Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

venerdì 22 maggio 2020

Fabio Milella e Claudio Michelizza del sito Bufale.net creano false notizie e attuano opere di cyberbullismo verso i siti di controinformazione

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
I creatori e gestori del sito Bufale.net e di analfabetifunzionali.it da sinistra 
Fabio Milella Claudio Michelizza 
ATTENTI A QUESTI DUE 
ANALFABETIFUNZIONALI.IT
CREANO NOTIZIE FALSE E ATTUANO OPERAZIONI DI CYBERBULLISMO ORGANIZZATO VERSO I SITI DI CONTROINFORMAZIONE

Una vera e propria organizzazione criminale organizzata quella creata dai dirigenti del sito Bufale.net e del sito analfabetifunzionali.it ai danni delle pagine di inchiesta, l'ho scoperto a mie spese quando pubblicai un articolo dal titolo; TETANO UN VACCINO INUTILE  con un attacco pianificato e mirato di Cyberbullismo.

Nel primo pomeriggio del giorno 12/10/2017 nella mia pagina Facebook Scie Chimiche:Informazione Corretta mi arrivano dei messaggi privati di molestia e in particolar modo in un mio post centinaia di commenti di ogni tipo, con offese ingiurie e auguri tanto meschini che il genere umano avrebbe molto da vergognarsi.

Da prima pensavo che avessero condiviso un mio post in qualche gruppo Facebook del Cicap (ne elenco qualcuno) LE SCIE CHIMICHE SONO UNA CAZZATA,   Perle Complottare,  Grazie Paolo Attivissimo,  Le Perle uncensored 2.0,  UncensoredProtesi di Protesi di ComplottoGruppo dedicato a Il Disinformatico, il blog di Paolo Attivissimo  NWO Italia  più varie pagine ridicole, più ridicole di chi le amministra. Poi invece qualcuno mi fa notare che un mio post era stato condiviso da una pagina Facebook che è la seguente: Adotta anche tu un analfabeta funzionale, una pagina molto grande la quale i partecipanti si stavano sbizzarrendo a fare degli screenshot di commenti miei e di qualche mio iscritto, per ridicolizzarli con l'intento di fare opera di persuasione discredito e ovviamente anche di Cyberbullismo e quant'altro...

Ridicolizzano anche un commento dove io affermavo che un tipo di vaccino Antitetano (quello d'urgenza) contiene sangue umano, un'affermazione dimostrabile, basta infatti recarsi in un'ospedale e domandare a un qualsiasi infermiere se il vaccino d'urgenza Antitetano che loro somministrano, contenga dei derivati di sangue umano, infatti in ospedale vi fanno anche firmare un foglio che attesta che l'ospedale e i medici non si prendono la responsabilità nel caso vi becchiate l'"Aids", l'epatite C o quant'altro, e poi basta anche fare una breve ricerca in internet per scoprire che è tutto vero... ma torniamo al post in questione. 
Non ho messo molto a capire di chi si trattasse, difatti la pagina è collegata ad un gruppo (privato) dove questi operano indisturbati, quindi senza essere visti... vi lascio immaginare che tipo di operazioni possano organizzare e attuare questi infimi personaggi. Il gruppo in questione è questo; Analfabetismo Funzionale, dove trovarlo, un gruppo molto grande anche questo, e vi lascio sempre immaginare che genere di fecce vi partecipino.

La pagine è il gruppo in questione sono gestiti da Fabio Milella che è il direttore responsabile di Bufale.net
e da

Claudio Michelizza "Blogger" sempre del sito Bufale.net
Stiamo ovviamente parlando di un gruppo di foraggiati dalla mafia di stato e dalla mafia medica adibito a delegittimare tutte le inchieste scomode con articolini a cottimo farlocchi atti a screditare medici o semplici cittadini che denunciano il sistema mafioso, e attacchi di branco mirati, con vere e  proprie opere di persuasione e di molestia. Si attaccano cosi quindi pagine, blog e siti indipendenti di controinformazione, quella controinformazione che è scomoda alle lobby del farmaco, che sono le stesse che finanziano sia i politici, sia i media di regime e sia queste vere e proprie associazione a delinquere di stampo mafioso. (Cicap)

E questi sarebbero dei siti Antibufale al servizio del cittadino?
Nella foto Albert Einstein
Parafrasando Einstein:

"Solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima". 

(Albert Einstein)

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento