Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

GOOGLE Traduttore

giovedì 28 aprile 2022

I dati mostrano che la maggior parte dei decessi per COVID si sono verificati dopo l'introduzione dei vaccini

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

I mandati di vaccinazione supportati dall'amministrazione di Joe Biden e imposti da datori di lavoro, ospedali e altre istituzioni sono collegati a un aumento dei decessi. Inoltre, i dati mostrano che la maggior parte dei decessi per COVID si è verificata dopo l'introduzione dei vaccini .

Dopo che le vaccinazioni Covid, annunciate come miracoli, sono state lanciate nel 2021, sono morti più di 61.000 Millennial e un numero record di Gen-Xer, creando una scia storica di mortalità nel quarto trimestre dell'anno.

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

L'ex portfolio manager di Blackrock Edward Dowd ha informato Steve Bannon di Breitbart in un'edizione del suo War Room a marzo che la generazione dei Millennial, di età compresa tra 25 e 40 anni, ha subito uno scioccante aumento dell'84% di mortalità in eccesso nell'autunno del 2021. È stato la "peggior mortalità sempre eccessiva, credo, nella storia”, secondo Dowd.


Tali decessi, che sono stati più del numero totale di decessi durante la guerra del Vietnam in un solo anno, hanno coinciso con l'aumento delle dosi di vaccino e richiamo imposto nell'agosto 2021.

'Democidio' 

Dowd ha affermato che le cifre, che ha raccolto dai dati del CDC per l'analisi, hanno anche dimostrato che i Gen-Xers (quelli di età compresa tra 40 e 55 anni) non hanno ottenuto risultati migliori, risultando in quello che ha soprannominato un "democidio" o il massacro sanzionato dal governo di ampi segmenti della popolazione.

La maggior parte dei decessi "pandemici" nel 2021 

Secondo un documento di lavoro appena pubblicato da un professore di economia applicata della Johns Hopkins University, l'apice delle vite perse negli ultimi due anni di politiche sanitarie urgenti per la pandemia è emerso nel gennaio 2021, quasi raddoppiando l'entità del presunto grave picco della "prima ondata" di decessi nell'aprile 2020. La ricerca della professoressa Genevieve Briand esamina le statistiche mensili sui decessi negli Stati Uniti dal 1999 al 2021.

Nel settembre 2021 si è verificata una seconda ondata di decessi imprevista, questa volta prevalentemente tra i giovani adulti, in coincidenza con l'introduzione della vaccinazione obbligatoria da parte dei datori di lavoro e delle istituzioni in tutti gli Stati Uniti.


“Il fatto che il picco di aprile 2020 sia inferiore a quello di gennaio 2021, di una grandezza maggiore rispetto al picco di gennaio 2018, e il fatto che il picco di settembre 2021 sia quasi alto quanto il picco di aprile 2020, danno ulteriore motivo che il tanto temuto picco di aprile 2020 non è stato così allarmante come si è fatto credere", afferma Briand.

La sua ricerca cita un calo dei decessi per disturbi respiratori, escluso il COVID-19, per le persone di età pari o superiore a 85 anni durante la pandemia, a un livello che non si vedeva dal 2009. Infatti, durante il picco della "prima ondata" di aprile 2020, le malattie respiratorie la mortalità per influenza e polmonite nei gruppi di anziani più vulnerabili è stata di migliaia inferiore rispetto al picco dei decessi per influenza negli anni precedenti, inclusi il 2018, 2015 e 2013.



Le malattie respiratorie, che hanno rappresentato dall'8,8% al 9,3% di tutti i decessi dal 1999, sono scese al 7,4% nel 2020 e al 6,6% nel 2021.

"I numeri dei decessi per COVID-19 sono stati sopravvalutati", ha detto Briand, aggiungendo che "tutti questi decessi avrebbero trovato una casa in altre categorie di cause di morte" se non si fosse formato un nuovo gruppo diagnostico COVID-19. La scomparsa dei decessi per malattie respiratorie è l'esempio più visibile di “ri-categorizzazione” della mortalità.

I decessi per altre cause sono diminuiti 

Anche i decessi per altre tre principali cause di mortalità - malattie cardiache, cancro e disturbi cerebrovascolari - sono scomparsi durante la pandemia, con ogni gruppo che ha raggiunto nuovi minimi, il che implica che è stata l'etichettatura della causa di morte a cambiare, piuttosto che il fatto che migliaia di persone sono morte per malattie circolatorie e cancro.



L'immagine statistica per le malattie cardiache nell'anziano fragile sembrava come se i picchi regolari di morte fossero stati tagliati nel 2020 e nel 2021; era "come se le punte delle montagne fossero tagliate", scrive Briand. Ancora una volta, questa anomalia statistica mostra che le persone non hanno smesso di morire di malattie cardiache in quantità record, ma piuttosto che le loro morti sono state classificate come decessi COVID-19.



Mentre gli adulti sono morti in numero record nel gennaio 2021, gli anziani hanno rappresentato la maggior parte dei decessi, iniziati a dicembre 2020, in concomitanza o subito dopo l'introduzione delle vaccinazioni, principalmente agli anziani e al personale sanitario.

Nel frattempo, le persone più giovani sono morte in numero storico, con le fasce di età 45-54, 35-44 e 25-34 che hanno raggiunto il picco nel settembre 2021. Anche i decessi tra quelli di età compresa tra 65-74 e 55-64 a settembre 2021 sono stati superiori a quelli di aprile 2020, quando l'impennata di settembre di morti tra i giovani era "inaudito" prima del COVID, secondo Briand.

Morti in eccesso da vaccini 

I mandati di vaccinazione supportati dall'amministrazione di Joe Biden e imposti da datori di lavoro, ospedali e altre istituzioni sono collegati a un aumento dei decessi. A settembre, il CDC ha riferito che le persone di età compresa tra 65 e 74 anni sono morte in numero maggiore rispetto a quelle di età pari o superiore a 75 anni e che quelle di età compresa tra 45 e 54 anni sono morte a tassi paragonabili a quelle di età pari o superiore a 85 anni per COVID-19.

"Questo non è mai successo prima per i decessi dovuti a malattie respiratorie, dal 1999 al 2019", ha detto Briand ed è "coerente con l'ipotesi delle morti per vaccino".

Ulteriori dati, in particolare da gruppi come i membri delle forze armate che sono stati costretti a vaccinare, confermerebbero le prove. Briand ritiene che anche le statistiche dell'ospedale rivelerebbero una parte significativa della storia. "Se questi vaccini possono portare alla morte, possono certamente portare a condizioni che richiedono il ricovero in ospedale", ha affermato.

"Questa ipotesi potrebbe quindi essere ulteriormente verificata esaminando i dati di ricovero relativi a tali condizioni documentate".

https://greatgameindia.com/covid-deaths-after-vaccines-rollout/

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Un ampio studio nordico rileva che i "va.cci.ni" co.vi.d m.RN.A aumentano il rischio di miocardite

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



Un enorme studio sottoposto a revisione paritaria ha concluso che essere "va.cci.nati" per il coro.navi.rus di Wuhan (Co.vid-1.9) con una delle iniezioni di mR.NA (RN.A messaggero) di Pfi.zer-Bio.NTech o Mode.rna aumenta notevolmente il rischio di sviluppare la miocardite .

Lo studio ha incluso più di 23 milioni di persone dai paesi nordici di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia. È stato pubblicato sul Journal of American Medical Association (JAMA).

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

I ricercatori e le agenzie sanitarie dei paesi summenzionati si sono uniti per esaminare i dati, identificando 1.077 "eventi incidenti di miocardite" e 1.149 "eventi incidenti di pericardite" tra 23.122.522 residenti nordici.

L'81% di questo numero è stato considerato va.cci.nato entro la fine dello studio e il 50,2% erano donne.

"Entro il periodo di 28 giorni, per maschi e femmine di età pari o superiore a 12 anni combinati che hanno ricevuto un programma omologa, la seconda dose era associata a un rischio più elevato di miocardite", ha rilevato lo studio. (Correlati: ricerche precedenti hanno confermato più o meno lo stesso sul rischio di miocardite da mR.NA.)

Lo studio di coorte ha determinato che tassi più elevati di miocardite e pericardite sono stati osservati entro 28 giorni dall'iniezione con un'iniezione di mR.NA SA.RS-Co.V-2 rispetto a coloro che hanno rifiutato il va.cci.no.

"I rischi di miocardite e pericardite erano più alti entro i primi 7 giorni dalla va.cci.nazione, erano aumentati per tutte le combinazioni di va.cci.ni mR.NA ed erano più pronunciati dopo la seconda dose", spiega lo studio.

"Una seconda dose di mR.NA-1273 presentava il rischio più alto di miocardite e pericardite, con i giovani maschi di età compresa tra 16 e 24 anni che presentavano il rischio più alto".

Essere colpiti con Mo.derna aumenta il rischio di problemi cardiaci del 1.500 percento

Secondo il dottor Rickard Ljung dell'Agenzia svedese per i prodotti medici - Ljung è stato anche uno dei ricercatori coinvolti nello studio - i casi extra di miocardite e pericardite osservati in giovani uomini di età compresa tra 16 e 24 anni corrispondono a un rischio aumentato del 500 percento dopo il Comirnaty ( l'iniezione di Pfi.zer) e un rischio aumentato del 1.500 percento dopo Spi.keva.x (Mo.de.rna).

Ciò significa che l'iniezione Mo.de.rna è di gran lunga il va.cci.no più pericoloso, anche se il tiro Pfi.zer-Bio.NTe.ch non è molto indietro.

Mentre il rischio di sviluppare miocardite o pericardite da co.vid stesso è più alto nei gruppi di età più avanzata, i gruppi di età più giovani sono più suscettibili a causa delle iniezioni, quasi come se i va.cci.ni fossero progettati per danneggiare i giovani più degli anziani.

"Il rischio di miocardite associato alla va.cci.nazione contro SA.RS-Co.V-2 deve essere bilanciato con i benefici di questi va.cci.ni", ha concluso lo studio. "La miocardite dopo la va.cci.nazione con mR.NA era rara in questa coorte di studio e anche tra i giovani maschi".

A proposito, devono sempre inserire questo avvertimento, presumibilmente per far pubblicare lo studio in primo luogo. Se non avessero finto che i benefici fossero ancora superiori ai rischi e affermassero che solo un numero molto ristretto di persone finisce per essere danneggiato, lo studio probabilmente sarebbe stato cancellato dalla pubblicazione.

Il dottor Peter McCullough, capo consulente medico presso la Truth for Health Foundation, afferma che i benefici non superano, in effetti, i rischi quando si tratta di essere colpiti per l'influenza Fauci.

“In cardiologia trascorriamo tutta la nostra carriera cercando di salvare ogni frammento del muscolo cardiaco. Inseriamo stent, eseguiamo cateterizzazione cardiaca, eseguiamo stress test, eseguiamo angiogrammi TC", ha affermato McCullough. "L'intero gioco della cardiologia è preservare il muscolo cardiaco."

“In nessun caso accetteremmo un va.cci.no che provoca danni cardiaci anche a una sola persona. Non uno. E questa idea che "oh, chiederemo a un gran numero di persone di sostenere un danno cardiaco per qualche altro beneficio teorico per un'infezione virale", che per la maggior parte è meno di un comune raffreddore, è insostenibile. I benefici dei va.cci.ni non superano in alcun modo i rischi”.

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-study-mrna-covid-vaccines-increase-risk-myocarditis.html

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Large Nordic study finds that m.RN.A co.vid “va.cci.nes” increase risk of myocarditis

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti




A massive peer-reviewed study has concluded that getting “vaccinated” for the Wuhan coronavirus (Covid-19) with one of the mRNA (messenger RNA) injections from either Pfizer-BioNTech or Moderna greatly increases one’s risk of developing myocarditis.

The study included more than 23 million people from the Nordic countries of Denmark, Finland, Norway and Sweden. It was published in the Journal of the American Medical Association (JAMA).

Researchers and health agencies from the aforementioned countries teamed up to look at the data, identifying 1,077 “incident myocarditis events” and 1,149 “incident pericarditis events” among 23,122,522 Nordic residents.

Eighty-one percent of this number was considered vaccinated by the end of the study, and 50.2 percent were female.

“Within the 28-day period, for males and females 12 years or older combined who received a homologous schedule, the second dose was associated with higher risk of myocarditis,” the study found. (Related: Earlier research confirmed much the same about mRNA myocarditis risk.)

The cohort study determined that higher rates of myocarditis and pericarditis were seen within 28 days post-injection with a SARS-CoV-2 mRNA injection compared to those who refused the jab.

“The risks of myocarditis and pericarditis were highest within the first 7 days of being vaccinated, were increased for all combinations of mRNA vaccines, and were more pronounced after the second dose,” the study explains.

“A second dose of mRNA-1273 had the highest risk of myocarditis and pericarditis, with young males aged 16 to 24 years having the highest risk.”

Getting jabbed with Moderna increases your risk of heart problems by 1,500 percent

According to Dr. Rickard Ljung from the Swedish Medical Products Agency – Ljung was also one of the researchers involved with the study – the extra cases of myocarditis and pericarditis seen in young men aged 16-24 corresponds to a 500 percent increased risk following Comirnaty (the Pfizer injection), and a 1,500 percent increased risk following Spikevax (Moderna).

This means that the Moderna injection is by far the most dangerous shot, though the Pfizer-BioNTech shot is not far behind it.

While the risk of developing myocarditis or pericarditis from covid itself is highest in older age groups, younger age groups are most susceptible to it from the injections – almost as if the jabs were designed to harm young people more so than older people.

“The risk of myocarditis associated with vaccination against SARS-CoV-2 must be balanced against the benefits of these vaccines,” the study concluded. “Myocarditis after mRNA vaccination was rare in this study cohort and even among young males.”

They always have to throw this caveat in, by the way, presumably to get the study published in the first place. If they did not pretend as though the benefits still outweigh the risks and claim that only a very small number of people end up getting harmed, the study probably would have gotten scrapped from publishing.

Dr. Peter McCullough, chief medical adviser at the Truth for Health Foundation, says that the benefits do not, in fact, outweigh the risks when it comes to getting jabbed for the Fauci Flu.

“In cardiology we spend our entire career trying to save every bit of heart muscle. We put in stents, we do heart catheterization, we do stress tests, we do CT angiograms,” McCullough is quoted as saying. “The whole game of cardiology is to preserve heart muscle.”

“Under no circumstances would we accept a vaccine that causes even one person to sustain heart damage. Not one. And this idea that ‘oh, we’re going to ask a large number of people to sustain heart damage for some other theoretical benefit for a viral infection,’ which for most is less than a common cold, is untenable. The benefits of the vaccines in no way outweigh the risks.”

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-study-mrna-covid-vaccines-increase-risk-myocarditis.html

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Russia warns that NATO’s proxy war in Ukraine poses “serious, real” threat of NUCLEAR war

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



In a new statement, Russian Foreign Minister Sergei Lavrov condemned the North Atlantic Treaty Organization (NATO) for engaging in a proxy war with Russia via Ukraine.

Appearing on Russian state television, Lavrov reiterated Russia’s stance that it is fully legitimate for the country to target weapons in Ukraine that were put there by its Western allies. (Related: Evidence suggests that the Pentagon-run bioweapons laboratories in Ukraine were intended to attack Russia.)

While it may not have been the case previously, Lavrov now says that the risk of nuclear war is “considerable” because NATO just will not back down and stop the aggression.

“If NATO essentially engages in war with Russia through a proxy and is arming that proxy, war means war,” Lavrov said. “I would not want to elevate those risks artificially. Many would like that. The danger is serious, real. And we must not underestimate it.”

Biden sends $800 million, drones and other military aid to Ukraine to escalate conflict

In response, U.S. Secretary of Defense Lloyd Austin turned Lavrov’s statements around, insinuating that Russia is now threatening the United States and that this is “very dangerous and unhelpful.”

“Nobody wants to see a nuclear war happen,” Austin said. “It’s a war that all sides lose. And so, rattling of sabers and, you know, dangerous rhetoric is clearly unhelpful and something that we won’t engage in.”

What Austin failed to mention is that NATO members continue to flood Ukraine with increasingly deadlier weapons in order to confront Russia in both the east and the south, where the two countries have been involved in disputes for many years.

Germany, for instance, is sending “Gepard” anti-aircraft tanks to Ukraine in a notable policy shift that suggests NATO is the one escalating the situation, not Russia.

“Yesterday, we decided that Germany will make the delivery of ‘Gepard’ anti-aircraft tanks possible to Ukraine,” announced German Defense Minister Christina Lambrecht in a speech seen by Deutsche Welle.

Fake American “president” Joe Biden also announced on April 21 that another $800 million in American taxpayer dollars is being flushed straight into Ukraine as “military aid” for ongoing operations there.

Also listed in the package disclosed by Hunter’s dad were some heavy artillery weapons, including 72 155mm Howitzers and 144,000 rounds of ammunition, along with 72 tactical vehicles to tow the Howitzers.

More than 122 Phoenix Ghost Tactical Unmanned Aerial Systems, aka drones, are also being sent, along with other field equipment and spare parts.

Germany, Poland and the United States are also providing additional training to Ukraine to fight against Russia, which suggests that World War III is already in motion – it has just not yet seen the climax.

The Biden regime says its goal is to cripple Russia to the point that it will not ever again be able to launch the type of invasion it launched in Ukraine back in February.

“Ukraine remains a sovereign country, a democratic country, able to protect its sovereign territory,” Sec. Austin said when asked about the U.S.’s “goals for success” amid the conflict, adding that he wants to see Russia’s military capacity greatly diminished.

“It has already lost a lot of military capability and a lot of its troops, quite frankly, and we want to see them not have the capability to very quickly reproduce that capability,” Austin further claimed.

In the comment section at The Epoch Times, someone wrote that Russia has more nuclear weapons than any other country in the world, and that the U.S. could do a whole lot of nothing in response if a nuclear attack was actually launched.

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-russia-nato-proxy-serious-real-nuclear-war.html

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

La Russia avverte che la guerra per procura della NATO in Ucraina rappresenta una minaccia “seria, reale” di guerra NUCLEARE

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

 


In una nuova dichiarazione , il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha condannato l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) per aver intrapreso una guerra per procura con la Russia attraverso l'Ucraina.



Apparendo alla televisione di stato russa, Lavrov ha ribadito la posizione della Russia secondo cui è pienamente legittimo per il paese prendere di mira le armi in Ucraina che sono state messe lì dai suoi alleati occidentali. (Correlato: le prove suggeriscono che i laboratori di armi biologiche del Pentagono in Ucraina erano destinati ad attaccare la Russia.)

Anche se potrebbe non essere stato il caso in precedenza, Lavrov ora afferma che il rischio di una guerra nucleare è "considerevole" perché la NATO semplicemente non si tirerà indietro e fermerà l'aggressione.

"Se la NATO si impegna essenzialmente in guerra con la Russia tramite un procuratore e sta armando quel procuratore, guerra significa guerra", ha affermato Lavrov. “Non vorrei elevare artificialmente quei rischi. Molti lo vorrebbero. Il pericolo è serio, reale. E non dobbiamo sottovalutarlo”.

Biden invia 800 milioni di dollari, droni e altri aiuti militari in Ucraina per intensificare il conflitto

In risposta, il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha ribaltato le dichiarazioni di Lavrov, insinuando che la Russia ora sta minacciando gli Stati Uniti e che questo è "molto pericoloso e inutile".

"Nessuno vuole che avvenga una guerra nucleare", ha detto Austin. “E' una guerra che perdono tutte le parti. E così, tintinnare di sciabole e, sai, pericolosa retorica è chiaramente inutile e qualcosa in cui non ci impegneremo. "

Ciò che Austin non ha menzionato è che i membri della NATO continuano a inondare l'Ucraina con armi sempre più letali per affrontare la Russia sia a est che a sud, dove i due paesi sono stati coinvolti in controversie per molti anni.

La Germania, ad esempio, sta inviando carri armati antiaerei "Gepard" in Ucraina in un notevole cambiamento politico che suggerisce che è la NATO a peggiorare la situazione, non la Russia.

"Ieri abbiamo deciso che la Germania renderà possibile la consegna dei carri armati antiaerei 'Gepard' all'Ucraina", ha annunciato il ministro della Difesa tedesco Christina Lambrecht in un discorso visto da Deutsche Welle .

Il 21 aprile il falso "presidente" americano Joe Biden ha anche annunciato che altri 800 milioni di dollari in dollari dei contribuenti americani verranno riversati direttamente in Ucraina come "aiuti militari" per le operazioni in corso lì.

Nel pacchetto divulgato dal padre di Hunter c'erano anche alcune armi di artiglieria pesante, inclusi 72 obici da 155 mm e 144.000 colpi di munizioni, insieme a 72 veicoli tattici per trainare gli obici.

Vengono inviati anche più di 122 sistemi aerei senza pilota tattici Phoenix Ghost, noti anche come droni , insieme ad altre attrezzature da campo e pezzi di ricambio.

Germania, Polonia e Stati Uniti stanno anche fornendo ulteriore addestramento all'Ucraina per combattere contro la Russia, il che suggerisce che la terza guerra mondiale è già in corso, ma non ha ancora visto il culmine.

Il regime di Biden afferma che il suo obiettivo è paralizzare la Russia al punto che non sarà mai più in grado di lanciare il tipo di invasione che ha lanciato in Ucraina a febbraio.

"L'Ucraina rimane un paese sovrano, un paese democratico, in grado di proteggere il proprio territorio sovrano", Sez. Austin ha detto quando gli è stato chiesto degli "obiettivi di successo" degli Stati Uniti in mezzo al conflitto, aggiungendo che vuole vedere la capacità militare della Russia notevolmente ridotta.

"Ha già perso molte capacità militari e molte delle sue truppe, francamente, e vogliamo vedere che non abbiano la capacità di riprodurre molto rapidamente quella capacità", ha ulteriormente affermato Austin.

Nella sezione dei commenti di The Epoch Times , qualcuno ha scritto che la Russia ha più armi nucleari di qualsiasi altro paese al mondo e che gli Stati Uniti non potrebbero fare nulla in risposta se un attacco nucleare fosse effettivamente lanciato.

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-russia-nato-proxy-serious-real-nuclear-war.html

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Россия предупреждает, что марионеточная война НАТО в Украине представляет "серьезную, реальную" угрозу ядерной войны

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



В своем новом заявлении министр иностранных дел России Сергей Лавров осудил Организацию Североатлантического договора (НАТО) за ведение опосредованной войны с Россией через Украину.

Перевод выполнен по изданию Scie Chimiche: Правильная информация.

Выступая по российскому государственному телевидению, Лавров подтвердил позицию России о том, что для страны полностью законно нацеливать оружие на Украину, размещенное там ее западными союзниками. (Связанное с этим: доказательства свидетельствуют о том, что лаборатории биологического оружия Пентагона в Украине предназначались для нападения на Россию).

Хотя раньше это могло быть не так, сейчас Лавров говорит, что риск ядерной войны "значителен", потому что НАТО просто не отступит и не остановит агрессию.

"Если НАТО по существу ведет войну с Россией через посредника и вооружает этого посредника, то война означает войну", - сказал Лавров. "Я бы не хотел искусственно повышать эти риски. Многие хотели бы этого. Опасность серьезная, реальная. И мы не должны его недооценивать".

БИДЕН НАПРАВЛЯЕТ 800 МИЛЛИОНОВ ДОЛЛАРОВ, БЕСПИЛОТНИКИ И ДРУГУЮ ВОЕННУЮ ПОМОЩЬ УКРАИНЕ ДЛЯ ЭСКАЛАЦИИ КОНФЛИКТА

В ответ министр обороны США Ллойд Остин переиначил заявления Лаврова, подразумевая, что Россия теперь угрожает Соединенным Штатам и что это "очень опасно и не нужно".

"Никто не хочет, чтобы произошла ядерная война", - сказал Остин. "Это проигрышная война для всех сторон. Поэтому бряцание оружием и, знаете ли, опасная риторика явно излишни, и мы не собираемся в них участвовать. "

Остин не упомянул, что члены НАТО продолжают снабжать Украину все более смертоносным оружием, чтобы противостоять России как на востоке, так и на юге, где две страны уже много лет ведут споры.

Германия, например, отправляет зенитные танки "Гепард" в Украину, что является замечательным изменением политики, которое говорит о том, что именно НАТО ухудшает ситуацию, а не Россия.

"Вчера мы решили, что Германия сделает возможной поставку зенитных танков "Гепард" в Украину", - заявила министр обороны Германии Кристина Ламбрехт в своей речи, которую видела Deutsche Welle.

21 апреля фальшивый американский "президент" Джо Байден также объявил, что еще 800 миллионов долларов США будут влиты непосредственно в Украину в качестве "военной помощи" для продолжающихся там операций.

В посылке, о которой рассказал отец Хантера, также находилось тяжелое артиллерийское вооружение, включая 72 155-мм гаубицы и 144 000 патронов, а также 72 тактических автомобиля для буксировки гаубиц.

Также отправляются более 122 тактических беспилотных летательных аппаратов Phoenix Ghost, известных также как дроны, а также другое полевое оборудование и запасные части.

Германия, Польша и США также проводят дополнительную подготовку Украины для борьбы с Россией, предполагая, что Третья мировая война уже идет, но еще не достигла своей кульминации.

Режим Байдена говорит, что его цель - искалечить Россию до такой степени, чтобы она никогда больше не смогла начать такое вторжение, какое она начала в феврале в Украине.

"Украина остается суверенной страной, демократической страной, способной защитить свою собственную суверенную территорию", - сказал Сез. Остин, отвечая на вопрос о "целях успеха" Соединенных Штатов в ходе конфликта, добавив, что он хочет, чтобы военный потенциал России значительно сократился.

"Она уже потеряла много своего военного потенциала и много своих войск, откровенно говоря, и мы хотим, чтобы у них не было возможности воспроизвести этот потенциал очень быстро", - сказал далее Остин.

В разделе комментариев The Epoch Times кто-то написал, что у России больше ядерного оружия, чем у любой другой страны в мире, и что США не смогут ничего сделать в ответ, если ядерная атака действительно будет предпринята.

https://www.naturalnews.com/2022-04-27-russia-nato-proxy-serious-real-nuclear-war.html


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Importante medico CO.VI.D accusato di frode sanitaria da 1,5 milioni di dollari

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Ron Elfenbein, un eminente medico CO.VI.D del Maryland, è stato accusato di una frode sanitaria da 1,5 milioni di dollari in cui si afferma di aver fatturato in eccesso per i test CO.VI.D-1.9.


I pubblici ministeri federali hanno accusato un importante medico del Maryland responsabile dei test CO.VI.D-1.9 all'aeroporto internazionale Marshall di Baltimora-Washington e altrove di aver sovraccaricato Medicare e altri assicuratori di oltre $ 1,5 milioni.

Nella foto il medico Ron Elfenbein

Secondo un atto d'accusa del gran giurì riportato dal Washington Post , Ron Elfenbein, 47 anni, che ha ricevuto un premio dal governatore Larry Hogan per i suoi sforzi durante la pandemia, sarebbe stato sovraccaricato per i test CO.VI.D-1.9 in combinazione con "più redditizi, ma non necessari dal punto di vista medico". " Servizi. Questi servizi "erano presumibilmente di una durata di 30 minuti o più, o coinvolgevano livelli moderati o alti di processo decisionale medico, ma in realtà non si sono verificati", secondo l'accusa.

L'ACCUSA  SOSTIENE CHE ELFENBEIN SAPEVA CHE MOLTI PAZIENTI VENIVANO VISITATI PER MENO DI CINQUE MINUTI, MA HA ORDINATO AL PERSONALE DI FATTURARE COMUNQUE I SERVIZI DI LIVELLO SUPERIORE , DICENDO CHE ERANO "IL 'PANE E BURRO' DI COME VENIAMO PAGATI".

L'ACCUSA, CHE ACCUSA ELFENBEIN DI TRE CAPI DI IMPUTAZIONE PER FRODE SANITARIA, LO IDENTIFICA COME PROPRIETARIO E DIRETTORE MEDICO DELLA DRS ERGENT CARE, UNA SOCIETÀ CHE OPERA ANCHE CON I NOMI DI FIRST CALL MEDICAL CENTER E CHESAPEAKE ERGENT CARE.

"Nei primi giorni della pandemia, il dottor Ron Elfenbein ha radunato il suo studio medico in un momento di paura globale, per essere un fornitore leader di test e cure per il co.ronavir.us nella comunità", secondo l'avvocato di Elfenbein, Mikle Lawlor aggiungendo "un processo in questo caso dimostrerà non solo che il dottor Elfenbein è innocente per le accuse mosse frettolosamente dal governo, ma che durante un periodo di necessità senza precedenti, il dottor Elfenbein e il suo staff hanno salvato la vita di numerosi abitanti del Maryland.

Elfenbein è accusato di tre capi di imputazione per frode sanitaria ed è il proprietario e il direttore medico di una società denominata "Drs ERgent Care", che opera anche come "First Call Medical Center e Chesapeake ERgent Care", secondo l'accusa.

Di seguito si riporta l'atto d'accusa:


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Siringhe volanti - Bill Gates vuole rilasciare zanzare geneticamente modificate per iniettarti i va.cci.ni

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



Nel 2008, la Bill and Melinda Gates Foundation ha assegnato $ 100.000 a Hiroyuki Matsuoka della Jichi Medical University in Giappone per fare ricerca sulle zanzare geneticamente modificate.

Hiroyuki Matsuoka della Jichi Medical University in Giappone pensa che potrebbe essere possibile trasformare le zanzare che normalmente trasmettono malattie in "siringhe volanti", in modo che quando mordono gli esseri umani forniscano i va.ccini.

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Il professor Hiroyuki Matsuoka tenterà di progettare una zanzara in grado di produrre e secernere una proteina del va.ccino contro la malaria nella pelle di un ospite. La speranza è che tali zanzare possano fornire va.ccini protettivi anche contro altre malattie infettive.

Se Matsuoka dimostrerà che la sua idea ha dei meriti, avrà diritto a un ulteriore milione di dollari di finanziamento. Il Washington Post ha definito le siringhe volanti un'"idea audace".

In effetti, Bill Gates una volta ha effettivamente rilasciato uno sciame di zanzare su una folla ignara durante una conferenza TED nel 2009.

"Non c'è motivo per cui solo i poveri dovrebbero avere l'esperienza", ha detto Bill Gates, prima di aggiungere che le zanzare non erano contagiose.

Bill Gates sta anche finanziando un progetto che mira a fornire un  tatuaggio quantico invisibile nascosto nel va.ccino contro il co.ro.navirus  per memorizzare la cronologia delle va.ccina.zioni.

I ricercatori hanno dimostrato che il loro nuovo colorante, che consiste in nanocristalli chiamati punti quantici, può rimanere per almeno cinque anni sotto la pelle, dove emette luce nel vicino infrarosso che può essere rilevata da uno smartphone appositamente attrezzato.

Tuttavia, secondo uno studio sottoposto a revisione paritaria pubblicato su una rivista rispettata dai più autorevoli scienziati del va.ccino del mondo, il va.ccino  DTP Bill Gates ha ucciso 10 volte più ragazze africane  rispetto alla malattia stessa.

D'altra parte abbiamo appreso l'anno scorso sulla base di un rapporto di intelligence umana intercettato che  Bill Gates ha offerto una tangente di 10 milioni di dollari per un programma di va.ccinazione forzata  per il Co.rona.virus alla Camera dei rappresentanti nigeriana.

Gli indiani dovrebbero stare attenti al fatto che il  GAVI guidato dagli inglesi è riuscito a infiltrarsi nel processo decisionale sanitario indiano , guadagnando così una posizione strategica per dettare la risposta dell'India al co.rona.vir.us.

Sebbene il Regno Unito sia il principale finanziatore di GAVI, la sua attuazione segue il cosiddetto "approccio Gates". Conosciuto dai critici come il cartello dei va.ccini o il cartello farmaceutico, i suoi va.ccini sono stati accusati di causare  almeno 38 milioni di morti premature in tutto il mondo .

Anche il cosiddetto produttore indiano del vaccino COV.ID-1.9 "Swadeshi" CO.VAX.IN Bharat Biotech è stato sostenuto sin dal suo inizio da Bill Gates  e dalla lobby farmaceutica internazionale.

L'agenda di Bill Gates in India  e la sua "ossessione per i va.ccini" è stata esposta l'anno scorso in un lungo pezzo di Robert F. Kennedy Jr., il nipote dell'ex presidente americano John F. Kennedy

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino contro il COVID

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Il Dipartimento della Salute del governo australiano ha confermato che i destinatari dei vaccini a RNA messaggero Covid-19, come i vaccini Pfizer e Moderna, hanno un rischio leggermente aumentato di pericardite e/o miocardite. Ciò si è verificato dopo che la star del football australiano Jed Anderson ha sofferto di miocardite dopo il secondo vaccino contro il COVID .

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino 1

Jed Anderson dei North Melbourne Kangaroos ha rivelato di aver sviluppato la pericardite cardiaca dopo aver ricevuto la sua seconda vaccinazione Covid per mantenere la sua carriera nell'AFL.


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Anderson era stato riluttante a ottenere la sua seconda vaccinazione dopo aver riscontrato una risposta negativa alla sua prima. Il requisito per tutti gli atleti AFL di essere vaccinati due volte ha provocato un disaccordo tra Anderson e il club.

Alla fine ha ricevuto la seconda vaccinazione e da allora è stato ricoverato in ospedale per pericardite, che è un gonfiore e un'irritazione della sottile membrana simile a una sacca che circonda il cuore.

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino 2
Anderson ha pubblicato questo messaggio su Instagram per i suoi fan e spera di tornare all'azione AFL questo venerdì contro i Bulldogs.

Domenica, ha pubblicato un messaggio su Instagram spiegando perché non si vedeva dal 2022 e ha espresso ottimismo per il ritorno per la partita dei Kangaroos contro i Bulldogs venerdì.

"Poiché molti di voi non sanno perché ero lontano da footy, mi è stata diagnosticata una pericardite, che è un'infiammazione intorno al cuore", ha pubblicato.

«Ero via per riprendermi dalle medicine. È stato un periodo molto stressante per me e la mia famiglia.

"Sono tornato alla formazione completa e non vedo l'ora di uscire questo fine settimana e spero di lasciarmi tutto questo alle spalle e continuare a fare il lavoro dei miei sogni".

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino 3
Jed Anderson e sua figlia Katerinah sono arrivati ​​all'aeroporto di Gold Coast nel 2021. Era stato coinvolto in uno stallo vaccinale con l'AFL dopo aver avuto una reazione avversa al jab.

Emerge dopo che un panel del Sunday Footy Show ha suggerito che il ricovero in ospedale della star di Port Adelaide Ollie Wines giovedì potrebbe essere correlato alle vaccinazioni Covid.

Wines è stato tolto dal gioco giovedì a causa di vertigini e nausea ed è stato portato in ospedale, dove ha sofferto di palpitazioni cardiache.

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino 4
Wines, front, è stato dimesso dall'ospedale ed è stato scagionato dalla miocardite che è una forma di infiammazione del cuore legata ai vaccini Covid in rari casi

Si pensava che Wines soffrisse di miocardite, un'altra condizione cardiaca collegata alle punture di Covid, secondo diffuse supposizioni online.'

Il Dipartimento della Salute del governo australiano ha affermato che i destinatari dei vaccini messaggeri RNA Covid-19, come i vaccini Pfizer e Moderna, hanno un rischio "leggermente" aumentato di pericardite e/o miocardite.

Da allora, Wines e il suo cardiologo avevano già escluso la miocardite come causa delle sue palpitazioni cardiache.

«Non ha niente a che fare con questo. È completamente estraneo", ha detto Wines ai media lunedì.

"È più un problema cardiaco che è piuttosto comune nelle persone anziane e negli atleti d'élite".

La star del football australiano Jed Anderson soffre di miocardite dopo il secondo vaccino 5
Matthew Lloyd ha recentemente sofferto della paralisi di Bell, una forma di paralisi facciale. Afferma che ci sono molte persone che sviluppano la condizione dopo aver ricevuto il vaccino Covid

Matthew Lloyd, relatore del Sunday Show ed ex giocatore di Essendon, è recentemente riuscito a riprendersi dalla paralisi di Bell, un tipo di paralisi facciale.

Ha anche collegato le vaccinazioni Covid alla circostanza.

Lloyd ha risposto: "I problemi di cuore e la paralisi di Bell sono passati alle stelle dai booster e dai problemi di Covid".

"Venerdì sera abbiamo avuto [il giornalista sportivo] Michelangelo Rucci su [3AW] e ha detto che c'è un reparto pieno di persone con sintomi simili a Ollie Wines - nausea, problemi cardiaci - quindi ci deve essere qualcosa di più".

 L'ospite dell'#Australia Sunday Footy Show AMMETTE in diretta che  i vaccini di richiamo del #covid19 stanno  causando gravi problemi cardiaci e paralisi delle campane a più giocatori.

“I reparti pieni di persone che soffrono degli stessi problemi”

Finalmente viene fuori un po' di verità sui  #vaccini . #SARSCoV2  #Covid19  pic.twitter.com/NudG9f1r0a

— #nofollowbackanymore – (@lanenadecanb)  10 aprile 2022

Nathan Brown è giunto alla conclusione affermando che la giuria non era un esperto, ma ha chiesto ulteriori ricerche sui legami tra i vaccini Covid e i problemi cardiovascolari e la paralisi di Bell.

"Non siamo anti-vaxxer, abbiamo tutti svolto la nostra due diligence e booster e tutto il resto, ma ci sarà bisogno di uno studio su questo, non solo in una sfera sportiva, ma in una sfera di comunità", Egli ha detto.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina