Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

sabato 18 marzo 2017

L'anticristo Lorenzin: LA MALEDETTA DA SEMPRE! Dice; Applicare subito (l'arma bellica mondiale degli illuminati),il vaccino contro il morbillo!

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Nella foto la plurilaureata sul niente,l'anticristo Beatrice Lorenzin
Beatrice Lorenzin LA MALEDETTA DA SEMPRE!
Tristemente succede in Italia quello che vi avevo annunciato qualche giorno fa,e mi riferisco alla falsità inventata dalla mafia medica "torna il morbillo!" Dopo che ci hanno dato dentro con armi batteriologiche per mezzo delle scie chimiche con aerei commerciali, adesso a chiare lettere,il governo criminale ombra che mira alla depopolazione mondiale,ma prima ancora a renderci tutti malati per finanziare sempre più il loro psicopatico progetto, vuole la vaccinazione contro il morbillo,facendo cosi in modo che aumentino repentinamente gli autistici, e che si chiuda ancora di più il cervello alle nuove generazioni rendendole sempre più suscettibili a tutti i tipi di malattie. Signori io mi sono stancato di mettere dati, notizie di inchiesta che provano la contaminazione aerea e vaccinale, di mettere i nomi o i piani delle élite di potere mondiale,ma non solo perché tanto fate come volete affidandovi a virologi criminali,ma anche perché sono diventato un personaggio parecchio scomodo, e non si può vivere in questo modo come solo io so. Se preferite seguire i santoni venduti della medicina criminale ufficiale, ognuno e vittima del suo male, e poi pianga se stesso. Non abbandonerò nessuno,ma ci andrò più alla leggera,perché ormai i medici onesti come anche dei miei amici e collaboratori, di tutto questo, ci siamo fatti il sangue acqua abbastanza. Con questo, io vi ho detto le mie impressioni, che ognuno di noi oggi anche a mezzo internet, può verificare,infatti al posto di cazzeggiare, potete vedere anche voi,(fino a quando ovviamente ce lo permettono) tutte le varie ricerche del caso per ogni cosa. E' ovvio che i criminali di Stato anche incapaci di capire qualcosa di medicina come appunto la "Lorenzina" (che da anni definisco come anticristo venduta a Satana),vi dicano che sono Bufale, bugie,acchiappa clic,che poi, se andate in un sito antibufale o un normale giornalino di regime online, vedrete con i vostri occhi tutte quelle finestre che si aprono, tra popup e popunder, che se non sono quelli i veri siti acchiappa clic, allora fin'ora non ciò capito niente! Scrivevo, è normale che vi dicano che sono bufale, guardate vi voglio mettere un'altra volta il video che indica i criminali d'Italia e quello che vogliono attuare. E' lampante, e facile da capire, hanno messo appositamente l'etichetta bufala (falsità) nelle loro armi di depopolazione, che sono le scie chimiche, e l'arma per eccellenza "distruggi sistema immunitario" il vaccino. Io come fece ponzio,me ne lavo le mani,ho già fatto la mia lotta in questi anni, non rinnego nulla, anzi sono fiero della battaglia che ho fatto contro i mulini a vento,contro i poteri no forti,fortissimi, rimettendoci soldi e ore di sonno, ed eventualmente tutti gli estremi per abbassarmi le mie difese immunitarie,ma ripeto,ne vado fiero,guastatevi questo filmato, e buona vita a tutti quanti di vero cuore,siate responsabili, specie quando trattate e fate trattare una vita che vi lega,una vita indipendente che un domani sarà il nostro futuro. Un abbraccio forte e solidale, Medic Bunker La Verità.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

giovedì 16 marzo 2017

BUTAC & PEDOFILIA

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Butac-pedofilia

di Gianni Lannes


Un caso di analfabetismo funzionale, di disinformazione pilotata dal basso,  anzi dallo sprofondo istituzionale. Che credibilità può mai avere chi innanzitutto non si espone personalmente, con nome e cognome e vomita idiozie a raffica per occultare maldestramente la realtà? Ma c'è di peggio. Ecco una situazione in cui cialtroneria e stupidità vanno pericolosamente a braccetto per negare fatti lampanti. Butac, ovvero un’accozzaglia di anonimi moralistoidi d'accatto sulla falsariga dell'attivissimo minus habens - legittimata addirittura dalla presidente della camera Laura Boldrini - che getta fango su chi non ripeta a pappardella le parole d’ordine del potere, e su internet nega verità evidenti anche ai ciechi, usando maniacalmente il trito luogo comune dei termini “bufala” e “complottismo”. Comunque, per la logica coniugata alla semantica, il “complottista” è chi ordisce e realizza appunto i complotti, e non chi li smaschera. Un classico esempio è la guerra ambientale segreta in atto, in palese violazione della Convenzione Enmod dell'Onu(risalente al 1976), ratificata in Italia dalla legge 962 del 1980 a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini.

A proposito di abusi di adulti sui minori, questi sgangherati dementi del nulla miscelato al niente, hanno offerto il peggio nei due seguenti post:




Partiamo dal sedicente ecologista Nichi Vendola, attualmente sotto processo a Taranto per aver aiutato la famigerata Ilva ad assassinare meglio Taranto e dintorni. Dunque si fa riferimento all’intervista che l’ex comunista noto alle cronache internazionali per l’acquisto all’estero di una maternità surrogata, insomma una madre a cui ha sottratto a pagamento all’estero il figlio appena nato, aveva rilasciato al quotidiano La Repubblica il 19 marzo 1985:

«Non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia ad esempio, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro, o con gli adulti - tema ancora più scabroso - e trattarne con chi la sessualità l' ha vista sempre in funzione della famiglia e dalla procreazione».

Vendola ai giorni nostri ha negato pubblicamente di aver pronunciato quella frase, però La Repubblica non ha mai ricevuto né pubblicato una lettera di smentita o comunque di rettifica da parte di Vendola. Comunque pochi mesi dopo, ovvero il 6 maggio 1985 (pagina 4), la rivista Nuova Solidarietà riporta la stessa frase e sempre attribuita direttamente a Nichi Vendola. Citiamo di nuovo e la fonte, questa volta, non è La Repubblica: 

«diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti sessuali con gli adulti». 

Vendola l’avrebbe pronunciata davanti all'assemblea dei militanti della Fgci quando, nel marzo del 1985, venne eletto membro della segreteria nazionale. Dunque due testi, diversi e indipendenti tra loro, riportano lo stesso episodio. Evidentemente non fu solo il giornalista di Repubblica a capire male. Vendola non si limita a dire che bisogna parlare anche di pedofilia, parla proprio di diritto dei bambini ad avere rapporti, anche con adulti. E che intenda dire questo lo si capisce quando si lamenta del fatto che il sesso è sempre stato inteso in funzione della procreazione e della famiglia, come a dire che invece va considerato anche il sesso dei bambini, il loro diritto ad avere rapporti sessuali, anche con adulti.  

Ovviamente il livello di condizionamento “culturale” in atto è di tipo ideologico, come nel caso documentato delle linee guida targate OMS e dell’Unione europea, prontamente recepite dal governo tricolore. Un provvedimento viscido e subdolo che ha come scopo nascondere il vero obbiettivo: abrogare ogni possibile azione penale in base a distinzione di orientamento sessuale e età, quindi è una legalizzazione della pedofilia nascosta da un testo sulle unioni omosessuali.

Non è un caso se poi il governo Renzi e quello Gentiloni hanno accumulato una quarantina di atti parlamentari (interrogazioni ed interpellanze) sulla pedofilia ed in generale la violenza contro i minori e non abbiano mai risposto. Ed è singolare che l’eterodiretto Renzi non abbia presentato, così come impone la legge 3 agosto 1998 numero 269 (articolo 17, comma!) la relazione annuale al Parlamento sullo stato di attuazione ("Norme contro lo sfruttamento della prostituzione, della pornografia, del turismo sessuale in danno di minori, quali nuove forme di riduzione in schiavitu'").


riferimenti:































macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Un metabolito della vitamina A, efficace contro il cancro

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Nella foto il ricercatore spagnolo Armando del Rio Hernández

L'acido trans retinoico (ATRA), metabolito che il corpo produce a partire dalla vitamina A, modica
le proprietà meccaniche del tessuto circostante del tumore per ostacolare l'invasione delle cellule di cancro. Così afferma almeno un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Bioingegneria dell'Imperial College di Londra (Regno Unito) guidato dallo  spagnolo Armando del Rio Hernández in un lavoro appena edito in Nature Communications. Lo studio si è realizzato in vitro con cellule del microambiente di tumori
pancreatici ma secondo i ricercatori il processo potrebbe applicarsi ai tumori maligni. Il prossimo passo sarà comprovare la sua efficacia in animali e umani.
Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito. 
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Sviluppa due formule vegetali utili in numerose malattie

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Nella foto la ricercatrice Antonia Veiga con l'ingegnere agronomo Jorge Juan Alvarez

Estratti ed olii vegetali naturali, alcool ed acqua. Tali sono gli ingredienti di due sorprendenti formule terapeutiche sviluppate più di 40 anni fa per una spagnola di formazione autodidatta che per farli conoscere creò il suo proprio laboratorio:
Antonia Veiga. Preparati innocui ed efficaci in tante patologie che risultano quasi inspiegabili: acne, afte, rosacea, vitiligine, psoriasi, macchie, micosi, scottature, varici, perdita di capelli. Parlammo già di ciò nel 2005 ma in questi anni si è constatato la sua efficacia in più numerose patologie. Egli riesce scatenando un potente processo di disintossicazione ed omeostasi che rinforza i meccanismi di automedicazione. E per dimostrare che le sue cure non si devono all'effetto placebo ha provato la sua efficacia con successo in un albero di 500 anni il cui recupero si considerava impossibile.
Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Le ceneri del caffè, molto efficaci nella psoriasi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Le ceneri del caffè sono molto efficaci per trattare la psoriasi, patologia dermica considerata incurabile. Così assicura l'averlo constatato in più di un migliaio di malati l'impresario caffeario spagnolo Feliu Pont che decise per ciò di brevettare e commercializzare un prodotto per il suo trattamento che ha battezzato come CeniPont. E lo riesce in appena due o tre mesi dipendendo dall'estensione della patologia,
In foto l'impresario Feliu Pont
Secondo la relazione che a suo tempo sollecitò una squadra di esperti dell'Università Politecnica della Catalogna le ceneri sono integrate per potassio, calcio, magnesio, zolfo e fosforo senza che si sia trovato residuo organico alcuno che quello che fa che il prodotto non si degradi.
In quanto alla sua innocuità nell'applicarsi nella pelle, una consulente internazionale affezionata alla valutazione clinica dichiara che ha "una buona compatibilità cutanea" non avendo apprezzato reazione negativa alcuna; aggiungendo che "il prodotto si è mostrato efficace riuscendo a ridurre la proliferazione delle placche di psoriasi, il suo grado di inflazione è di ammorbidire la tessitura delle stessa."
Il prodotto era già disponibile nel momento di redigersi questa notizia in più di 300 farmacie della Catalogna.
Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

La interluchina-2 è efficace nelle terapie neurodegenerative

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
L'infiammazione caratteristica delle cellule cerebrali nelle patologie neurodegenerative che da luogo a perdite delle funzioni cognitive può risolverla il proprio sistema immunitario grazie all'Interleuchina-2. Almeno bastò aumentare la sua presenza nel cervello di topi per riuscire a ridurre il carico di amiloide delle placche senili proprie della degenerazione neuronale e migliorare la funzione delle sinapsi. I topi cosi trattati arrivarono ad ottenere nei test nei ai quali furono sottoposti, risultati nella memoria paragonabili a topi sani. Si è spiegato in dettaglio nel lavoro coordinato dal team di Sandro Alves pubblicato nel 2016 con il titolo di cervello interleuchina-2, migliora la patologia amiloide, il fallimento della sinaptica e la memoria nei topi con malattia di Alzheimer, in questo articolo avevo spiegato l'efficacia dell' Omega 3 . Il dr Alves spiega che il fatto constatato è che le cellule del sistema immunitario- tanto adattative come innate - circolano per il cervello. Ha portato a un rinnovato interesse per la ricerca su carta nelle malattie neurologiche, altre patologie immunomediate come la sclerosi multipla. La cosa sorprendente è che sulla carta l'Interleuchina-2 non si è studiata molto fino ad ora nelle malattie neurodegenerative benché siano numerosi i lavori che sottolineano la sua importanza nel sistema nervoso centrale e nel sistema immune. 
Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

lunedì 13 marzo 2017

Un derivato dell'omega 3 è efficace nei problemi di memoria e di alzheimer

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

La membrana che ricopre le cellule è vitale nella regolazione delle sue funzioni, è costituita da una sottile cappa di distinti lipidi,per le sue caratteristiche attrae alcune proteine o altre che sono quelle che le dettano quello che deve fare. Può bene l'alterazione di quella cappa lipidica, essere implicata nella maggioranza delle malattie non infettive, dall'alzheimer al cancro passando per le patologie cardiovascolari, il diabete ed altre. Almeno così lo postula il prestigioso professore universitario di Biologia Cellulare Pablo Escribá
Nella foto il biologo e ricercatore Pablo Vicente Escribà Ruiz
 che dopo tre decadi di ricerche sul tema ha coniato il termine di "Terapia Lipidica di Membrana" per definire un metodo che permetterebbe di ritornare ai tanto distinti processi patologici essendo specialmente efficace nel problema della memoria e nei problemi di alzheimer. Terapia nella quale svolge un ruolo fondamentale un derivato dell'omega-3 DHA: l'Acido 2-Hidroxi Docosahexaenoic o .  


Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Supera una sclerosi multipla classificata incurabile con metodi naturali

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nella foto l'attore Jose Segurado


A 31 anni gli diagnosticarono una sclerosi multipla classificata come incurabile,
Stordito per la notizia fece tuttavia il contrario di quello che fa il 99% dei malati ai quali si dà una notizia simile:
ribellarsi, non accettare la condanna medica, informarsi per suo conto, imparare in fonti non convenzionali che si poteva affrontare la sua situazione e decidersi a prendere le redini della sua vita con tutte le conseguenze. Appena tre mesi dopo il miglioramento era spettacolare.
Ed il 31 gennaio del 2017, poco più di due anni e mezzo dopo, la neurologa gli dava una splendida notizia: l'ultima risonanza indica
 che non ci sono nuove lesioni;  quello che spiega il suo eccellente stato di salute attuale. 


Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Roberto Burioni sponsorizza dei vaccini inutili e pericolosi per grossi interessi... (RICARICATO)

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

E' ormai nome noto a molti, il nome di questo medicastro milanese,Roberto Burioni portato su dalle case farmaceutiche come un santone della medicina chimica dannosa attuale,una medicina che sta distruggendo e portando nuove malattie al genere umano. Questi personaggi "intoccabili" più intoccabili della mafia di una volta, non fanno altro che il gioco delle case farmaceutiche, creare per curare, ma creare e curare cosa? Si creano con nuovi farmaci sperimentali nuove malattie, il resto spetta ai media complici, finanziati dal potere Statale mafioso e complice,di creare allarmismi inutili, con lo scopo di intimorire psicologicamente le persone già deboli di apprendimento, causato per l'appunto dall'immondizia che si propina ogni santo giorno in Tv, e che viene chiamata "informazione". Questa non è altro invece che disinformazione vera e pura. 
L'attuale Tv crea panico,non esistono vere e proprie scalette nei TG attuali,ma anzi se ci fate caso, si accentuano alcune notizie con servizi creati per terrorizzare ancora di più chi li ascolta, servizi enfatizzati da tragiche voci molto spesso accompagnate da musiche degne di un film horror. Il Roberto Burioni criticato ultimamente dalla mia pagina,mi regala un giorno di segnalazione,questo per avere detto un parere personale su di lui, in pratica noi che vogliamo e cerchiamo di divulgare certe verità storpiate dai media dello Stato avvalsi in questi ultimi giorni anche dalla collaborazione ufficiale dei siti antibufale (che è anni che diciamo che sono pagati da quelli del governo,e adesso ci arriva anche l'ufficialità di questa notizia appunto dalla Laura Boldrini...) siamo sul mirino di personaggi pronti a segnalare con lo scopo di fermarci, di metterci a tacere... Una frase che si sposa molto bene in questo caso è la classica frase saggia di Voltaire,ed è la seguente:  Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare.  Siamo nelle braccia della morte e delle malattie certe,per colpa di loschi (per non dire altro) individui, che si avvalgono di poteri Statali tra l'altro illegittimi, di uno Stato criminale e assassino. Al Burioni e a tutti quei medici firmatari per il nuovo piano (criminale) vaccinale dovremmo far vedere questi dati. Il morbillo è quasi scomparso,c'è bisogno del vaccino? 
Dati Meningite: 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.


Cioè, in pratica dopo 60, 70 o 90 giorni al bambino gli arriva una bordata di vaccinazioni pediatriche, e li arriva il disastro. 
Uno dei più gravi errori che possiamo fare, è quello di iniettare veleni in un corpo quasi privo di sistema immunitario, il corpo infatti impiega 10 anni per formare e completare il sistema immunitario. Se si inietta formaldeide (ufficialmente riconosciuto come cancerogeno), idrossido di alluminio (metallo pesante) sale di mercurio (cancerogeno e principale causa di autismo), di cosa ci stupiamo se si sono visti poi dei bambini che il giorno prima del vaccino parlavano ed il giorno dopo non parlavano. Si diventa autistici, e sopratutto con dei richiami (intorno a un anno e mezzo a tre) ,che sono quelli più deleteri perché si va in accumulo e spesso quel bambino più debole, è quello che ne paga le conseguenze. Il Burioni dovrebbe essere un po più cosciente nel dire che i vaccini non creino autismo,perché non è assolutamente vero, e dovrebbe ricordare che è a capo di una battaglia criminale, al solo scopo economico, e infine  dovrebbe anche ricordarsi che ha molte vittime nella sua coscienza. 


 Risultati immagini per foglietto antipolio autismo

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina