Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

GOOGLE Traduttore

giovedì 28 aprile 2022

La Russia avverte che la guerra per procura della NATO in Ucraina rappresenta una minaccia “seria, reale” di guerra NUCLEARE

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

 


In una nuova dichiarazione , il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha condannato l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) per aver intrapreso una guerra per procura con la Russia attraverso l'Ucraina.



Apparendo alla televisione di stato russa, Lavrov ha ribadito la posizione della Russia secondo cui è pienamente legittimo per il paese prendere di mira le armi in Ucraina che sono state messe lì dai suoi alleati occidentali. (Correlato: le prove suggeriscono che i laboratori di armi biologiche del Pentagono in Ucraina erano destinati ad attaccare la Russia.)

Anche se potrebbe non essere stato il caso in precedenza, Lavrov ora afferma che il rischio di una guerra nucleare è "considerevole" perché la NATO semplicemente non si tirerà indietro e fermerà l'aggressione.

"Se la NATO si impegna essenzialmente in guerra con la Russia tramite un procuratore e sta armando quel procuratore, guerra significa guerra", ha affermato Lavrov. “Non vorrei elevare artificialmente quei rischi. Molti lo vorrebbero. Il pericolo è serio, reale. E non dobbiamo sottovalutarlo”.

Biden invia 800 milioni di dollari, droni e altri aiuti militari in Ucraina per intensificare il conflitto

In risposta, il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha ribaltato le dichiarazioni di Lavrov, insinuando che la Russia ora sta minacciando gli Stati Uniti e che questo è "molto pericoloso e inutile".

"Nessuno vuole che avvenga una guerra nucleare", ha detto Austin. “E' una guerra che perdono tutte le parti. E così, tintinnare di sciabole e, sai, pericolosa retorica è chiaramente inutile e qualcosa in cui non ci impegneremo. "

Ciò che Austin non ha menzionato è che i membri della NATO continuano a inondare l'Ucraina con armi sempre più letali per affrontare la Russia sia a est che a sud, dove i due paesi sono stati coinvolti in controversie per molti anni.

La Germania, ad esempio, sta inviando carri armati antiaerei "Gepard" in Ucraina in un notevole cambiamento politico che suggerisce che è la NATO a peggiorare la situazione, non la Russia.

"Ieri abbiamo deciso che la Germania renderà possibile la consegna dei carri armati antiaerei 'Gepard' all'Ucraina", ha annunciato il ministro della Difesa tedesco Christina Lambrecht in un discorso visto da Deutsche Welle .

Il 21 aprile il falso "presidente" americano Joe Biden ha anche annunciato che altri 800 milioni di dollari in dollari dei contribuenti americani verranno riversati direttamente in Ucraina come "aiuti militari" per le operazioni in corso lì.

Nel pacchetto divulgato dal padre di Hunter c'erano anche alcune armi di artiglieria pesante, inclusi 72 obici da 155 mm e 144.000 colpi di munizioni, insieme a 72 veicoli tattici per trainare gli obici.

Vengono inviati anche più di 122 sistemi aerei senza pilota tattici Phoenix Ghost, noti anche come droni , insieme ad altre attrezzature da campo e pezzi di ricambio.

Germania, Polonia e Stati Uniti stanno anche fornendo ulteriore addestramento all'Ucraina per combattere contro la Russia, il che suggerisce che la terza guerra mondiale è già in corso, ma non ha ancora visto il culmine.

Il regime di Biden afferma che il suo obiettivo è paralizzare la Russia al punto che non sarà mai più in grado di lanciare il tipo di invasione che ha lanciato in Ucraina a febbraio.

"L'Ucraina rimane un paese sovrano, un paese democratico, in grado di proteggere il proprio territorio sovrano", Sez. Austin ha detto quando gli è stato chiesto degli "obiettivi di successo" degli Stati Uniti in mezzo al conflitto, aggiungendo che vuole vedere la capacità militare della Russia notevolmente ridotta.

"Ha già perso molte capacità militari e molte delle sue truppe, francamente, e vogliamo vedere che non abbiano la capacità di riprodurre molto rapidamente quella capacità", ha ulteriormente affermato Austin.

Nella sezione dei commenti di The Epoch Times , qualcuno ha scritto che la Russia ha più armi nucleari di qualsiasi altro paese al mondo e che gli Stati Uniti non potrebbero fare nulla in risposta se un attacco nucleare fosse effettivamente lanciato.

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-russia-nato-proxy-serious-real-nuclear-war.html

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento