Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

martedì 21 luglio 2020

Pfizer, che ha condotto esperimenti di vaccini su bambini nigeriani, ottiene l'approvazione "accelerata" per i suoi vaccini contro il coronavirus dalla FDA

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Nella foto da sinistra George Soros ed a destra Bill Gates


Lo stesso colosso della medicina che un tempo si trovava a dover affrontare gravi azioni penali per testare illegalmente farmaci e vaccini sperimentali su bambini nigeriani innocenti è stato recentemente assegnato lo status di "corsia preferenziale" dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per produrre un nuovo vaccino per il coronavirus di Wuhan (COVID-19).


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Insieme alla società tedesca di biotecnologie BioNTech, a Pfizer è stato detto che ora può procedere nel test di due potenziali candidati, BNT162b1 e BNT162b2, che secondo i media più diffusi affermano che "sono i più avanzati di almeno quattro vaccini in fase di valutazione da parte delle aziende negli studi in corso negli Stati Uniti e in Germania ".

In seguito all'annuncio, le azioni di Pfizer sono aumentate del due percento, mentre BioNTech è salito alle stelle con una frequenza del sei percento. Le due società avevano affermato all'inizio del mese che il candidato al vaccino BNT162b1 in particolare stava mostrando una grande "promessa" contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) come parte degli studi sull'uomo nelle fasi iniziali.

I primi dati del processo tedesco su BNT162b1 dovrebbero essere rilasciati a luglio, hanno indicato le due società. Se i risultati mostrano successo, il passo successivo è che il candidato al vaccino riceva l'approvazione normativa, che sappiamo tutti che probabilmente accadrà senza intoppi grazie alla collusione del settore con la FDA e altri enti regolatori.

Quando tutto è stato detto e fatto, Pfizer e BioNTech potrebbero finire per produrre fino a 100 milioni di dosi di vaccino entro la fine del 2020. Entro la fine del 2021, quel numero potrebbe saltare a 1,2 miliardi di dosi, il che garantirà che quante più persone vengano vaccinate il ​​più rapidamente possibile.

Pfizer ha anche le mani nel spingere la traccia di contatto sulle masse

Se le due società potranno ricevere il via libera dalle autorità di regolamentazione, stanno anche pianificando di lanciare uno studio sui vaccini su larga scala entro la fine di questo mese che includerà fino a 30.000 partecipanti, tutti resi possibili dallo status accelerato della FDA per il futuro coronavirus di Wuhan (Vaccini contro il covid19.

Come abbiamo riportato all'inizio del mese, Pfizer è pappa e ciccia con la Bill & Melinda Gates Foundation, così come l'Open Society di George Soros. Pfizer finanzia direttamente un gruppo chiamato Partners in Health, o PIH, che è una delle prime organizzazioni a offrire un programma di tracciamento dei contatti in tutto lo stato.

Quindi, oltre a lavorare su un nuovo vaccino redditizio per il coronavirus di Wuhan (COVID-19), Pfizer sostiene finanziariamente i programmi di tracciamento dei contatti che, una volta implementati, aboliranno tutte le tracce rimanenti di libertà in nei paesi e li sostituiranno con la tirannia "per il tuo bene."

Tutto questo è un sogno diventato realtà per Bill Gates, che di proposito, ha spinto in modo aggressivo sia i nuovi vaccini sia i programmi di tracciamento dei contatti come "cura" per la pandemia . Se tutto si realizzerà come previsto, l'America e il mondo in generale diventeranno uno stato di polizia medica totalitaria, cose del genere che, questo mondo non ha mai visto prima.

"Si noti che oltre allo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus, Pfizer sta anche selezionando i composti antivirali e ha confermato un composto di piombo sulla base dei risultati dei test di screening iniziali", un rapporto di Zacks Equity Research fa riferimento agli altri piani di Pfizer per affrontare il coronavirus di Wuhan ( COVID-19) crisi.

"La società prevede di avviare un potenziale studio clinico della molecola di piombo nel terzo trimestre del 2020. Sta inoltre valutando l'azitromicina per le sue proprietà antivirali. Inoltre, è stato pianificato uno studio indipendente di fase II, avviato da un investigatore, per valutare l'inibitore JAK di Pfizer, tofacitinib, in pazienti con polmonite interstiziale SARS-CoV-2 in Italia. ”

Per saperne di più sui pericoli e sull'inefficacia dei vaccini, compresi questi potenziali candidati per il coronavirus di Wuhan (COVID-19), assicurati di controllare Vaccines.news .

Le fonti per questo articolo includono:
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento