Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

venerdì 28 febbraio 2020

Le ONDE Elettromagnetiche? Un PERICOLO sottovalutato per la salute

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Le ONDE Elettromagnetiche? Un PERICOLO sottovalutato per la salute

Vi siete mai chiesti se le onde elettromagnetiche fanno male? Nuove ricerche dimostrano come siano un pericolo per la nostra salute, infatti come ci spiega l'autore del bets seller "Vivere 120 anni" Adriano Panzironi questo tipo di inquinamento causa diversi problemi di salute.




macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Il 5G è la porta d'accesso al danno cerebrale e alle manipolazioni della salute e della mente

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Il 5G porta a danni cerebrali e manipolazioni della salute e della mente

Nel mondo iper-connesso di oggi, gli esseri umani non sono nient'altro che un flusso costante di dati che viene sfruttato e analizzato su base monetaria. I dati sono un bene prezioso nell'economia di oggi. I dati vengono costantemente raccolti da smartphone, smart TV, Alexas e altri dispositivi di sorveglianza collegati a Internet. Con la tecnologia wireless 5G che precipita sulla scena, quel flusso costante di dati diventa più disponibile, in una varietà di nuove forme.



Traduzione a cura di -Vivereinmodonaturale.com-

5G promette una nuova ondata di radiazione a microonde EMF , che richiede l'installazione di centinaia di migliaia di nuovi siti di celle, torri e aggiunte alle infrastrutture esistenti. Il 5G, che opera nella gamma 10-300 GHZ, bombarderà la civiltà umana con un nuovo torrente di brevi esplosioni a lunghezza d'onda di radiazioni a frequenza elettromagnetica che contribuiscono all'ossidazione delle cellule, al danno del DNA e al cancro.

L'Internet of Things onnisciente manipolerà ulteriormente la popolazione

5G è la porta verso "Internet delle cose"- consentire agli articoli di tutti i giorni di connettersi a Internet e riferire su decisioni, comportamenti, abitudini, tendenze e molto altro dei consumatori. Il 5G fornirà connettività istantanea, poiché sensori e tecnologia intelligente sono integrati in ogni aspetto della nostra vita. I dati saranno raccolti da varie app, lampioni, luci di arresto, veicoli, apparecchi acustici, sistemi di sicurezza domestica, prodotti farmaceutici, elettrodomestici, termostati e molto altro, registrando tutto sulla nostra vita. I sensori documenteranno i tuoi processi fisiologici e capiranno cosa ti spunta. Man mano che vengono raccolti più dati sulla frequenza cardiaca, gli impulsi, le espressioni facciali e i livelli di eccitazione, il "cervello" onnisciente inizierà a capire perché fai ciò che fai. Telecamere e microfoni, collegati a Internet, forniranno a questo cervello onnisciente una documentazione dettagliata sulla vita delle persone.

Insieme all'intelligenza artificiale, il 5G diventa la porta aperta per i governi, le società, gli hacker e altri poteri che devono sorvegliare ogni aspetto della nostra vita, con il potenziale di manipolare il tuo comportamento futuro. L'intelligenza artificiale setaccia i cumuli di dati, predicendo dove ti trovi e influenzando le tue decisioni e i tuoi movimenti futuri. Qualsiasi entità che desideri venderti qualcosa trarrà vantaggio da questa raccolta e analisi dei dati diffusa. Chi sa quali poteri emergeranno per capitalizzare sui dati? Chi sa chi trarrà vantaggio dalle persone, poiché i dati dettagliati su ogni essere umano forniscono una tabella di marcia per la psicologia e il movimento di ogni individuo?

5G è il cavallo di Troia per una nuova ondata di problemi di salute

Nei prossimi anni, le masse saranno convinte che l'"Internet of Things" migliorerà la loro vita e che il costante bombardamento dell'inquinamento da EMF è completamente sicuro. Il Dr. Martin Pall, professore emerito di biochimica e scienze mediche di base presso la Washington State University, ha pubblicato prove diffuse sugli effetti biologici dei campi elettromagnetici e su come le radiazioni wireless influiscono sui sistemi elettrici nei nostri corpi. 
Mentre le masse chiedono le comodità concesse dall'Internet of Things, gettano via confidenzialmente privacy in ogni aspetto della loro vita e accolgono con favore i devastanti effetti biologici di questa tecnologia che attacca i loro corpi. 

Il Dr. Pall ha documentato diversi danni, che deriverebbero dal 5G, inclusi gli effetti cardiaci,morte cellulare, ossidazione, rotture cromosomiche, effetti endocrini, danno al DNA, riduzione della qualità dello sperma, manipolazione dei canali del calcio, formazione di cataratta, deplezione di melatonina e cambiamenti nella funzione e nel comportamento del cervello.

Indipendentemente da questi avvertimenti, le masse inevitabilmente accetteranno il degrado della loro salute per una vita più conveniente. Il cervello onnisciente ha analizzato così tanti dati e troverà una miniera d'oro di nuovi dati mentre il 5G introduce un nuovo livello di connettività Internet. L'"Internet of Things" non influenzerà solo la salute umana, ma manipolerà ulteriormente gli impulsi umani manipolando i cicli della dopamina nel cervello umano, controllando le persone e facendole supplicare per più delle comodità che offre.
Scopri di più sugli effetti che il 5G avrà su di noi guardando il mini-documentario qui sotto.


Le fonti includono:
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

giovedì 27 febbraio 2020

CORONAVIRUS, ADRIANO PANZIRONI: LO STATO REGALI VITAMINA C e D PER POTENZIARE IL SISTEMA IMMUNITARIO

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Lo Stato dovrebbe regalare Vitamina C e Vitamina D

a tutta la popolazione.


Come potenziare il sistema immunitario per aiutare la prevenzione, per fronteggiare cioè l'insorgere dei sintomi? Adriano Panzironi, giornalista scientifico autore del bestseller “Vivere 120 anni” e dello stile di vita Life120, ha le idee chiare. Lo Stato dovrebbe regalare Vitamina C e Vitamina D a tutta la popolazione.
Byoblu lo ha sentito oggi per capire quale sia la sua proposta. Nel corso di questa breve intervista si è parlato anche del ruolo delle adenoidi e delle tonsille nella prevenzione del contagio, ma anche di come l'Italia abbia affrontato l'arrivo del Coronavirus (in Lombardia, a Codogno come a Milano...) e del procedimento giudiziario che lo riguarda, su richiesta di alcuni Ordini dei Medici che gli contestano il possibile esercizio abusivo di professione medica.


Per i tuoi acquisti non dimenticare di visitare il favoloso mondo di Macrolibrasi.  
vai al sito macrolibrarsi


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

mercoledì 26 febbraio 2020

Strategia di protezione naturale contro i virus, incluso il coronavirus

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Protezione naturale contro i virus, incluso il coronavirus.


Ogni persona ha più virus nel proprio corpo e tutti hanno sperimentato un'infezione virale ad un certo punto della loro vita. Nonostante ciò, la stragrande maggioranza delle persone sa molto poco dei virus e di come proteggersi dal dolore e dalla sofferenza causata dai virus





Scritto da: Charles K. Bens, Ph.D.


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com


Cosa sono i virus?
I virus sono germi molto piccoli; molto più piccoli dei batteri. Sono costituiti da materiale genetico con un esterno proteico esterno. Hanno alcune caratteristiche davvero uniche.
  1. Non sono in grado di produrre proteine ​​come alcune altre cellule.
  2. Sono totalmente dipendenti dal loro ospite per la sopravvivenza.
  3. Possono riprodursi solo all'interno di una cellula ospite.
  4. Un sistema immunitario forte può impedire ai virus di moltiplicarsi.
  5. In un sistema immunitario compromesso , il virus inserisce il suo materiale genetico in una cellula e inizia a produrre più virus nella cellula ospite.
  6. Ogni virus ha una forma unica ed è attratto da organi molto specifici del corpo, come il fegato, i polmoni o persino il nostro sangue.
Quali sono le malattie / malattie che sono causate da virus?
Esiste un lungo elenco di malattie causate da virus tra cui:
  • Alcuni raffreddori
  • Influenza
  • Varicella
  • HIV
  • Lyme
  • Qualche polmonite
  • herpes zoster
  • Rosolia
  • Morbillo
  • Epatite
  • erpete
  • Polio
  • Ebola
  • Vaiolo
  • Parotite
  • Epstein Barr
Trattamenti per malattie virali
I virus sono molto difficili da trattare con approcci medici convenzionali. Alcuni dei trattamenti più efficaci includono:
  1. Vaiolo - Un vaccino è stato efficace.
  2. HIV - Alcuni farmaci hanno dimostrato di essere efficaci.
  3. Epatite C - Alcuni farmaci hanno dimostrato di essere molto efficaci.
  4. Vaccino antinfluenzale - La versione di quest'anno del vaccino antinfluenzale (2020) è efficace solo al 10% secondo un recente studio del New England Journal of Medcine. Questo studio è stato condotto a gennaio / febbraio. Il 2020 suggerisce che il virus influenzale dominante di quest'anno è unico e più forte dei ceppi precedenti.
Le vaccinazioni per l'influenza e il morbillo non hanno dimostrato di essere costantemente efficaci, ma mostrano alcune promesse per il futuro. Questi sforzi meritano di essere proseguiti. Tuttavia, ci sono diversi approcci naturali, che meritano di essere menzionati, e sono supportati da eccellenti prove scientifiche.
Virus causati dagli animali
Alcuni virus emanano dal contatto con gli animali.
Virus
  • Influenza
  • Rabbia
  • Lassa, leptospirosi, ecc.
  • Ebola e Marburg
  • HIV - 1 e 2
  • Malattia di Newcastle
  • West Nile
  • malattia di Lyme
  • Rabbia
  • Febbre gialla e dengue
Causa animale
  • Uccelli, maiali, cavalli
  • Pipistrelli, cani, volpi
  • Roditore
  • scimmie
  • Scimpanzé e scimmie
  • Pollame
  • Uccelli
  • Zecca dei cervi
  • Morso di animale
  • Insetti - zanzare, pidocchi, pulci
Diffusione vegetale di virus
Anche frutta e verdura possono essere infettate da virus. La contaminazione da norovirus può verificarsi prima e dopo il raccolto dal deflusso dell'acqua contenente materiale fecale o quando l'uomo infetto tocca le piante. I norovirus non crescono sulla pianta come fanno i batteri. Aspettano fino a quando l'infezione non viene trasmessa a un essere umano, quindi inizia a moltiplicarsi. Il raccolto commerciale è più sicuro prima che la maggior parte lo produca e lo trattati con irradiazione.
Tuttavia, quando le persone acquistano prodotti nei mercati alimentari, questo trattamento non viene utilizzato. Un nuovo metodo di trattamento è stato sviluppato dagli scienziati del Quebec, in Canada. Il succo di mirtillo rosso combinato e l'estratto di agrumi in uno spray per prodotti come lattuga e fragole. Altri spray per produzione hanno effettivamente ucciso i batteri, ma non sono altrettanto efficaci sul norovirus. Questo spray si è rivelato molto efficace. (Lo studio è stato pubblicato online il 12 febbraio 2020 nel Journal of Applied Microbiology ). https://phys.org/news/2020-02-viruses-food-cranberries-citrus-fruit.html
Diffusione umana di virus
Ci sono alcuni virus che si diffondono per contatto umano.
 Trasmissione umana
  • Contatto con la pelle
  • respiratorio
  • Fecale-orale
  • latte
  • sessualmente
Tipo di virus
  • HPV (verruche)
  • Virus del raffreddore, influenza, morbillo, parotite
  • Polio, Coxsackie, Epatite A
  • HIV, HTLV-1, CMV
  • Herpes 1 e 2, HIV, epatite B

Prevenzione e cura delle malattie virali naturalmente

Vi sono prove scientifiche crescenti che una manciata di vitamine, minerali ed erbe hanno dimostrato di essere efficaci nella prevenzione e nel trattamento di molte malattie virali. 
Di seguito sono riportati alcuni esempi di alcuni protocolli naturali di prevenzione e trattamento:
  • Morbillo - Nel 2002, uno studio su bambini con morbillo, di età inferiore ai due anni, ha presentato un rischio ridotto di mortalità generale e mortalità specifica per polmonite, dopo aver assunto 200.000 UI di vitamina A per due giorni. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11869601 )
  • HIV - Nel 2018, uno studio del National Institute of Health ha scoperto che la bassa vitamina D 3 promuove l'infiammazione e la disattivazione degli elementi chiave del sistema immunitario. Il completamento con vitamina D 3 a livelli compresi tra 50 e 90 mg / mL può aiutare a fornire un'eccellente protezione. ( https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28994661 )
  • Raffreddori e influenza - Nell'aprile del 2012, uno studio ha scoperto che bassi livelli di vitamina D hanno provocato un aumento di raffreddori, influenza e malattie autoimmuni. Questi bassi livelli, inferiori a 50 mg / mL, consentono l'attivazione genetica della ridotta funzione immunitaria. Federazione degli scienziati americani per la biologia sperimentale ) https://www.sciencedaily.com/releases/2012/04/120430105402.htm
  • TBC ed epatite C - La carenza divitamina D 3 ha ora una forte correlazione con lo sviluppo di tubercolosi, epatite C e vaginosi batterica. ( Trattamento canadese dell'AIDS e scambio di informazioni  ) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3793147/
  • Polio - Quasi 50 anni fa, il Dr. Frederick Klenner ha curato 60 persone con poliomielite usando dosi di vitamina C da più grammi. Ha usato metodi sia intramuscolari che endovenosi per un periodo di due giorni. Journal of Preventive Medicine - 1974 ) http://citeseerx.ist.psu.edu/viewdoc/download?doi=10.1.1.462.5800&rep=rep1&type=pdf
  • Sepsi - La sepsi non è un virus, ma è un'infezione molto pericolosa causata da batteri difficili da trattare. La vitamina C utilizzata in aggiunta ai protocolli antibatterici ha dimostrato di essere altamente efficace nel ridurre la gravità e la lunghezza dell'infezione. Molte vite vengono salvate negli ospedali usando questo protocollo integrato. J Crit Care - 2018 ) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28934705
  • Polmonite virale - Quando il Dr. Andrew Saul si ammalò di polmonite virale, il suo medico non offrì alcun trattamento. Il Dr. Saul era a conoscenza del lavoro del Dr. Cathcart, che utilizzava mega dosi di vitamina C per via endovenosa (200.000 mg al giorno). Il dottor Saul ha assunto 2000 mg di vitamina C per via orale ogni sei minuti e ha sperimentato un drammatico sollievo in poche ore. Dopo aver consumato 100.000 mg, ha iniziato a sperimentare una notevole riduzione dei sintomi. www.doctoryourself.com e Journal of Orthomolecular Medicine )
Il caso speciale del Coronavirus
1. Vitamina C - Coronavirus: esplorare efficaci trattamenti nutrizionali, Andrew W. Saul, Servizio di notizie ortomolecolari; 30 gennaio 2020. Questo articolo si basa su oltre 30 studi clinici che confermano il potere antivirale della vitamina C contro una vasta gamma di virus influenzali nel corso di diversi decenni. La vitamina C inattiva il virus e rafforza il sistema immunitario per continuare a sopprimere il virus. In molti casi, l'integrazione orale fino a 10.000 mg al giorno può creare questa protezione. Tuttavia, alcuni virus sono più forti e possono richiedere dosi maggiori somministrate per via endovenosa (da 100.000 a 150.000 mg al giorno). La vitamina C aiuta l'organismo a produrre il proprio antiossidante, il glutatione aiuta anche il corpo a produrre il proprio antivirale chiamato interferone. Se la vitamina C IV non è disponibile, ci sono stati casi in cui alcune persone hanno gradualmente aumentato la loro dose orale fino a 50.000 mg al giorno prima di raggiungere la tolleranza intestinale. Le forme in polvere o cristalline di acido ascorbico di alta qualità possono essere assunte cinque grammi (5, 000 mg) alla volta, ogni quattro ore. Ogni virus sembra rispondere a questo tipo di trattamento, indipendentemente dal fatto che si tratti di SARS, influenza aviaria, influenza suina o nuova influenza coronavirus.
2. Vitamina D3 - La vitamina D aiuta a combattere l'influenza, gli attacchi di asma, American Journal of Clinical Nutrition, 10 marzo 2010. Questo è stato uno studio in doppio cieco controllato con placebo in cui il gruppo di trattamento ha consumato 1.200 UI di vitamina D3 durante il raffreddore e l'influenza stagione, mentre il gruppo di controllo ha assunto un placebo. Il gruppo con vitamina D aveva un rischio ridotto del 58% di influenza. La vitamina D3 è anche molto efficace nel trattamento delle infezioni da virus / influenza:
  • La vitamina D3 aiuta il nostro corpo a produrre una proteina antibiotica chiamata cathelicidin, che è nota per uccidere virus, batteri, funghi e parassiti.
  • La carenza di vitamina D negli adulti è del 42%, ma ciò non è corretto perché gli standard sono troppo bassi. Si dice che i livelli di 30-50 ng / ml siano adeguati, ma ogni studio scientifico ha dimostrato che per una vera protezione sono necessari livelli di 50-100 ng / ml.
  • La dieta e il sole sono buone fonti di vitamina D, ma la maggior parte delle persone ha bisogno di integrarsi, specialmente durante la stagione influenzale. Si raccomandano spesso tra 5.000 e 10.000 UI al giorno sotto forma di un integratore liquido di qualità.
  • Quando si ottiene l'influenza, il Dr. John Cannel consiglia di assumere 50.000 UI al giorno per i primi 5 giorni, quindi 5.000-10.000 UI come dose di mantenimento.
3. Argento - Silver Kills Viruses, Journal of Nanotechnology, 18 ottobre 2005. Questo studio ha scoperto che le nanoparticelle d'argento uccidono l'HIV-1 e praticamente qualsiasi altro virus. Lo studio è stato condotto congiuntamente dall'Università del Texas e dall'Università del Messico. Dopo l'incubazione del virus HIV-1 a 37 ° C, le particelle d'argento hanno ucciso il 100% del virus entro 3 ore. Silver utilizza un meccanismo d'azione unico per uccidere i virus.
  • L'argento si lega alla membrana del virus, limitando l'apporto di ossigeno e soffocandolo.
  • L'argento si lega anche al DNA della cellula virale, impedendole di moltiplicarsi.
  • Silver è anche in grado di impedire il trasferimento del virus da una persona all'altra bloccando la capacità del virus di trovare una cellula ospite su cui nutrirsi. Tutti i virus hanno bisogno di cellule ospiti per sopravvivere.
  • L'argento colloidale può anche essere usato a dosi di 10-20 ppm. Il nastro di nanoparticelle è preferito.
La migliore difesa contro l'influenza suina, l'influenza aviaria o il nuovo coronavirus può essere ogni giorno qualche cucchiaino di argento colloidale. Batteri e virus non possono sviluppare una resistenza come fanno molti altri trattamenti. L'argento disabilita un enzima vitale e un meccanismo nei patogeni, quindi non possono sopravvivere.
Altre strategie erboristiche basate sull'evidenza per l'influenza
Oltre alle strategie vitaminiche precedentemente menzionate per prevenire e curare le malattie correlate ai virus, ci sono anche diversi rimedi a base di erbe che sono efficaci. Eccone alcuni con prove scientifiche comprovate dietro di loro:
Sambuco - Uno studio pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine ha scoperto che il sambuco può essere usato come trattamento sicuro ed efficace per l'influenza A e B. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9395631
Calendula - Uno studio del Medical Center dell'Università del Maryland ha scoperto che le gocce auricolari contenenti calendula possono essere efficaci nel trattamento delle infezioni dell'orecchio nei bambini. http://www.phcogrev.com/sites/default/files/PhcogRev-7-14-179.pdf
Radice di astragalo - Studi scientifici hanno dimostrato che l'astragulus ha proprietà antivirali e stimola il sistema immunitario. Uno studio del Chinese Medical Sciences Journal ha concluso che Astragulus è in grado di inibire la crescita del virus coxsackie B. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8580483
Radice di liquirizia - La liquirizia sta guadagnando popolarità per la prevenzione e il trattamento di malattie come l'epatite C, l'HIV e l'influenza. (Il Chinese Journal of Virology ha pubblicato una recensione di questi risultati) https://www.researchgate.net/publication/260166751_Anti-virus_research_of_triterpenoids_in_licorice
Foglia di ulivo - La foglia di ulivo si è dimostrata efficace nel trattamento di virus del raffreddore e dell'influenza, meningite, polmonite, epatite B, malaria, gonorrea e tubercolosi. Uno studio presso la School of Medicine della New York University ha scoperto che gli estratti di foglie di olivo hanno invertito molte infezioni da HIV-1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12878215
Questi sono solo alcuni dei molti agenti antivirali che dovrebbero essere inclusi nel torace della medicina di tutti i rimedi casalinghi. Può anche essere utile sapere quali alimenti possono fornire la migliore protezione anti-virale. Alcuni alimenti possono fornire una forte produzione antivirale. Alcuni dei cibi più forti in questa categoria includono:
  • Mirtilli selvatici
  • Germogli
  • coriandolo
  • Olio di cocco
  • aglio
  • Zenzero
  • Patate dolci
  • Curcuma
  • trifoglio rosso
  • Prezzemolo
  • cavolo
  • Finocchio
  • Melograni
Conclusione
È un fatto generalmente accettato che una volta che un virus è nel corpo, molto raramente lo lascia. I farmaci, le vitamine e le erbe che hanno dimostrato di essere efficaci semplicemente sopprimono il virus e ne limitano la capacità di riproduzione. Un sistema immunitario forte è la chiave per prevenire e / o curare con successo qualsiasi malattia cronica. Gli elementi chiave di questo programma di protezione includono:
  • Mangiare con una dieta alimentare a base vegetale con prodotti animali molto limitati
  • L'aggiunta di integratori alimentari giornalieri come un multivitaminico con sali minerali, 2000 mg di vitamina C con bioflavonoidi, mantenere i livelli di vitamina D3 di 50-90 ng / ml, 1000-2000 mg di oli Omega 3, un complesso di vitamina B e circa 400 mg di magnesio a seconda del livello di esercizio.
  • Evita le tossine e usa periodicamente programmi di disintossicazione.
  • Esercizio quotidiano aerobico, resistenza e flessibilità regolare.
  • Evita lo stress e usa lo yoga e la meditazione per gestire lo stress.
  • Lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver toccato le aree che sono state toccate da altri.
  • Per casa, c'è un nuovo prodotto, PureGreen24, che uccide Staph, MRSA e la maggior parte dei virus in due minuti. Questo prodotto ha un indice di tossicità EPA IV ed è sicuro ed efficace per ospedali, ma anche per bambini e animali domestici a casa.
  • Evita di mettere le mani sul viso.
  • Evita chiunque abbia sintomi di influenza e raffreddore.
  • Ai primi segni di eventuali sintomi di raffreddore o influenza inizia un protocollo di trattamento abbastanza aggressivo. Prima inizi il trattamento, maggiori sono le possibilità che l'infezione possa essere fermata e / o controllata.
Aderendo a questa strategia antivirale di base, è possibile ridurre notevolmente il rischio di queste malattie correlate al virus, così come la maggior parte delle altre malattie. La medicina convenzionale offre molto poco per la prevenzione o il trattamento della maggior parte delle malattie virali. La medicina naturale offre molte più soluzioni.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina