Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

mercoledì 1 gennaio 2020

Test della saliva per l'autismo colpisce il mercato: La ricerca di Siracuse potrebbe portare ad un aiuto più rapido per i bambini

stampa la pagina


I ricercatori sperano che il test aiuterà i medici a rilevare l'autismo più velocemente e ad aiutare prima i bambini, quando può essere più efficace.

Il test è stato rilasciato all'inizio di questo mese da Quadrant Biosciences Inc., una società situata nel campus Upstate di Syracuse. La società collabora con Upstate attraverso il programma statale StartUp NY che offre agevolazioni fiscali nuove e in espansione alle imprese e accesso a ricercatori universitari.
"La saliva è un tesoro per le molecole che potrebbero riflettere la funzione cerebrale", ha dichiarato Frank Middleton, professore associato di Upstate e investigatore co-responsabile della ricerca dietro il test.
La prevalenza dell'autismo è alle stelle. Si stima che a 1 bambino su 59 negli Stati Uniti venga diagnosticato il disturbo, rispetto a 1 su 125 nel 2008. L'autismo è una disabilità dello sviluppo incurabile che influenza l'apprendimento, la comunicazione e l'interazione con gli altri.
Il test, chiamato Clarifi ASD, è uno dei primi test medici per diagnosticare l'autismoUna società del Wisconsin ha presentato l'anno scorso un esame del sangue per identificare l'autismo.
Gli operatori sanitari diagnosticano l'autismo osservando il comportamento di un bambino. Le famiglie spesso devono affrontare lunghi tempi di attesa per le valutazioni dell'autismo. Sebbene sia possibile diagnosticare bambini di età inferiore ai 18 mesi, l'età media della diagnosi negli Stati Uniti supera i 4 anni.
"La nostra missione generale è quella di spostare l'età media della diagnosi da oltre quattro anni al secondo anno di vita e portare questi bambini a terapie comportamentali in precedenza", ha affermato Richard Uhlig, fondatore e CEO di Quadrant.
Il test è stato approvato dai Centri federali per i servizi Medicare e Medicaid che regolano i laboratori clinici. È disponibile in tutti gli stati tranne New York, che richiede l'approvazione del Dipartimento della salute dello stato. La società prevede di ottenere l'approvazione dello stato nel 2020.
Il test costa $ 989 e non è ancora coperto da assicurazione sanitaria. Il National Institutes of Health sta lavorando con Quadrant per ottenere il test coperto da Medicaid e assicuratori privati. Il NIH ha fornito una sovvenzione di 2 milioni di dollari per finanziare la ricerca dietro il test.
Il test è disponibile solo su prescrizione medica e deve essere ordinato e amministrato da un fornitore di assistenza sanitaria. La saliva viene raccolta tamponando la bocca del bambino. I risultati dei test sono disponibili in 3-6 settimane.
I ricercatori di Upstate e Penn State hanno identificato alcuni brevi filamenti di acido ribonucleico presenti nella saliva che differenziano i bambini con autismo dai bambini che sono neurotipici o che hanno ritardi nello sviluppo non autistici. Uno studio di ricerca pubblicato su peer review che ha coinvolto 450 bambini dai 18 mesi ai 6 anni ha rilevato che il test era accurato all'85% nell'identificazione dei bambini con autismo.
Il test dovrebbe essere utilizzato in combinazione con valutazioni dello sviluppo e comportamentali. La società ha affermato che un test che mostra un'alta probabilità di autismo può dare ai medici una maggiore sicurezza per fare la diagnosi e iniziare i servizi di intervento precoce, invece di mettere il bambino in una lunga lista di attesa.
Quadrant sta inoltre conducendo ricerche per sviluppare test sulla saliva per diagnosticare commozioni cerebrali e morbo di Parkinson.

stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento