mercoledì 9 maggio 2018

La sentenza della Corte conferma che il vaccino di Gardasil uccide le persone ... prove scientifiche al di là di ogni dubbio ...

stampa la pagina



Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Possa Dio benedire la famiglia Tarsell, che ha combattuto il governo degli Stati Uniti per otto lunghi anni per convalidare un onere medico che prova che il vaccino di Gardasil ha ucciso la loro figlia. 
La figlia di 21 anni di Tarsell, Christina Richelle, "è morta per un'aritmia indotta da una risposta autoimmune" da Gardasil, un vaccino HPV che ha ricevuto solo pochi giorni prima della sua morte.

Correlati: 



La sentenza finale è stata confermata dal Dipartimento della salute e dei servizi umani: il vaccino Gardasil di Merck causa problemi autoimmuni che causano un'immediata debilitazione e / o morte . Se la ragazza fosse stata uccisa da un pazzo con un AR-15, allora ci sarebbero stati titoli nazionali e una marcia su Washington. 
Dal momento che questa giovane donna è stata "colpita" a morte da un vaccino, tutta la storia viene spazzata via sotto il tappeto.

Non importa che il vaccino di Gardasil sia responsabile di porre fine alla vita di 271 giovani donne fino ad oggi , in base a oltre 57.520 segnalazioni di eventi avversi ottenuti dal sistema di segnalazione degli eventi avversi da vaccino . 
Se 271 giovani sono morti a scuola, la copertura delle notizie sarebbe ininterrotta a sostegno dei divieti di quest'arma. 
Che ne dici di un divieto di Gardasil - una vera e propria arma d'assalto moderna?

Il caso di Tarsell fu inizialmente preso dalla Corte dei Vaccini, che è un sistema di pagamento che è stato istituito per compensare le famiglie per il danno da vaccino. 

I produttori di vaccini pagano un'accisa a questo sistema per ogni vaccino che vendono. 
Questo denaro (costo del lavoro) viene utilizzato per pagare i danni a famiglie selezionate che possono dimostrare di essere state danneggiate da un vaccino. 
Questo sistema protegge i produttori di vaccini dal fatto di essere citato in giudizio in un vero tribunale, garantendo che i vaccini continuino a essere fabbricati per il "bene di tutti".

All'inizio, lo Special Master  della Corte dei Vaccini ha detto che la signora Tarsell non ha stabilito in modo persuasivo "una proposizione di base della sua affermazione, che Christina non ha avuto un'aritmia fino a dopo la prima dose del vaccino HPV." 

Lo Special Master dichiarò che "Senza questo fondamento, l'affermazione della signora Tarsell non regge". 
Lo Special Master  non ha valutato le cartelle cliniche fornite da Tarsell. 
Questi documenti hanno dimostrato che l'aritmia di Christina non era presente fino a dopo il vaccino di Gardasil. 
Lo Special Master invece ha basato la sua decisione sulla possibilità che l'aritmia di Christina potesse essere presente prima che venisse rilevata, anche se le sue cartelle cliniche dicevano diversamente. 
Anche se l'aritmia era prevalente a seguito di Gardasil, lo Special Master  sosteneva che la sua aritmia proveniva da una fonte "sconosciuta".

I Tarsell portarono il loro caso direttamente al Dipartimento di Salute e Servizi Umani e, dopo otto anni di combattimenti, ricevettero una sentenza di 22 pagine del Giudice Mary Ellen Coster Williams. 
La sentenza ha dichiarato che l'approccio dello Special Master per l'analisi del caso "ha posto un carico di prove eccessivamente oneroso".
Pertanto il giudice Williams ha dichiarato:
La mozione del firmatario per la revisione è CONCESSA. La decisione del Special Master che nega il risarcimento è VACATA, e il caso è RIMOSSO al Speciale Master per ulteriori procedimenti coerenti con questa decisione ...
Dopo otto anni di lotta per la giustizia, i Tarsell hanno finalmente ricevuto questo giudizio dallo Special Master Christian J. Morgan:
Il parere e l'ordinanza della Corte richiesero un'ulteriore considerazione coerente con i principi giuridici articolati dalla Corte per analizzare le prove in questo tragico caso riguardante una donna, Christina Tarsell, che morì troppo giovane. Sotto l'approccio dettato dalla Corte, la signora Tarsell ha diritto al risarcimento. Le parti dovrebbero anticipare che un ordine separato relativo ai danni sarà emesso a breve. Ai sensi della Regola Vaccine 28.1 (a), l'Ufficio di Gabinetto è incaricato di notificare alla Corte questa sentenza.
Ora che un tribunale ha confermato che il vaccino Gardasil uccide le persone, dov'è la copertura dei media nazionali? Dov'è la protesta pubblica?

Leggi Vaccines.news per una maggiore copertura del danno del vaccino e la folle smentita della realtà da parte del centro medico che promuove il vaccino.

Le fonti includono:

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Nessun commento:

Posta un commento