martedì 23 gennaio 2018

La "mafia medica" fa chiudere in maniera forzata da Facebook la pagina Scie Chimiche: Informazione Corretta.

stampa la pagina
mafia_medica_fa_chiudere_scie_chimiche_informazione_corretta

Questa foto vale più di mille parole

Questo è il messaggio che è arrivato a tutti gli amministratori e collaboratori della pagina... e la cosa ancora più assurda è che il mio profilo principale è stato punito con ulteriori 30 giorni di blocco, e punizioni meno pesanti ma sempre assurde a tutti gli altri profili.


La punizione questa volta è stata quella di fare l'appello???
Con il termine che usa Facebook "Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato" in questo caso si riferisce alla pagina stessa, che attenzione! Non è pubblicata, ma in attesa di essere pubblicata dopo l'appello fatto 3 giorni addietro... 
E cosi qualcuno decide di tagliare la testa al toro, cancellando cosi 10 anni di inchieste mediche e militari, anni di condivisioni, di foto, di video, tutte prove contro gli interessi mafiosi di qualcuno che resta fino ad ora impunito.
La pagina è adesso sparita completamente dall'amministrazione di tutti per volere della mafia medica e dei lecchini pagati a cottimo dalla Boldrini.

teamvaxitalia_mafia_medica_

Per la gioia di Burioni, persona che reputo un esponente intoccabile della mafia medica, e di tutti i suoi lecchini del Cicap e degli antibufale, ah, sapevate che il Michelangelo Coltelli girava con il Di Grazia,il Gabutti e l'imbecille di Burioni... e altra "gente" assoldata dal Cicap per fare campagna per i vaccini...?
Il gruppo si chiamava, visto che sembra adesso fermo visti i risultati della mafia medica attuali "TeamVax Italia."
Quindi come potrebbero mai tutelarci gli antibufale dai cattivi farmaci, se essi stessi, sono foraggiati e immischiati nella sponsorizzazione di essi? 

Nessun commento:

Posta un commento