Vivere in modo naturale: Le foto e la storia di una sfortunata bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini.

Iscriviti alla Newsletter

lunedì 27 maggio 2019

Le foto e la storia di una sfortunata bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini.

stampa la pagina

Sveglia le persone! Dobbiamo difendere i nostri figli. # flyhighnicholas✈️💙Non smetterò mai di combattere e di esporre ciò che ti ha portato da noi.


Nasce una bambina perfettamente in salute, non ha ricevuto vaccinazioni oltre al gengivale e alla vitamina k. All'epoca ero altrettanto ignara del pericolo, come la maggior parte del persone nel mondo al momento. Pensavo che la "regola" fosse che tu avevi vaccinato e che la vita andava avanti come qualsiasi altro giorno normale.




Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Dalla pagina Facebook di Nick Catone

Mi sbagliavo, a 2 mesi lei è stata vaccinata per la prima volta, è tornata a casa una bambina completamente diversa ma non ho visto i segni. Era irritabile, così irritabile che pensai che all'improvviso diventasse colica. Bene, passa circa una settimana e notai strane "contrazioni" che continuava ad avere, erano molto delicate e non accadevano molto spesso, ma mi è capitato di ottenere un video di uno. Il giorno dopo l'ho portata dal suo pediatra e ho chiesto se erano crisi, sapevo solo che nella mia mamma c'era qualcosa che non andava. Mi ha scrollato di dosso e mi ha detto che non era niente e che probabilmente era solo il reflusso acido. Ora, naturalmente, come prima mamma e non avendo idea che i vaccini potessero causare problemi, ho creduto alla sua parola e non ho pensato più a nulla.
Passa un mese e questi spasmi accadono più spesso per non essere nulla, quindi ho avuto una seconda opinione, è stata immediatamente ricoverata in un ospedale per bambini a 2 ore da casa nostra. Ero terrorizzata ma ho cercando di essere il più forte possibile per lei.
Dopo aver trascorso 4 giorni in ospedale, test dopo test, e farmaci dopo il trattamento (cercando di trovarne uno che controllasse le sue crisi). Le fu diagnosticato uno spasmo infantile. Ho chiesto al suo neurologo se potesse essere stato causato dai vaccini e prima che potessi finire la mia domanda ha detto di no e ha cambiato argomento. Certo che ha sollevato una bandiera rossa, ma ancora una volta ero mamma per la prima volta, e senza ricerche alla mano dovevo credergli.
Passa un altro mese e arriva il momento dei suoi vaccini di 4 mesi. Ho portato con me mia madre a questo appuntamento perché ero determinata a non dire più vaccini, non avevo ancora fatto molte ricerche quindi avevo paura di dire anche no, ma abbastanza sicura, il pediatra mi ha ancora convinta a vaccinarla di nuovo.
Passarono alcuni giorni e le convulsioni delle mie figlie finirono con l'aumentare così tremendamente che ora arrivavano ad un ritmo costante di ogni mezz'ora per tutto il giorno, ogni singolo giorno. Sono oltre 50 convulsioni al giorno ... come ... come potrebbe la mia neonata perfettamente sana passare da sana a malata di morte in soli due mesi?
A questo punto ho iniziato la mia ricerca e ho trovato tutto ciò di cui avevo bisogno. Il DTAP causa spasmi infantili. Ha anche causato alcuni tessuti morti nel suo cervello, che è il punto da cui sono venute le sue convulsioni dopo essere stata vaccinata. La chirurgia cerebrale era l'unica cosa che avrebbe controllato i suoi attacchi, e anche allora non sapevano se avrebbe funzionato. Ora dovevo fare una scelta di vita o di morte, una che avrebbe cambiato la mia vita, indipendentemente dalla scelta che ho fatto. Ero così spaventata per la mia bambina. Grazie a Dio ho scelto l'intervento chirurgico, abbiamo dovuto aspettare che fosse abbastanza grande per farlo, volevano che fosse di almeno 8 mesi, quindi è stata eseguita ufficialmente quando aveva 9 mesi e 10 giorni. Ora ha 2-1 / 2 e ha più di un anno mezzo dagli attacchi! Sono così orgogliosa del suo successo ❤️ è così forte e sorprendente !! "
Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/05/le-foto-e-la-storia-di-una-sfortunata.html
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento