Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

giovedì 10 gennaio 2019

Vaccini: RAI (fake) NEWS 24. Il Programma fake #BastaLaSalute disinforma sulle ricerche indipendenti sui vaccini andando cosi in favore delle criminali case farmaceutiche.

stampa la pagina


Vaccini: RAI (fake) NEWS 24.  

Il Programma fake #BastaLaSalute disinforma sulle ricerche indipendenti sui vaccini andando cosi in favore delle criminali case farmaceutiche.


Da un post del dott Fabio Franchi

Su RAI (fake) NEWS 24 in un servizio di #BastaLaSalute andato in onda il 9 gennaio 2019 hanno parlato di morbillo, influenza e dei riscontri degli esami sui vaccini effettuati da Corvelva. 

Naturalmente il baldanzoso e sprezzante giornalista D’Amico ha trovato modo di fornire notizie – rigorosamente fake – senza alcun contradditorio (Presidente Marcello Foa: dove sei nascosto?).


Il baldanzoso D'Amico ha intervistato anche il ricercatore Bucci, molto critico sugli esami di Corvelva. In pratica quest’ultimo ha raccontato che una buona fetta dei lavori pubblicati è falsa (cosa che sapevamo già). Così sembra ancora più strano che non si accorgano di pretendere la fiducia assoluta del popolo in una scienza che – per loro ammissione - fa acqua da tutte le parti. Però solo a loro spetta decidere cosa bisogna credere e cosa no. Al solito.

Noi siamo riusciti a procurarci il servizio prima della sua trasmissione e perciò possiamo offrire un breve clip in anteprima.
Lo faccio per mostrare come funziona la propaganda: amplificare oltre misura il presunto pericolo. Per ridimensionarlo propongo una riflessione sul grafico che mette a confronto i casi con i decessi da morbillo, la relativa tabella e le ultime dichiarazioni del prof Alberto Villani.
Come si può notare, dal 1983 al 1992 (con copertura vaccinale da 0 ameno del 44%) i casi furono 428.500 ed i morti 34 (tasso mortalità 0,79 per 10.000) in Italia.
Dal 2007 al 2016 prima del decreto Lorenzin, i casi furono 20.000 ed i decessi 0 (tasso mortalità 0 per 20.000). Burioni e Mantovani ed altri avevano invece denunciato su tutti i giornali morti - causate dai novax - che poi sono sparite (ne ho parlato qui: https://www.facebook.com/fabio.franchi.921/posts/2159289957653736 )
Nel 2017, secondo il prof Villani i morti furono 6 (tasso di mortalità da 12,5 a 14,3 per 10.000).
A parte il fatto che i casi registrati dall’ISS nel 2017 sono 4 e non 6 (non riesce proprio a parlare o scrivere in pubblico senza raccontare balle), questo dimostrerebbe che con riduzione dei casi e vaccinazioni di massa, la mortalità per morbillo è molto maggiore! Aumentata di 18 volte se confrontata con i periodi precedenti menzionati. Il motivo? Ne abbiamo già parlato: ora la malattia colpisce di più adulti e bambini molto piccoli e così la sua pericolosità è aumentata.
Per quanto riguarda il riferimento all'influenza, come sempre propongono un numero (1.200.000 casi di malati) amplificato di 10 volte. Sempre al fine di combattere le fake news, naturalmente.
Il bravo giornalista ha "sbagliato" anche il numero di casi in EU: 13.000 circa (non 60.000) e 37 morti (non 70), di cui la gran parte in Romania. Questo si evince dall'ultimo bollettino dell'ECDC.
-----------------------------
Per avere un elenco dei miei post suddivisi per argomento, potete cliccare il link che trovate nelle prime righe su https://www.dissensomedico.it/
-------------------------
CONTINUA Il progetto dosaggio anticorpale (7 settembre 2018):https://www.facebook.com/fabio.franchi.921/posts/2148278712088194

A seguire il post originale del dott Fabio Franchi


stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento