Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

sabato 9 giugno 2018

Repubblica delle Idee, Burioni e Del Mastro: "Fidatevi dei medici, stregoni e Google non salvano da morbillo e cancro"

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Professor, Virollog al San Raffaell,Direttor, innaturale gran mascalzon, lup man, pezz di merd dottor Burioni Roberto


Roberto Burioni e Lucia Del Mastro (eikon)
Dalle false "credenze" (che non sono i mobili) del movimento 'No vax' alla fede in vitamina C,(come se facesse male) bicarbonato e motodo Hamer:(come se facessero male) il virollogo e l'oncolloga (si uniscono davanti a un bel pentolone pieno di soldoni glaxo) aiutano a sfatare le bugie su malattie molto pericolose per grandi e piccini (dicendo le loro di bugie, ovvero, che bisogna curarsi solo con la medicina ufficiale americana targata Bigfharma)
Il vostro pennivendolo di fiducia di Respuh bblica.

Vi dico solo che il video sfornato dai pennivendoli di regime si intitola:
Le tesi dei NoVax sono irragionevoli. 
(per la serie sappiamo tutto noi e gli altri medici non sanno niente!)

Per la serie, i nuovi demoni. 
Vi presentiamo la nuova demone disinformatrice:
Lucia Del Mostr ehm Mastro
Nella foto il nuovo demone, Lucia del Mastro Oncolloga.





macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

I bambini hanno bisogno di microbi non di antibiotici per sviluppare l'immunità, lo dicono gli scienziati

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Ambienti iper-igienici possono portare a condizioni croniche.

bambini_hanno_bisogno_microbi_non_antibiotici_per_immunità



Traduzione a cura di Scie Chimiche:Informazione Corretta.


Di 

Sì, è importante lavarsi le mani. 
È fondamentale durante la stagione fredda e influenzale e soprattutto se visiti qualcuno all'ospedale.
Il problema è che, almeno in Occidente, i genitori si sono impegnati a mantenere delle  attività decisamente troppo pulite.
La nuova scienza mostra che spazzare via piccoli organismi chiamati microbi con i nostri disinfettanti per le mani, saponi antibatterici e dosi di liberi antibiotici sta avendo un impatto profondamente negativo sul sistema immunitario dei nostri bambini, dice la microbiologa Marie-Claire Arrieta, co-autrice di un nuovo libro chiamato  Lascia che si sporchi : salvare i nostri bambini da un mondo over sanitizzato .
L'assistente professore all'Università di Calgary, insieme al suo coautore, stimato microbiologo Brett Finlay, sostiene che stiamo allevando i nostri figli in un ambiente più pulito e iper-igienico che mai. 
Dicono che esagerando in questo modo, stiamo contribuendo a una serie di condizioni croniche che vanno dalle allergie all'obesità. 

Ho chattato recentemente con Arrieta per saperne di più:
Cosa ti ha ispirato a lei e a Finlay a scrivere Let Them Eat Dirt ?
Siamo entrambi microbiologi e abbiamo studiato la comunità dei microbi che vivono nelle nostre viscere - ciò che chiamiamo il nostro microbioma intestinale
Negli ultimi anni le ricerche del nostro laboratorio e di altri laboratori hanno dimostrato che la salute di questo microbioma nella prima fase della vita è davvero cruciale per la nostra salute permanente. 
Non siamo solo scienziati, ma siamo entrambi genitori. 
Pensavamo che i genitori e gli assistenti avrebbero tratto beneficio da noi portando questa conoscenza al pubblico.
Abbiamo sentito da tempo che l'uso eccessivo di antibiotici può portare a infezioni ospedaliere resistenti agli antibiotici, qualcosa che possiamo associare agli anziani e ad altre persone immunocompromesse. 
Ma ho capito che le implicazioni sono molto più immediate e individuali di così. 
Qual è la connessione tra i microbi e lo sviluppo del sistema immunitario durante l'infanzia?
Quando nasciamo non abbiamo alcun microbo. 
Il nostro sistema immunitario è sottosviluppato. 
Ma non appena i microbi entrano in scena, attivano il nostro sistema immunitario per poter funzionare correttamente. Senza i microbi il nostro sistema immunitario non può combattere bene le infezioni.
Non è solo la presenza di questi microbi ma quello che producono.
Producono molecole e sostanze che interagiscono direttamente con le cellule del rivestimento nelle nostre budella, ma anche con le cellule immunitarie che si trovano sull'altro lato del rivestimento del nostro stomaco. 
Li addestrano letteralmente. 
È solo dall'incontro con queste sostanze microbiche che una cellula immunitaria ottiene le informazioni per fare ciò che dovrebbe fare. 
Quindi queste cellule nel nostro intestino hanno la capacità di trasportarsi in altre parti del corpo per fare più allenamento.

Era raro quando stavamo crescendo e apprendevamo che un nostro pari aveva una grave allergia alle noci. Nel libro tocca una teoria conosciuta come "l'Ipotesi dell'igiene". 
Che cos'è?
L'ipotesi dell'igiene cerca di spiegare perché le allergie, così come l'obesità e le malattie infiammatorie intestinali e persino l'autismo, sono tutte malattie in aumento. 
E questo non è spiegato dai soli geni. 
I nostri geni semplicemente non cambiano così velocemente. 
La ricerca sta costantemente dimostrando che sono questi i cambiamenti nella prima esposizione della vita ai microbi che stanno guidando l'aumento di queste malattie. 
La mancanza di esposizione microbica nelle prime fasi della vita è necessaria affinché il nostro sistema immunitario sia adeguatamente addestrato e alla fine sia in grado di evitare lo sviluppo di queste malattie.
Ci sono cose che i genitori possono fare - e non fare - per assicurarsi che sviluppino un buon microbioma sano e forse riducano le possibilità che i bambini contraggono allergie, asma e altre condizioni correlate?

Le prove epidemiologiche mostrano che i bambini che crescono in un ambiente agricolo hanno meno possibilità di sviluppare l'asma. 
Ovviamente non puoi semplicemente prendere le tue cose e diventare un contadino, ma ciò che questo suggerisce è che vivere in un ambiente meno pulito è in realtà migliore. 
Lo stesso vale per possedere un animale domestico, in particolare un cane. 
Lascia che il tuo bambino giochi tranquillamente con i cani.
Gli studi hanno anche dimostrato che pulire tutto ciò che accade nella bocca del bambino aumenta le possibilità di asma. 
L'incidenza di sviluppare l'asma è diminuita se il ciuccio viene pulito nella bocca del genitore. 
E tutto ciò indica il fatto che stiamo semplicemente vivendo troppo nel pulito, a tal punto che non è vantaggioso. 
L'igiene è fondamentale per la nostra salute. 
Non dovremmo smettere di lavarci le mani, ma dovremmo farlo in un momento in cui è efficace nel prevenire la diffusione delle malattie - prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. 
In qualsiasi altro momento non è necessario. 
Quindi, se tuo figlio è fuori a giocare nel cortile sul retro, non è necessario rimuovere lo sporco. 
Non c'è alcun vantaggio nel farlo. 
Deve esserci un equilibrio tra prevenire l'infezione, che è ancora una minaccia reale nella società, ma anche promuovere questa esposizione microbica che è sana.
Brandie Weikle è un genitore esperto, l'ospite di The New Family Podcast e editore di thenewfamily.com


Lascia che si Sporchi
Per prevenire allergie, infiammazioni, obesità
€ 18

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Un nuovo studio sconvolgente dimostra che l'industria del vaccino è solo un'estensione dell'industria dell'aborto!

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Vaccino-industria-aborto


Traduzione a cura di 
Scie Chimiche Informazione Corretta


I media mainstream stanno attivamente cercando di seppellire i risultati di un nuovo studio che spinge in una luce non molto positiva i vaccini contro l'influenza. Pubblicato nella rivista peer-reviewed , Vaccine , il documento scioccante rivela che le donne in gravidanza che ricevono anno dopo anno le vaccinazioni stagionali influenzano più di quattro volte le abitudini spontanee rispetto alle donne che non si addormentano.
Finanziato dai centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), questa ricerca innovativa rifiuta la narrazione ufficiale del governo che tutti i vaccini siano completamente sicuri ed efficaci, probabilmente perché alcuni dei portatori della "scienza" stanno già mettendo in discussione le sue implicazioni . 
Il redattore capo del Vaccine Editorial Board , il dottor Gregory A. Poland, ha recentemente dichiarato in contraddizione che, mentre il documento solleva importanti domande sulla sicurezza del vaccino che non dovrebbe essere ignorato, egli non crede anche che i colpi di influenza siano in alcun modo responsabili di causare aborti spontanei.
"Macché", ha dichiarato il dott Poland quando ha chiesto se i colpi di influenza sono attività rischiose per le donne in gravidanza.
Come il dott Poland può fare una simile affermazione quando lo studio è stato condotto utilizzando rigorosi metodi scientifici che molti considerano come "standard d'oro" è un po  falso, soprattutto se si considera che è stato scoperto il contrario - che le donne in gravidanza possono ottenere l'influenza dopo il colpo di influenza senza rischio di complicazioni - tali risultati sarebbero stati immediatamente dichiarati da molte grandi  agenzie di salute e dalle stazioni di notizie per essere la verità evangelica.
Inoltre, sono stati due ricercatori del CDC, non "anti-vaxxers", che hanno notato quello che ABC News ha descritto come "una grande differenza" tra le donne che avevano fallito nel giro di 28 giorni dopo l'infezione da influenza, così come chi aveva ricevuto un colpo di influenza l'anno precedente. 
Tra queste donne, 17 delle 485 valutate avevano un aborto spontaneo rispetto alle sole quattro delle 485 donne provenienti da un gruppo di confronto non vaccinato.
Il Centro per la ricerca e la politica delle malattie infettive presso l'Università del Minnesota ha riferito su questi risultati che indicano "una forte associazione tra la ricezione di dosi ripetute del vaccino contro l'influenza stagionale e l'aborto spontaneo." Quello parla molto per sé stesso, non dici?

I VACCINI PER INFLUENZA CAUSANO ABORTI SPONTANEI, I CUI RESTI SONO UTILIZZATI PER LA PRODUZIONE DI ALTRI VACCINI

Oltre al rischio intrinseco dell'aborto spontaneo che viene fornito con le donne in gravidanza che ottengono infezione da influenza, secondo questa ultima ricerca, c'è anche l'uso di tessuto fetale umano abortito in molti vaccini che suggerisce che l'industria dei vaccini è solo un'estensione di Planned Parenthood e di altri giocatori chiave nell'industria dell'aborto.
Si consideri un articolo di ricerca pubblicato da Jessica Farnsworth nel maggio 2011 che ha esaminato il legame tra i bambini umani abortiti e la produzione dei vaccini. 
Come risulta, l'industria vaccinale si basa tecnicamente sull'industria dell'aborto per sviluppare nuovi vaccini, quindi non sorprende che questi stessi vaccini sembrino causare anche aborti.
"I ceppi di cellule provenienti da organi fetali possono moltiplicarsi molte volte e fornire una sorgente cellulare per molti decenni, servendo come mezzo di cultura ideale a causa della loro longevità", ha riferito Farnsworth.
 "Un bambino abortito può essere la fonte di un ceppo di cellule con una resa potenziale di circa 20 milioni di tonnellate di cellule, che possono essere conservate e congelate per molti anni. 
La disponibilità di bambini abortiti presenta anche un vantaggio economico rispetto alle fonti di colture cellulari come la scimmia, il pollo, l'anatra, il cane o il coniglio, poiché gli animali devono essere alloggiati, nutriti, mantenuti e allevati ".
Così il gioco è fatto: la verità disgustosa è che l'attività di aborto è fondamentale per la produzione di vaccini , il che a sua volta provoca più aborti. 
È un ciclo costante di morte che si propaga contro il popolo americano in nome della "salute pubblica", ma fortunatamente la verità si sta diffondendo.
Le fonti di questo articolo includono:

Riproduzione consentita a patto che l'articolo non sia modificato in nessuna parte e che vi si indichi l' Autore e il link attivo al sito. Grazie.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

venerdì 8 giugno 2018

Un ragazzo adolescente muore dopo il vaccino gardasil - causa intentata negli Stati Uniti

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


Programma di compensazione delle lesioni da vaccino: fatalità dopo Gardasil


traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Infarto miocardico fatale correlato al Gardasil ® in un ragazzo adolescente - caso depositato presso l'Ufficio del Dipartimento federale dei crediti speciali degli Stati Uniti.
Gomez contro l'USDOH: Petizione n. 15-0160V 1  depositata dallo studio legale Roberts di Newport Beach, in California, per i firmatari Adan Gomez e Raquel Ayon, a nome del loro defunto figlio Joel Gomez, afferma:
Joel Gomez ha ricevuto un vaccino Merck Gardasil il 19 giugno 2013 e di nuovo il 19 agosto 2013, ed è morto nel sonno il giorno seguente, il 20 agosto 2013. La morte è stata causata infatti dalla somministrazione del vaccino Gardasil.
Questa affermazione è corroborata da un supportive  Expert Report  scritto da Sin Hang Lee, MD, che dichiara:
Gardasil ®  ha causato o contribuito a un infarto miocardico nel decedent, e che la seconda dose di Gardasil ® ha  provocato infine un'ipotensione fatale in questo caso il giorno della vaccinazione. Non c'era altra causa plausibile per la morte di Joel Gomez nella notte del 19 agosto 2013.
Il documento mostra che Joel Gomez, il defunto, un ragazzo sano di 14 anni che ha visitato regolarmente l'ufficio del pediatra per controlli periodici sin dalla nascita, non ha evidenziato alcun problema di salute preesistente, in particolare nessuna evidenza di anomalie cardiache, disturbi psicologici o abuso di sostanze. 
L'adolescente si era allenato per la squadra di football del liceo da quattro a cinque ore al giorno per i due mesi precedenti la sua morte senza incidenti.
Il 19 giugno 2013, al ragazzo è stata somministrata la prima dose di Gardasil ®  nel braccio sinistro nell'ambulatorio del medico. 
Non sono state segnalate reazioni avverse a seguito di questa prima vaccinazione da parte del ragazzo alla sua famiglia o al suo medico. Il 19 agosto 2013 al ragazzo è stata somministrata una seconda iniezione di Gardasil ®  come programmato nell'ambulatorio del medico. 
Poi andò a casa e andò a dormire. Il ragazzo è stato trovato privo di sensi a letto la mattina seguente, il 20 agosto 2013 alle 7:00 dalla sua famiglia.
I paramedici sono stati chiamati e il ragazzo è stato trasportato all'ospedale dove è stato dichiarato morto alle 9:07 del 20 agosto 2013.
L'autopsia è stata eseguita il 23 agosto 2013 da un medico legale (ME) di Los Angeles, in California.
Il rapporto dell'autopsia ha riportato risultati anormali significativi da includere:
... una lunga striscia stretta di scolorimento rossastro scuro che è un po 'più scura rispetto al resto del miocardio, si estende su una lunghezza di 6 cm e ha una larghezza di 0,4 cm che si estende dalla base anteriore del cuore quasi all'apice. ..questa lesione è limitata alla parete libera anteriore. Entrambi i polmoni sono estremamente pesanti. Il parenchima polmonare è rosso porpora scuro e completamente intriso di edema liquido e sangue. Microscopicamente, una lesione localizzata è stata trovata nel ventricolo sinistro del cuore.
Secondo l'opinione del medico legale:
Il deceduto morì di miocardite, che apparentemente era completamente asintomatica. Per istologia, la malattia era presente da almeno diversi giorni o settimane. La causa è sconosciuta
Il Dr. Lee ha esaminato i vetrini microscopici e ha concluso che la lesione del cuore era un infarto miocardico guarente di poche settimane dopo la prima vaccinazione con Gardasil®. Secondo lui,
I frammenti di DNA del gene HPV L1 legati all'adiuvante di alluminio in Gardasil ®  possono causare improvvisi e imprevisti picchi di fattore di necrosi tumorale-a e altre citochine. Alcune di queste citochine rilasciate dai macrofagi sono potenti depressivi miocardici, in grado di provocare ipotensione con basse perfusioni cardiache in alcuni individui predisposti geneticamente o fisicamente.

Perché questo caso è significativo?

Si trattava di un giovane ragazzo atletico, ovviamente sano, sotto la cura di un pediatra sin dalla nascita. L'infarto miocardico si è verificato tra due iniezioni di Gardasil come descritto nel rapporto del medico legale. Secondo il Dr. Lee, un infarto di guarigione all'età di 14 anni è praticamente sconosciuto. Infatti, il Dr. Lee ha sottolineato che il cuore in questo caso presenta una descrizione da manuale di infarto del miocardio comunemente osservata in pazienti molto più anziani con una storia di infarto (i). L'unico fattore nella vita di questo ragazzo che è cambiato sono state le sue vaccinazioni di Gardasil.
Myocardial Infarction--textboook
Infarto miocardico
Secondo la petizione presentata:
I firmatari sostengono che Joel soffrisse di miocardite causata in realtà dal vaccino di Gardasil. I firmatari sostengono che la sequenza logica di causa ed effetto mostra che la vaccinazione è stata la ragione della morte. Un ulteriore sostegno alla relazione causale viene stabilito guardando alla relazione temporale prossima tra la vaccinazione e la morte. Il fatto che Joel fosse un ragazzo sano di 14 anni senza problemi di salute è una forte evidenza circostanziata che la morte è stata causata in realtà dal vaccino Gardasil.
Questo significa che non c'è modo di sapere quante ragazze (o ragazzi) vaccinati da Gardasil hanno sviluppato un danno miocardico permanente, sia che si parli di miocardite o infarto, sia una patologia cardiaca silenziosa. La patologia del cuore silenzioso non nuoce se il paziente non muore?
In un'intervista telefonica con il Dr. Lee sul significato di questo caso per genitori e professionisti medici, il Dr. Lee ha detto: 
Gli adolescenti vaccinati con Gardasil ®  devono stare lontano dagli sport agonistici come il calcio per almeno due mesi e devono avere un elettrocardiogramma per escludere un infarto miocardico silente se si riscontra un'incidenza di sincope, dolore toracico, tachicardia o ipotensione entro due mesi dopo Gardasil ®  vaccinazione.
Riferimenti:
  1. petizione disponibile su richiesta - si prega di inviare una e-mail a  admin@sanevax.org  o  sanevax@gmail.com
Leggi l'articolo completo su SaneVax.org .

Dr. Andrew Moulden: Ogni vaccino produce danno

dr_andrew_moulden_every_vaccine_produces_harm

Il dottore canadese Andrew Moulden ha fornito prove scientifiche chiare per dimostrare che ogni dose di vaccino somministrata a un bambino o ad un adulto produce danni. 
La verità che ha scoperto è stata respinta dal sistema medico convenzionale e dall'industria farmaceutica. Tuttavia, il suo avvertimento e il suo messaggio all'America rimangono come una solida eredità dell'uomo che si è opposto alla grande industria farmaceutica e al loro programma di vaccinazione più di ogni persona sulla Terra.
Il Dr. Moulden è morto improvvisamente nel novembre del 2013 all'età di 49 anni.
A causa della forte opposizione da parte della grande industria farmaceutica per la ricerca del Dr. Moulden, ci siamo preoccupati che il nome di questo brillante ricercatore e del lavoro della sua vita fosse stato quasi cancellato da Internet. La sua reputazione veniva denigrata e il suo messaggio di avvertimento e speranza veniva distorto e sepolto senza lapide. Questo libro riassume il suo insegnamento ed è una lettura obbligata per tutti coloro che vogliono imparare "l'altro lato" del dibattito sui vaccini che i media mainstream censurano abitualmente.

Tolleranza persa



Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina