Per sostenere questo blog clicca sulle pubblicità correlate e certificate. Grazie



IpCeI-Pagina-Facebook

venerdì 8 giugno 2018

Un ragazzo adolescente muore dopo il vaccino gardasil - causa intentata negli Stati Uniti

stampa la pagina


Programma di compensazione delle lesioni da vaccino: fatalità dopo Gardasil


traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Infarto miocardico fatale correlato al Gardasil ® in un ragazzo adolescente - caso depositato presso l'Ufficio del Dipartimento federale dei crediti speciali degli Stati Uniti.
Gomez contro l'USDOH: Petizione n. 15-0160V 1  depositata dallo studio legale Roberts di Newport Beach, in California, per i firmatari Adan Gomez e Raquel Ayon, a nome del loro defunto figlio Joel Gomez, afferma:
Joel Gomez ha ricevuto un vaccino Merck Gardasil il 19 giugno 2013 e di nuovo il 19 agosto 2013, ed è morto nel sonno il giorno seguente, il 20 agosto 2013. La morte è stata causata infatti dalla somministrazione del vaccino Gardasil.
Questa affermazione è corroborata da un supportive  Expert Report  scritto da Sin Hang Lee, MD, che dichiara:
Gardasil ®  ha causato o contribuito a un infarto miocardico nel decedent, e che la seconda dose di Gardasil ® ha  provocato infine un'ipotensione fatale in questo caso il giorno della vaccinazione. Non c'era altra causa plausibile per la morte di Joel Gomez nella notte del 19 agosto 2013.
Il documento mostra che Joel Gomez, il defunto, un ragazzo sano di 14 anni che ha visitato regolarmente l'ufficio del pediatra per controlli periodici sin dalla nascita, non ha evidenziato alcun problema di salute preesistente, in particolare nessuna evidenza di anomalie cardiache, disturbi psicologici o abuso di sostanze. 
L'adolescente si era allenato per la squadra di football del liceo da quattro a cinque ore al giorno per i due mesi precedenti la sua morte senza incidenti.
Il 19 giugno 2013, al ragazzo è stata somministrata la prima dose di Gardasil ®  nel braccio sinistro nell'ambulatorio del medico. 
Non sono state segnalate reazioni avverse a seguito di questa prima vaccinazione da parte del ragazzo alla sua famiglia o al suo medico. Il 19 agosto 2013 al ragazzo è stata somministrata una seconda iniezione di Gardasil ®  come programmato nell'ambulatorio del medico. 
Poi andò a casa e andò a dormire. Il ragazzo è stato trovato privo di sensi a letto la mattina seguente, il 20 agosto 2013 alle 7:00 dalla sua famiglia.
I paramedici sono stati chiamati e il ragazzo è stato trasportato all'ospedale dove è stato dichiarato morto alle 9:07 del 20 agosto 2013.
L'autopsia è stata eseguita il 23 agosto 2013 da un medico legale (ME) di Los Angeles, in California.
Il rapporto dell'autopsia ha riportato risultati anormali significativi da includere:
... una lunga striscia stretta di scolorimento rossastro scuro che è un po 'più scura rispetto al resto del miocardio, si estende su una lunghezza di 6 cm e ha una larghezza di 0,4 cm che si estende dalla base anteriore del cuore quasi all'apice. ..questa lesione è limitata alla parete libera anteriore. Entrambi i polmoni sono estremamente pesanti. Il parenchima polmonare è rosso porpora scuro e completamente intriso di edema liquido e sangue. Microscopicamente, una lesione localizzata è stata trovata nel ventricolo sinistro del cuore.
Secondo l'opinione del medico legale:
Il deceduto morì di miocardite, che apparentemente era completamente asintomatica. Per istologia, la malattia era presente da almeno diversi giorni o settimane. La causa è sconosciuta
Il Dr. Lee ha esaminato i vetrini microscopici e ha concluso che la lesione del cuore era un infarto miocardico guarente di poche settimane dopo la prima vaccinazione con Gardasil®. Secondo lui,
I frammenti di DNA del gene HPV L1 legati all'adiuvante di alluminio in Gardasil ®  possono causare improvvisi e imprevisti picchi di fattore di necrosi tumorale-a e altre citochine. Alcune di queste citochine rilasciate dai macrofagi sono potenti depressivi miocardici, in grado di provocare ipotensione con basse perfusioni cardiache in alcuni individui predisposti geneticamente o fisicamente.

Perché questo caso è significativo?

Si trattava di un giovane ragazzo atletico, ovviamente sano, sotto la cura di un pediatra sin dalla nascita. L'infarto miocardico si è verificato tra due iniezioni di Gardasil come descritto nel rapporto del medico legale. Secondo il Dr. Lee, un infarto di guarigione all'età di 14 anni è praticamente sconosciuto. Infatti, il Dr. Lee ha sottolineato che il cuore in questo caso presenta una descrizione da manuale di infarto del miocardio comunemente osservata in pazienti molto più anziani con una storia di infarto (i). L'unico fattore nella vita di questo ragazzo che è cambiato sono state le sue vaccinazioni di Gardasil.
Myocardial Infarction--textboook
Infarto miocardico
Secondo la petizione presentata:
I firmatari sostengono che Joel soffrisse di miocardite causata in realtà dal vaccino di Gardasil. I firmatari sostengono che la sequenza logica di causa ed effetto mostra che la vaccinazione è stata la ragione della morte. Un ulteriore sostegno alla relazione causale viene stabilito guardando alla relazione temporale prossima tra la vaccinazione e la morte. Il fatto che Joel fosse un ragazzo sano di 14 anni senza problemi di salute è una forte evidenza circostanziata che la morte è stata causata in realtà dal vaccino Gardasil.
Questo significa che non c'è modo di sapere quante ragazze (o ragazzi) vaccinati da Gardasil hanno sviluppato un danno miocardico permanente, sia che si parli di miocardite o infarto, sia una patologia cardiaca silenziosa. La patologia del cuore silenzioso non nuoce se il paziente non muore?
In un'intervista telefonica con il Dr. Lee sul significato di questo caso per genitori e professionisti medici, il Dr. Lee ha detto: 
Gli adolescenti vaccinati con Gardasil ®  devono stare lontano dagli sport agonistici come il calcio per almeno due mesi e devono avere un elettrocardiogramma per escludere un infarto miocardico silente se si riscontra un'incidenza di sincope, dolore toracico, tachicardia o ipotensione entro due mesi dopo Gardasil ®  vaccinazione.
Riferimenti:
  1. petizione disponibile su richiesta - si prega di inviare una e-mail a  admin@sanevax.org  o  sanevax@gmail.com
Leggi l'articolo completo su SaneVax.org .

Dr. Andrew Moulden: Ogni vaccino produce danno

dr_andrew_moulden_every_vaccine_produces_harm

Il dottore canadese Andrew Moulden ha fornito prove scientifiche chiare per dimostrare che ogni dose di vaccino somministrata a un bambino o ad un adulto produce danni. 
La verità che ha scoperto è stata respinta dal sistema medico convenzionale e dall'industria farmaceutica. Tuttavia, il suo avvertimento e il suo messaggio all'America rimangono come una solida eredità dell'uomo che si è opposto alla grande industria farmaceutica e al loro programma di vaccinazione più di ogni persona sulla Terra.
Il Dr. Moulden è morto improvvisamente nel novembre del 2013 all'età di 49 anni.
A causa della forte opposizione da parte della grande industria farmaceutica per la ricerca del Dr. Moulden, ci siamo preoccupati che il nome di questo brillante ricercatore e del lavoro della sua vita fosse stato quasi cancellato da Internet. La sua reputazione veniva denigrata e il suo messaggio di avvertimento e speranza veniva distorto e sepolto senza lapide. Questo libro riassume il suo insegnamento ed è una lettura obbligata per tutti coloro che vogliono imparare "l'altro lato" del dibattito sui vaccini che i media mainstream censurano abitualmente.

Tolleranza persa



Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
Se ti piace questo post ti bastano 3 secondi per condividerlo
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

Nessun commento:

Posta un commento