Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

martedì 10 dicembre 2019

Un'infermiera neonatale afferma che i vaccini raccomandati dal governo stanno "distruggendo un'intera generazione di bambini"

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


L' autobus cinematografico VAXXED II è attualmente in tournée nei paesi per promuovere questo sequel rivoluzionario del documentario originale VAXXED . 
E una delle persone ospiti del tour intervistate dall'attrice Polly Tommey era Michelle Rowton, un'infermiera neonatale che non è stata timida nel dichiarare che il sistema medico convenzionale "sta distruggendo un'intera generazione di bambini" con vaccini tossici.

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Con più di 17 anni di esperienza nella terapia intensiva neonatale (unità di terapia intensiva neonatale), Rowton ha visto più della sua giusta dose di bambini prematuri le cui vite sono state distrutte dalla vaccinazione. È specializzata in bambini di età pari o inferiore a due anni, in particolare quelli prematuri e malati, ed è proprio questo particolare gruppo demografico che è forse più danneggiato da questi vaccini raccomandati dal governo.

Durante la formazione universitaria, Rowton ricorda di non aver mai imparato nulla sui vaccini oltre a come somministrarli. Nella scuola di specializzazione, Rowton è stata ulteriormente indottrinata in vari metodi di "retorica coercitiva" che il sistema medico utilizza per manipolare il maggior numero possibile di genitori affinché accettino di vaccinare i loro bambini.

Rowton non è mai stata istruita sulle possibili reazioni avverse che potrebbero verificarsi dai vaccini che le è stato chiesto di iniettare in bambini piccoli, né le è stato detto di potenziali complicazioni o altri problemi associati. Invece, erano tutte le tattiche e le propagande spaventose, che molti dei suoi colleghi hanno tristemente abbracciato come "saggezza" medica.

A quanto pare, la maggior parte degli apologeti vaccinali che lavorano in campo medico cercano di razionalizzare la vaccinazione affermando che i bambini non vaccinati stanno morendo a destra e sinistra a causa di malattie prevenibili con il vaccino. Ma secondo Rowton, nulla di tutto questo è vero, visto che ha visto personalmente “zero” bambini non vaccinati morire nel corso della sua intera carriera di quasi due decenni.

"Stanno mentendo, specialmente quando sollevano la questione sulla varicella", ha dichiarato Rowton durante l'intervista. “In quale nazione eri quando è successo? Perché non è successo qui."
Di seguito puoi vedere l'intervista di Rowton a Tommey:

Medici, infermieri e altro personale medico che si rifiutano di prendere una posizione contro i vaccini obbligatori sono tutti complici dell '"annientamento di massa" dei nostri preziosi piccoli 

Dovendo affrontare tale ignoranza per così tanti anni, alla fine ha spinto Rowton nel campo della medicina funzionale, dove ha lavorato negli ultimi sette anni. Si concentra ancora in particolare sui bambini di due anni e anche più giovani, ma si prende cura di loro in un modo molto diverso da quello che le è stato ordinato dal sistema medico.

"Posso avere più effetto nella comunità, avendo questi bambini dalla nascita fino ai due anni: niente antibiotici, niente infezioni alle orecchie, niente farmaci, preparandoli a una vita per avere molte meno possibilità di malattie autoimmuni, malattie croniche - tutto di quel tipo di cose ", dice Rowton.
"Questo è quello che voglio fare ora."

È importante notare che Rowton ha tre figli suoi, tutti non vaccinati e nessuno dei quali ha mai preso un singolo antibiotico. E non lo immagineresti, ma sono tutti sanissimi!
Rowton è stata la fondatrice di un gruppo noto come "Infermieri contro i vaccini obbligatori" che purtroppo è stato chiuso perché nessuno nel gruppo "aveva le palle per alzarsi e fare qualsiasi cosa".

Se tutti si fossero alzati in piedi e avessero detto "non faremo le vaccinazioni antinfluenzali obbligatorie in ospedale", tutti sarebbero andati via perché non avrebbero avuto personale per gestire l'ospedale", lamenta.
“Tutti sono seduti attorno e non fanno nulla, riscuotono i loro stipendi, sono tutti complici della distruzione di massa di un'intera generazione di bambini. 
Stiamo distruggendo un'intera generazione di bambini.

Assicurati di guardare l'intervista completa tra Rowton e Tommey al link sopra o su YouTube .

Le fonti per questo articolo includono:


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

2 commenti:

  1. Embè, non ci voleva mica un'infermiera a dirci quello che sappiamo già, ma sicuramente una che ha avuto a che fare per due decenni con i bambini 0-2 anni forse qualche esperienza se la sarà pure fatta, di certo più dell'informatore farmaceutico di lusso che frequenta i salotti delle TV mainstream italiote, il buon Robertino Burioni, detto Bubu, o anche Buriobillo, per la sua ossessione per il morbillo, battuto in questo solo dall'ex ministra della salute Beatrice Lorenzin che si inventava i bambini morti appunto di morbillo, 270 a Londra nel 2013 diceva la mentitrice a Porta a Porta, con lo sgomento di Bruno Vespa!

    RispondiElimina
  2. Condivido il commento di -cordes -e aggiungo che per essere informati, bisogna evitare i -media assoldati e completamente in mano ai poteri oscuri, quelli in cima alla piramide del potere, che di certo non sono fantasia, ma solida realtà verificabile:follow the money!

    RispondiElimina