lunedì 13 maggio 2019

Twitter vieta l'Health Ranger ma approva gli account dei terroristi di Antifa che stanno attuando doxxing ad agenti dell'ICE e alle loro famiglie.

stampa la pagina
-


Non c'è nulla di giusto o equo e nemmeno lontanamente vicino ad onesto quando si tratta di giganti piattaforme di social media della tecnologia e di come decidono chi deve rimanere online e chi deve essere cacciato via.



Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Due dei motivi più comuni utilizzati dalle piattaforme quando censurano o mettono al bando le persone sono, o che diffondono "odio" o condonano, o sostengono "violenza". Ma quando si guarda un elenco di "chi è cosa" bannano / censurato, ciò che si trova principalmente è una raccolta di sostenitori di destra, di idee libertarie, di Trump e di esperti conservatori.

E quando vedi che Facebook, Twitter, YouTube e gli altri colossi dei social media permettono di rimanere sulle loro piattaforme, inizi a capire che sì, il divieto e la censura hanno davvero un sottotono politico.


Ad esempio, proprio la scorsa settimana Facebook ha deplatformato Alex Jones, Infowars, Mike Adams, l'Health Ranger, Paul Joseph Watson e Laura Loomer, tutti conservatori. 
Per buona misura, Facebook ha anche messo al bando il leader della Nation of Islam, Louis Farrakhan, un antisemita seriale che i media dell'establishment democratico hanno definito "di destra".

Twitter, nel frattempo, ha bandito un account che era abituato a tenere traccia delle violenze commesse contro i sostenitori di POTUS Trump.
Eppure, le persone che sostengono di essere associate ad Antifa, un broker di violenze di sinistra considerato come una potenziale organizzazione terroristica dal Dipartimento di Homeland Security di Obama , rimangono su queste piattaforme, nessuna domanda, e nessuna preoccupazione espressa, ha riferito il Gateway Pundit .

In effetti, secondo il sito di monitoraggio Far Left Watch , gli account collegati ad Antifa sono stati responsabili di doxxing sull'Immigrazione, sulle autorità doganali e sui loro familiari (una delle ragioni principali alla base della rivelazione di informazioni personali su qualcuno, incluso il loro indirizzo, è che può essere preso di mira per molestie e potenziali violenze).

Far Left Watch ha rilevato in ottobre:

Nella fase di avvicinamento ai midterms (elezioni amministrative degli Stati Uniti), giganti dei social media come Google, Twitter e Facebook hanno lanciato ondate di censure progettate per minimizzare l'influenza degli attivisti conservatori online. Nonostante la consistente sospensione degli account dei conservatori e degli attivisti di destra, Twitter non ha intrapreso alcuna azione contro centinaia di account violenti di estrema sinistra che utilizzano la piattaforma per reclutare nuovi membri e organizzare attività criminali.

È giunto il momento di regolamentare questi nemici

Nulla è cambiato da allora. Il sito di monitoraggio ha twittato questa settimana che "Antifa può liberamente utilizzare le piattaforme di social media per incoraggiare i propri seguaci a studiare il comunismo e prendere le armi contro" la destra "."
Nel frattempo, "il giusto" non può nemmeno dire "imparare a codificare" senza essere vietato. Perché?"

View image on Twitter
Antifa can freely use social media platforms to encourage their followers to study Communism and take up arms against "the right".

"The right" can't even say "learn to code" without being banned.

Why is that?
500 people are talking about this
Quindi, gli americani possono incoraggiare gli altri a studiare o sostenere un'ideologia politica in competizione - il comunismo - perché è una forma di discorso e di espressione politica protetta. Tuttavia, quando unisci il messaggio a parole e immagini che suggeriscono violenza e persino omicidio - una figura incappucciata e armata con le parole "Difendi la tua classe" e "Combatti contro la destra", questa è una storia diversa.

Questa è una palese chiamata alla violenza, e chiunque affermi il contrario e afferma di avere qualcosa vicino a un QI funzionale è intenzionalmente fuorviante. 
Se questa non è una prova sufficiente a) che i colossi dei social media stanno selettivamente censurando per lo più conservatori e le voci di destra; e b) che qualche agenzia federale da qualche parte dovrebbe intervenire e costringerli a comportarsi in modo equo - allora tali prove non sarebbero mai esistite.

La destra è in un sottaceto in questo modo in quanto i conservatori tradizionalmente sono tipi di piccolo governo che raramente favoriscono l'intervento del governo al di fuori dei ruoli tradizionali del governo come elencato nella Costituzione.

Ma chiaramente, lavorando per minare un punto di vista politico mentre si afferma che trattare tutti gli utenti allo stesso modo non è solo una falsa dichiarazione, stanno dando aiuti e donazioni "in natura" a determinati candidati politici e ai loro sostenitori. 
È tempo che la grande tecnologia affronti la musica della censura. Sta arrivando? 
Il Procuratore Generale William Barr ha detto all'inizio di quest'anno, durante il processo di conferma, che era interessato ad avere "antitrust" presso il Dipartimento di Giustizia per esaminare il potere dei giganti della tecnologia.


Maggiori informazioni sulla violenza legata all'antifa e sulla censura dei conservatori dei giganti tecnologici di AntifaWatch.news e TechGiants.news .


Le fonti includono:


Se ti piace questo post ti bastano 3 secondi per condividerlo
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

Nessun commento:

Posta un commento

Per sostenere questo blog clicca sulle pubblicità correlate e certificate. Grazie



IpCeI-Pagina-Facebook