Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

lunedì 17 febbraio 2020

La Svizzera paralizza il 5G a tempo indeterminato, a causa dei suoi effetti sulla salute

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


Il buon senso scuote i modelli di business basati esclusivamente sull'arricchimento, ignorando il problema della salute. Perché abbiamo sempre sentito che se ti senti male, vedi il dottore e lui ti guarirà.


Traduzione a cura di -Vivereinmodonaturale.com-



Ebbene, la Svizzera ha detto NO a 5G, uno dei paesi più ricchi d'Europa, nonché uno dei più preoccupati per l'ambiente e l'inquinamento elettromagnetico. Pertanto, ha paralizzato la tecnologia 5G a tempo indeterminato, perché ci sono sempre più dubbi sull'innocuità che i suoi sostenitori dicono, insistendo sul fatto che senza fare studi a lungo termine e senza essere stato testato prima sugli esseri umani, si dice ancora che sia totalmente innocuo per la salute.





L'Agenzia per l'ambiente del paese ha invitato a paralizzare la Svizzera dalle nuove torri di telefonia mobile , uno dei leader mondiali nello sviluppo della tecnologia mobile 5G, una moratoria indefinita è stata posta sull'uso della sua nuova rete per motivi di salute.

La decisione arriva mentre i paesi di altre parti d'Europa gareggiano per aggiornare le loro reti agli standard 5G nel bel mezzo di una furiosa campagna diplomatica di retroguardia da parte degli Stati Uniti. Per impedire l'uso della tecnologia cinese fornita da Huawei. Washington afferma che la società, essenziale per la maggior parte dei piani di aggiornamento delle reti europee, presenta un grave rischio per la sicurezza.

La Svizzera è relativamente avanzata in Europa nell'adozione del 5G. Il paese alpino ha costruito più di 2.000 antenne per migliorare la sua rete nell'ultimo anno e i suoi fornitori di telecomunicazioni hanno promesso una copertura 5G dei suoi clienti per gran parte dell'anno scorso.

Tuttavia, una lettera inviata dall'Agenzia svizzera dell'ambiente, la BAFU, ai governi cantonali del paese alla fine di gennaio, ora è in effetti chiamata tempo nell'uso delle nuove torri 5G, i funzionari che hanno visto la lettera lo hanno detto al Financial Times.
L'agenzia è responsabile di fornire ai Cantoni criteri di sicurezza in base ai quali valutare le emissioni di radiazioni degli operatori di telecomunicazioni. Sotto la struttura altamente federalizzata della Svizzera, le infrastrutture di telecomunicazione sono monitorate per la conformità e autorizzate dalle autorità cantonali, ma Berna è responsabile della definizione del quadro.


Bambini piccoli nell'uso dei terminali intelligenti di Joan Carles López

Bafu ha affermato che non può ancora fornire un criterio universale, senza ulteriori prove dell'impatto della radiazione 5G.
L'agenzia ha affermato che "non ero a conoscenza di alcuno standard mondiale" che potesse essere utilizzato con raccomandazioni di riferimento. “Pertanto BAFU esaminerà l'esposizione attraverso le antenne di adattamento [5G] in profondità, se possibile nelle condizioni operative del mondo reale. Questo lavoro richiederà del tempo. "


Senza questi criteri, ai Cantoni restano poche opzioni, se non l'infrastruttura di autorizzazione 5G secondo le direttive esistenti sull'esposizione alle radiazioni, che escludono l'uso del 5G, tranne in una piccola minoranza di casi.
Diversi Cantoni hanno già imposto le loro moratorie volontarie a causa dell'incertezza sui rischi per la salute.

La legislazione svizzera sugli effetti delle radiazioni dalle antenne di telecomunicazione è in linea con quella dei loro pari europei, ma specifica l'applicazione delle misure preventive più rigorose in alcuni casi. Il nuovo 5G significa che la tecnologia di comunicazione individuale è esposta a raggi più concentrati di radiazioni non ionizzanti, ma per periodi più brevi. Bafu deve determinare quali norme legali si applicano a questo.
Swisscom, il più grande operatore di telefonia mobile del Paese, ha affermato di comprendere "le paure che spesso si manifestano per le nuove tecnologie".

"Non ci sono prove che l'antenna a radiazioni entro i valori limite influisca negativamente sulla salute umana", ha aggiunto la società, osservando che il 5G funziona a frequenze simili all'attuale standard 4G, che è stato soggetto a "diverse migliaia studi ".
La società ha affermato che i limiti normativi della Svizzera erano "10 volte più severi di quelli raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità nei luoghi in cui le persone soggiornano per periodi di tempo più lunghi".

Effetti sulla salute del 5G di Joan Carles López

La Svizzera ha già una notevole pressione anti-5G, con recenti proteste contro il suo dispiegamento a Berna, Zurigo e Ginevra.
L'Associazione medica svizzera ha consigliato cautela nel 5G, sulla base del fatto che i più severi principi legali dovrebbero essere applicati a causa di domande senza risposta sul potenziale della tecnologia per danni al sistema nervoso o persino al cancro.
Cinque "iniziative popolari" - proposte referendum giuridicamente vincolanti sull'uso del 5G - sono già in corso in Svizzera. Due sono state formalizzate e stanno raccogliendo 100.000 firme necessarie per attivare i voti a livello nazionale che, in caso di successo, modificheranno la costituzione della Svizzera.
Uno renderà le società di telecomunicazioni legalmente responsabili delle richieste di danni fisici causati dalle radiazioni dell'antenna, a meno che non possano provare il contrario. L'altro propone limiti rigorosi sulle emissioni di radiazioni dell'antenna e darà ai residenti locali il potere di veto su tutti i nuovi edifici nella loro zona.

Fonte: Ft.com
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento