Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

venerdì 9 aprile 2021

La "terza ondata" di Covid vedrà la morte di massa tra i VACCINATI

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

morte-di-massa-tra-vaccinati

C'è una "terza ondata" del coronavirus di Wuhan (Covid-19) che si sta facendo strada. E coloro che ne saranno colpiti saranno i “vaccinati” che accetteranno di farsi iniettare il cocktail di terapia genica sperimentale che altererà per sempre il loro DNA e li  renderà più suscettibili alle malattie e alla morte .


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Sepolta all'interno di un rapporto compilato dallo Scientific Pandemic Influenza Group on Modeling (SPI-M) vi è l'ammissione che la maggior parte delle persone che moriranno durante la cosiddetta terza ondata saranno già state completamente iniettate per il "virus cinese".

"La recrudescenza sia dei ricoveri che dei decessi è dominata da coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino, rispettivamente circa il 60% e il 70% dell'ondata", rivela il rapporto.

"Ciò può essere attribuito agli alti livelli di assorbimento nella fascia di età più a rischio", spiega ulteriormente.

Il ragionamento del gruppo è che circa il 10% delle persone sopra i 50 anni che sono vaccinate, non otterrà alcuna protezione dal vaccino, questo sulla base di un presunto tasso di "efficacia" del 90%. Questo 10 percento equivale a circa 2,9 milioni di persone.

Un analista prevede circa 40.000 decessi, mentre un altro afferma che ci saranno più vicini a 60.000 decessi. Ad ogni modo, si tratta di molte morti causate da un "vaccino" che di per sé è completamente inutile in base al fatto che il virus cinese stesso non è nemmeno così ad alto rischio.

Mentre si diceva che una persona su 200 fosse morta durante la "prima ondata" - e sappiamo che questa è stata drasticamente gonfiata - ben una persona su 70 morirà durante la terza ondata, secondo gli esperti, tutto grazie al vaccino.

L'estate vede meno infezioni su tutta la linea, ma aspetta solo l'autunno e l'inverno

Dopo aver sopportato critiche per essere presumibilmente troppo "pessimisti", alcuni modellisti hanno da allora dipinto un quadro più roseo su come tutti coloro che sono stati vaccinati staranno bene. Questo fa sentire bene le persone e quindi probabilmente sarà la narrazione che si perpetua andando avanti.

Quando le persone iniziano a morire, tuttavia, si collegheranno ai vaccini, o i non vaccinati verranno semplicemente incolpati? L'establishment medico sembra sempre avere un modo per attribuire la colpa a qualcosa di diverso dalla vera causa.

Tuttavia, non tutte le fonti prevedono ottimi risultati per i vaccinati. Un analista afferma che il controverso vaccino AstraZeneca ridurrà le "infezioni" solo di circa il 31% dopo due dosi. Altri dicono che i vaccini potrebbero funzionare un po 'meglio intorno al 63-65 percento.

AstraZeneca, nel frattempo, rivendica un tasso di efficacia del 94 percento, ignorando le orde di destinatari di vaccino che stanno cadendo morti a causa dei coaguli di sangue causati dall'iniezione.

L'aspetto della stagionalità deve anche essere considerato in quanto una maggiore esposizione alla luce solare e altri fattori tendono a significare meno malattie durante i mesi più caldi. Aspetta solo l'autunno e l'inverno, però, quando la malattia stagionale inizia a "diffondersi" e ogni persona vaccinata il cui corpo è stato preparato a reagire in modo innaturale all'esposizione patogena vede il suo sistema immunitario dare il via alla spinta.

Pensa alle tempeste di citochine che questo mondo non ha mai visto, provocando malattie e morte di massa.

Salta il vaccino e vivi la tua vita

Il rapporto prevede anche un picco nel tasso di riproduzione, o numero "R", del coronavirus di Wuhan (Covid-19), riportandolo a, o addirittura superiore, a quello che presumibilmente era all'inizio di tutta questa faccenda.

Il modello suggerisce che il tasso R salirà a 2,2 entro il 17 maggio, che è quello che era durante le precedenti restrizioni di secondo livello imposte in tutto il Regno Unito

Anche i punti vendita che supportano la vaccinazione stanno iniziando ad ammettere che la risposta immunitaria naturale delle persone è attribuibile al calo dei tassi di infezione, anche senza i vaccini. Allo stesso tempo, li stanno spingendo come un modo per mantenere presumibilmente basso il tasso R, nonostante il fatto che molti si aspettino che aumenti a causa delle campagne di iniezione di massa.

"... vale la pena ricordare che una parte sostanziale di queste persone non vaccinate avrà già l'immunità da una precedente infezione, o almeno una certa immunità naturale da un altro coronavirus", sottolinea una fonte che altrimenti sembrerebbe sostenere la vaccinazione.

Il rovescio della medaglia, i modelli terribili che ammettono che le vaccinazioni causeranno più morti vengono anche utilizzati per suggerire che i blocchi e le restrizioni dovrebbero rimanere, cosa che la stessa fonte citata sopra sottolinea non dovrebbe essere il caso.

"Continuare a basare la politica su modelli che sono già obsoleti nel momento in cui vengono presentati non può essere un modo sensato per prendere decisioni sulla libertà della nazione", sostiene.

"È ora di andare avanti - con cautela, ma risolutamente - con il rilascio di restrizioni basate su dati non date, e certamente non su modelli".

Potete leggere l'analisi completa a questo link .

Per tenere il passo con le ultime notizie sulle iniezioni di virus cinesi, assicurati di controllare ChemicalViolence.com .

Le fonti per questo articolo includono:

Fos-Sa.org

NaturalNews.com 

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

lunedì 5 aprile 2021

Lopalco: “I vaccinati possono contagiare”

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Nella foto il dott Pierluigi Lopalco nella trasmissione "Piazza Pulita"


Panico a #Piazzapulita 

Lopalco: “I vaccinati possono contagiare”.  

Formigli: “Quindi mi vuol dire che non sappiamo se i vaccinati possono contagiare?”

LoPalco: “No, lo sappiamo. Abbiamo avuto casi di medici vaccinati che hanno infettato reparti.”


Lo studio, con la Lorenzin in prima fila MUTOOOO🤫🤫


Qual è dunque il senso dell'Obbligo Vaccinale ai medici e ai sanitari?

VIDEO



macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina