mercoledì 11 aprile 2018

Gli effetti collaterali dei medicinali farmaceutici aggiungono quasi mezzo trilione di dollari ai costi sanitari degli Stati Uniti ogni anno

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina



Tradizione a cura vi Vivereinmodonaturale.com

Il ciclo infinito di effetti collaterali e reazioni avverse che provengono dalle medicine farmaceutiche aggiunge annualmente quasi mezzo trilione di dollari ai costi dell'assistenza sanitaria negli Stati UnitiUn team di ricercatori dell'Università della California di San Diego ha calcolato i costi reali delle medicine farmaceutiche.

La vera ragione per cui l'assicurazione sanitaria e l'assistenza medica sono così costose è perché la maggior parte delle "medicine" distribuite sono in realtà veleni costosi che causano più problemi di salute. 

Gli effetti collaterali dei farmaci generano solo più visite mediche, più test, più interventi medici e un ciclo di tossicodipendenza. 
Così tante persone oggi non capiscono cosa si prova ad essere sani, a funzionare con energia, forza, resistenza, cognizione e una forte immunità naturale perché sono stati truffati e abusati da questo sistema farmaceutico.

Ad esempio, i sali di alluminio in un vaccino HPV possono scatenare le crisi in una ragazza , costringendola a necessitare di farmaci antiepilettici. 
Articoli correlati: 



Questo farmaco anti-sequestro può causare l'insonnia, portandola ad aver bisogno di un sonnifero. 
ll sonnifero può causare deficit di attenzione e problemi di memoria, portando a più farmaci e più problemi lungo la strada.

La maggior parte dei prodotti farmaceutici avvia effettivamente i sintomi della malattia cronica, causando problemi completamente nuovi all'interno del corpo. 

Le statine sono utilizzate per controllare i livelli di colesterolo, ma accelerano rapidamente il declino cognitivo . 
Gli SSRI sono usati per trattare la depressione, ma spesso causano problemi metabolici e aumento di peso che possono esacerbare la fatica e la depressione. 
I ricercatori si riferiscono a questi problemi come terapia farmacologica non ottimizzata. 

I problemi comprendono reazioni avverse, errori di prescrizione, non conformità dei farmaci o lo sviluppo di malattie completamente nuove da farmaci perfettamente prescritti.

I ricercatori hanno concluso che la terapia farmacologica non ottimizzata costa agli Stati Uniti tra $ 495,3 miliardi e $ 672,7 miliardi all'anno . 
Ciò equivale al 16% dei costi sanitari annuali negli Stati Uniti. 
Questo numero impressionante riflette il costo della morbilità derivante dal fallimento del trattamento e i nuovi problemi medici derivanti dai prodotti farmaceutici. 

Quando i numeri sono ripartiti per individuo, il costo di un fallimento del trattamento o di un nuovo problema medico dopo l'uso iniziale della prescrizione è in media $ 2,481 per paziente.
Questo sistema sanitario statunitense insostenibile è infetto dal medicinale stesso. 
Per migliorare i risultati dei pazienti, gli autori dello studio suggeriscono che i farmacisti e i medici collaborino a programmi completi di gestione dei farmaci. 

Questo sembrerebbe un approccio ragionevole, se centinaia di migliaia di medici non prendessero i soldi dalle aziende farmaceutiche in primo luogo. 

Da agosto 2013 a dicembre 2015, 810.716 medici hanno raccolto 6,25 miliardi di dollari in benefici dichiarati da aziende farmaceutiche. 
Questo tipo di indottrinamento farmaceutico da parte degli operatori sanitari causa solo più prescrizioni inutili che portano a nuove malattie. 

I programmi completi di gestione dei farmaci potrebbero in ultima analisi solo aiutare medici e farmacisti a rendere i pazienti più conformi alle prescrizioni inutili.

Sebbene la mancata conformità ai farmaci sia citata come un problema in questo studio, la non conformità potrebbe effettivamente essere una grande cosa per i pazienti, liberandoli dagli effetti collaterali perpetui e risparmiando miliardi di dollari sulle spese sanitarie. 
Molti pazienti potrebbero cercare di svezzarsi dalla dipendenza farmaceutica; hanno solo bisogno di più risposte su come guarire il loro corpo durante questo processo - risposte che non ricevono dal sistema di istruzione dei farmaci allopatici scarsamente istruito. 

Questo svezzamento dai prodotti farmaceutici e dai problemi che ne derivano potrebbe essere realizzato meglio attraverso una migliore formazione di medici e farmacisti su nutrizione, super alimenti e erbe medicinali e una maggiore apertura a terapie alternative.

Se i professionisti dell'allopatia non possono accettare questa integrazione di guarigione naturale nella loro pratica, allora dovrebbero coordinarsi con i naturopati, i chiropratici, i fisioterapisti, i guaritori, ecc. E collaborare di più con queste professioni.

Per ulteriori articoli sulla ricaduta di Big Pharma e l'introduzione della medicina integrata, visita Medicine.News .

Articolo Correlato:  

Le fonti includono:

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Nessun commento:

Posta un commento