giovedì 30 novembre 2017

Non avevano voce. Non avevano scelta.

stampa la pagina
Vaccini-non-avevano-voce-non-avevano-scelta

Traduzione di a cura di Vivere in modo naturale

Sono gli uomini, le donne e i bambini che sono morti o sono stati feriti dai vaccini nelle nazioni di tutto il mondo negli ultimi 200 anni. Questo è un Memoriale virtuale dedicato a coloro le cui vite sono state cambiate per sempre dai vaccini che erano spesso richiesti dalla legge per l'uso.
Il National Vaccine Information Center, con sede negli Stati Uniti, ha creato questo Memorial per onorare le vittime di vaccini individuali. Il Memorial offre inoltre alle famiglie di tutto il mondo l'opportunità di pubblicare storie e foto su ciò che è accaduto ai loro cari in modo che altri possano essere istruiti sui segni e sui sintomi delle reazioni vaccinali al fine di prevenire ferite e decessi da vaccino.

Il Testimone

Se sei venuto su questo sito per testimoniare cosa ti è successo o a  un membro della tua famiglia, ti diamo il benvenuto. Fai parte di una grande e crescente comunità di persone in tutto il mondo le cui vite sono state profondamente influenzate da reazioni avverse alla vaccinazione che possono causare disturbi del sistema immunitario e del cervello. La comunità di feriti del vaccino è composta da persone, giovani e anziani, che soffrono di una serie di malattie croniche e disabilità, tra cui disabilità dell'apprendimento e ritardo dello sviluppo, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), autismo, disturbi convulsivi, ritardo mentale, diabete, asma, malattia infiammatoria intestinale (IBD), artrite reumatoide, sclerosi multipla e altri tipi di disfunzione neuroimmune e autoimmune.
Se tuo figlio adulto è stato ferito dal vaccino DPT da bambino, o il tuo neonato è morto dopo aver ricevuto sette vaccini in un giorno, o sei diventato disabile dopo esserti vaccinato dall'antrace come soldato, o tua nonna è stata paralizzata dal vaccino antinfluenzale, questo Memorial ti dà l'opportunità di essere testimone per il mondo della tua esperienza con la vaccinazione. Ti dà o una persona a cui tieni a una voce in modo che, un giorno, gli altri possano scegliere.

La nostra speranza

La nostra speranza è che, onorando coloro che sono vittime di politiche di vaccinazione di massa, ci sarà una maggiore consapevolezza pubblica della necessità di valutare e preoccuparsi tanto di coloro che sono danneggiati dalle complicazioni dei vaccini come ci preoccupiamo di coloro che sono danneggiati dalle complicazioni delle malattie infettive. Questo monumento internazionale per le vittime di vaccini viene offerto al mondo come testimonianza della necessità di proteggere l'integrità biologica della vita su questo pianeta.
Proteggi la vita: crea un video commemorativo sulla reazione ai vaccini

Barbara Loe Fisher presenta l'International Vaccine Victim Memorial Collection e invita alla partecipazione del pubblico.
Proteggi la vita condividendo la tua esperienza personale di reazione al vaccino e testimoniando pubblicamente con la tua creazione di un video di report sulla reazione vaccinale. L'aggiunta della tua storia nella Raccolta video del Vaccino vittimario internazionale promuoverà la comprensione del pubblico sull'impatto che cambia la vita delle ferite e delle morti dei vaccini e sosterrà la loro prevenzione.




Vaccini sporchi: lo studio che rivela la prevalenza dei contaminanti.

stampa la pagina
Studio-vaccini-sporchi-contaminati

Traduzione a cura di Vivere in modo naturale
Ogni vaccino umano testato è stato contaminato da livelli pericolosi di metalli e detriti collegati al cancro e alle malattie autoimmuni, lo dicono i rapporti di studio.

I ricercatori che hanno esaminato 44 campioni di 30 diversi vaccini hanno trovato contaminanti pericolosi, inclusi globuli rossi in un vaccino, e sostanze tossiche per metallo in ogni singolo campione testato - tranne in un vaccino per animali.
Usando le nuove tecnologie estremamente sensibili non utilizzate nella produzione di vaccini, gli scienziati italiani hanno riferito di essere "sconcertati" dalle loro scoperte che includevano singole particelle e aggregati di detriti organici inclusi i globuli rossi di origine umana o animale e metalli inclusi il piombo, il tungsteno, oro e cromo, che sono stati collegati alla malattia autoimmune e alla leucemia.
Nello studio , pubblicato  sull'International Journal of Vaccines and Vaccination , i ricercatori guidati da Antonietta Gatti , del Consiglio Nazionale delle Ricerche d'Italia e dal direttore scientifico di Nanodiagnostica , dicono che i loro risultati "mostrano la presenza di micro e nano particelle particolate composte da elementi inorganici nei campioni di vaccino "non dichiarati negli elenchi degli ingredienti dei prodotti."
Particelle di piombo sono state trovate nei vaccini contro il cancro del collo dell'utero, Gardasil e Cervarix, per esempio, e nel vaccino antinfluenzale stagionale Aggripal prodotto da Novartis e nel vaccino Meningetec destinato a proteggere contro la meningite C.
I campioni di un vaccino infantile chiamato Infarix Hexa (contro difterite, tetano, pertosse, epatite B, poliomielite e haemophilus influenzae di tipo B) prodotti da GlaxoSmithKline contenevano acciaio inossidabile, tungsteno e un aggregato di zinco-oro.
Altri contaminanti metallici includevano platino, argento, bismuto, ferro e cromo. 
Il cromo (da solo o in lega con ferro e nichel) è stato identificato in 25 dei vaccini umani dall'Italia e dalla Francia che sono stati testati.
Il vaccino Fluarix di GSK per bambini di età pari o superiore a tre anni conteneva 11 metalli e aggregati di metalli. Agenti aggregati simili a quelli identificati nei vaccini hanno dimostrato di essere prevalenti nei casi di leucemia , hanno osservato i ricercatori.
"Molti dei vaccini contenevano ferro e leghe di ferro che, secondo i ricercatori, "possono corrodersi e i prodotti della corrosione esercitano una tossicità che colpisce i tessuti".
CMSRI_Corrosive Debris Meme_v1.png
I ricercatori forniscono un'immagine di un'area in una goccia di vaccino Repevax (difterite, pertosse, tetano, poliomielite) di Sanofi Pasteur MSD "dove la morfologia dei globuli rossi - non possiamo dire se sono umani o animali - è chiaramente visibile" insieme alla presenza di "detriti" composti da alluminio, bromo, silicio, potassio e titanio .

Feligen, (vaccino per i gatti) è stato l'unico vaccino veterinario testato nei 44 vaccini totali campionati, e si è rivelato l'unico campione esente da contaminazione inorganica.
L'indagine ha rivelato l'alluminio e il cloruro di sodio, il componente usuale della soluzione salina, come previsto, perché sono stati nominati ingredienti della maggior parte dei vaccini. 
Usando un microscopio a scansione di elettroni ambientali per cannoni ad emissione di campo, i ricercatori hanno prodotto le foto di questo sale di alluminio che formava rami cristallini bianchi simili al gelo su un vetro sulla parte superiore delle goccioline di liquido vaccinale. Un vaccino fatto in Germania contro le allergie ha prodotto uno strato di sali inorganici così denso che i ricercatori non sono riusciti a penetrare la goccia per rilevare altri contaminanti particolati.
L'alluminio ha una neurotossicità documentata da sola. 
I vaccini veterinari francesi lo escludono per questo motivo. 
Gli umani no.
I ricercatori esprimono preoccupazione per la sinergia di più tossine aggiunte a questa conosciuta neurotossina. "È un fatto noto in tossicologia che i contaminanti esercitino un effetto sinergico e reciproco e con l'aumento del numero di contaminanti, gli effetti crescono sempre meno prevedibili. Tanto più quando alcune sostanze sono sconosciute . "
"La quantità di corpi estranei rilevati e, in alcuni casi, le loro insolite composizioni chimiche ci ha sconcertato", osservano i ricercatori. "Nella maggior parte dei casi, le combinazioni rilevate sono molto strane in quanto non hanno un uso tecnico, non possono essere trovate in nessun manuale materiale e sembrano il risultato della formazione casuale che si verifica, ad esempio, quando i rifiuti vengono bruciati. In ogni caso, qualunque sia la loro origine, non dovrebbero essere presenti in nessun medicinale iniettabile, tanto meno nei vaccini, in particolare quelli destinati ai bambini. "
Impatto indesiderato
Lo studio spiega che queste impurità iniettate estranee possono spiegare una vasta gamma di eventi avversi apparentemente non correlati associati alla vaccinazione da cefalea e convulsioni a stanchezza, dolore muscolare, paralisi e sindrome della morte improvvisa del lattante . 
Più probabile che, speculano, i contaminanti del vaccino "avranno un impatto più serio su organismi molto piccoli come quelli dei bambini".
Una volta all'interno di un corpo, il materiale estraneo di una iniezione di vaccino, è destinato ad essere lì come nel caso dell'alluminio, o come  nel caso di altri contaminanti, come la formaldeide e la sua azione contro il sistema immunitario.
Come per qualsiasi cosa piccola ed estranea, la sua reazione agli ingredienti del vaccino è potente, mal compresa, imprevedibile e, come dicono i ricercatori italiani, può essere "indesiderabile". 
Il sistema immunitario può inviare un esercito di grandi globuli bianchi chiamati macrofagi per inghiottire il corpi estranei e li contengono in gonfiori e granulomi nel sito dell' iniezione. Ma se i contaminanti vengono spazzati via nella circolazione sanguigna verso qualsiasi sito o organo distante, incluso il microbiota, che regola numerose funzioni, incluso il sistema immunitario, il loro effetto potrebbe essere sentito molto tempo dopo essere entrati di nascosto nel corpo.
In alcuni casi, nel sistema immunitario inizia un attacco infiammatorio contro ciò che   percepisce come un invasore. Ciò potrebbe includere il lancio di una serie di giocatori chiamati citochine. Alcuni di questi messaggeri chimici come l'interleuchina-6 sono incriminati nell'autismo .
Poiché questi contaminanti possono persistere nel corpo e stimolare il sistema immunitario, possono indurre infiammazione cronica e possono manifestarsi come malattie autoimmuni quando il sistema immunitario accende le cellule del proprio ospite come nella sclerosi multipla o nel diabete di tipo 1.


E 'stato anche dimostrato che i contaminanti trovati nei vaccini possono entrare nei nuclei delle cellule e interagire con il DNA , notano i ricercatori. Nessuno sa cosa possa fare.
Storia oscura
I vaccini hanno una lunga e sordida storia di contaminazione. 
Nel 1955, una serie di vaccini contro la poliomielite che contenevano virus della polio vivi infettarono e paralizzarono centinaia di bambini. La tragedia divenne nota come Incidente Sfortunato per il laboratorio in cui i vaccini avevano superato i test di sicurezza a pieni voti.
Ma ci sono dozzine di altri "incidenti" che sarebbero meglio definiti come atti di negligenza criminale, tra cui:
  • Il vaccino antipolio della polio tra il 1955 e il 1963 fu contaminato dal virus simian 40(SV40) dalle cellule renali di scimmia utilizzate per produrre il vaccino. È stato collegato alla crescente epidemia di cancro .
  • Nel 2007, Merck & Company, Inc. ha richiamato 1,2 milioni di dosi di vaccini Hib a causa della contaminazione da batteri chiamata cereus , un insetto potenzialmente letale per l'intossicazione alimentare.
  • Nel 2009, più di 40.000 dosi di un vaccino contro la meningite C per bambini sono state ritirate dal mercato britannico quando sono state trovate contaminate da batteri avvelenati del sangue, S aureus .
  • Nel 2010, l'analisi di sequenze profonde di otto diversi vaccini vivi attenuati ha rivelato sequenze virali inattese in tre di esse: la leucosi aviaria retrovirus è stata trovata in un vaccino contro il morbillo, un virus simile al retrovirus simian è stato identificato nel vaccino anti-diarrea Rotateq sviluppato dal consulente CDC Paul Offit, e l'intera sequenza genomica del cirovirus suino1 è stata trovata in Rotarix che porta la FDA a sospendere il vaccino contro il rotavirus .
  • Nel 2014, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha ordinato a GlaxoSmithKline di rivedere l'operazione di produzione del suo vaccino antinfluenzale quando ha scoperto la contaminazione microbiologica di prodotti che si proponevano sterili.
  • Nel 2013, Merck & Company, Inc. ha richiamato un lotto di Gardasil quando sono state scoperte particelle di vetro in diverse fiale.
  • Recentemente è stato riferito che Sanofi Pasteur ha rifiutato di richiamare il suo vaccino ActHIB per i bambini, anche se sapeva che era contaminato da frammenti di vetro. La FDA non ha obiettato.
Ci sono dozzine di questi casi, e anche se ai produttori di vaccini vengono rilasciati più interventi di "avvertimento" raramente vengono presi per pulire il processo di fabbricazione del vaccino. Dal momento che le società farmaceutiche hanno indennità generale dalle cause per i vaccini difettosi, non vi è alcun incentivo per loro a ripulire il loro atto.
Pericolo chiaro e presente
Gli investigatori dello studio concludono che la contaminazione da vaccino trovata è probabilmente casuale. "La nostra ipotesi è che questa contaminazione non sia intenzionale, dal momento che è probabilmente dovuta a componenti o procedure inquinate di processi industriali (es. Filtrazioni) utilizzati per produrre vaccini, non studiati e non rilevati dai produttori".
La discussione sul perché le compagnie farmaceutiche non producono vaccini puliti è una cosa. Ma la realtà dei vaccini così come lo sono ora è un'altra. Non cambia ciò che viene iniettato in milioni di persone oggi. Le tossine non intenzionali pericolose sono in ognuno dei vaccini testati in questa indagine, tranne uno per i gatti.
Questa ricerca non mostra solo che i vaccini sono pieni di robaccia che i migliori scienziati non riescono nemmeno a definire. Fa beffe delle agenzie di sorveglianza sanitaria come la FDA e la CDC e le loro bugie che i vaccini subiscono adeguati controlli di sicurezza e valutazione dei rischi.
Non si limita a rivelare che le conseguenze a lungo termine della vaccinazione non possono nemmeno essere valutate. Se i vaccini contro il cancro come Gardasil e Cervarix contengono aggregati di metalli tossici che causano il cancro, il loro uso come arma contro un cancro una ragazza ha zero possibilità di arrivare prima dei 21 anni non è solo inutile. È un abuso egregio.
Ora, le dichiarazioni che ogni vaccino  salvare delle vite umane devono essere rivalutate rispetto ai suoi rischi di causare cancro, malattie del neurosviluppo, malattie autoimmuni e ogni altro disturbo immuno-mediato"misterioso", ora epidemico e crescente.
I risultati di queste indagini non solo annullano ogni affermazione secondo cui i vaccini sono "sicuri ed efficaci", ma confermano che sono in realtà un pericolo chiaro e presente.

Guarda anche: 

mercoledì 29 novembre 2017

BAMBINI: TREDICI MORTI IN MENO DI TRE MESI. BAMBINI MORTI PER I VACCINI?

stampa la pagina
Bambini-morti-da-vaccini

BAMBINI MORTI PER I VACCINI ?


Di Marcello Pamio


L’elenco dei piccoli morti cresce giorno dopo giorno. Solo nelle ultime settimane UNDICI sono i bimbi morti (da 3 mesi a 6 anni), mentre una bambina di 2 anni verte in gravissime condizioni.

Continueremo a pubblicare l’elenco aggiornato con il solo intento di denunciare da una parte una situazione inaccettabile e dall’altra per sensibilizzare le masse su un problema gravissimo che potrebbe interessare chiunque.
Quanti bambini morti e bambini gravemente danneggiati serviranno prima che un magistrato illuminato e libero emetta un mandato di arresto nei confronti del ministro della salute Beatrice Lorenzin, colpevole di aver firmato e presentato un decreto-legge scellerato?




Bergamo, 11 agosto 2017
Bimba di 4 mesi muore per arresto cardiaco. Il decesso è stato derubricato come Sids, «morte in culla».

Lecco, 14 settembre 2017
Bimbo di 10 mesi stroncato da una malformazione congenita non diagnosticata oppure dalla Sids.
Fonte: http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/bambino-morto-asilo-1.3406509

Como, 18 settembre 2017
Bambina di 4 anni dopo essersi sentita male è morta nella notte tra lunedì e martedì.

Pisa, 24 settembre 2017
Bambino di 4 anni stroncato da un malore. Forse ha avuto un attacco cardiaco.

Napoli, 1 ottobre 2017
Bimbo di 2 anni è morto per arresto cardiocircolatorio.
Fonte: https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/bimbo_di_2_anni_muore-3274170.html

Ferrara, 2 ottobre 2017
Bambina di 4 anni è morta per un arresto cardiaco.

Avellino, 25 ottobre 2017
Bambino (vaccinato) di 2 anni deceduto a causa di meningite da pneumococco, una forma delle patologia non infettiva.
Macerata, 27 ottobre 2017
Bambina di 2 anni ricoverata perché si è sentita male dopo una crisi epilettica e un arresto cardiaco. Attualmente si trova in condizioni gravissime.

Avellino, 25 ottobre 2017
Bimbo di 2 anni morto per meningite da pneumococco. Il bambino era stato vaccinato.

Salsomaggiore, 1 novembre 2017
Bambina di 3 mesi muore in culla, dicono per un improvviso malore.

Milano, 2 novembre 2017
Bambina di 6 anni morta per meningite. Era vaccinata per tutto.

Catania, 15 novembre 2017
Bambino di 4 anni morto per choc settico. Era vaccinato!

Lecco, 22 novembre 2017
Bimbo di 18 mesi è morto nel reparto di terapia intensiva. "Non si esclude reazione avversa ai vaccini"

Caserta, 27 novembre 2017
Bimbo di pochi mesi trovato morto nella culla. Potrebbe trattarsi della SIDS morte in culla.


E’ iniziata la strage dei VACCINI: 9 bambini morti in tre mesi!!! Aggiornato.

stampa la pagina
VACCINI-bambini-9-morti-in-3-mesi-
Fonte immagine

VACCINI: 6 bambini morti per ARRESTO CARDIACO in 1 mese e mezzo! Per burioni è stato il battesimo o l’iscrizione all’anagrafe!

Pubblicato su 12 ottobre 2017spezziamolecatene
Purtroppo come previsto, è brutto dirlo, inizia ad arrivare il salato conto da pagare a seguito delle scellerate e criminali imposizioni governative. 
In un mese e mezzo sono morti per ARRESTO CARDIACO ben SEI bambini. (AGGIORNAMENTO  02.11.2017: in 2 mesi e mezzo 8 bambini  deceduti e 1 in grave  condizioni). Dalle notizie trapelate. E un bimbo a Lecco per encefalite da vaccino.

VACCINI-bambini-8-morti-in-2-mesi-e-mezzoLo scienziaGLIONE, per antonomasia, Sburioni, anche in questa occasione non ha resistito a sparare la sua puttanata, sempre più gigantesca, mancando di rispetto alla VITA.
E’ riuscito a scrivere che i bambini deceduti erano stati anche battezzati ed iscritti all’anagrafe e quindi il motivo della loro morte non è riconducibile al vaccino.
Continuiamo a non comprendere se ci si rende conto della follia di questo individuo!
Probabilmente per i 303.135 individui che lo seguono su facebook risulterà tutto normale.
D’altronde in un mondo malatamente ANORMALE a queste follie pochi si scandalizzano o addirittura ci fanno caso. 
VACCINI-bambini-8-morti-in-2-mesi-e-mezzo

Come si evince dall’immagine soprastante, questo individuo ha addirittura scritto un libro dove spiega ai BOCCALONI il motivo per il quale la scienza NON PUO’ ESSERE DEMOCRATICA. Solo questo basterebbe per prendere le distanze, senza se e senza ma, da questo becero soggetto.
Come sostiene Marcello Pamio, questo pericolosissimo soggetto dovrebbe essere sottoposto a TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO. Altro che scrivere libri o sparare puttanate in nome di una scienza criminale e marcia fino al midollo, aggiungiamo noi.
Notizia di questi giorni è che il DIRETTORE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA,  nonché consigliere di amministrazione della fondazione Glaxo Smith Kline, Ranieri Guerra, è stato nominato Assistant Director General dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Che dire: I CONTI TORNANO ECCOME!! Ma non per quelli che preferiscono nascondersi ancora dietro al complottismo ecc… nonostante i disastri che stanno commettendo.  

A seguire riportiamo gli interessanti sfoghi di Marcello Pamio e Valdo Vaccaro
Il mondo sta letteralmente andando a scatafascio. Tutto va alla rovescia: politica, economia, medicina, religioni, ecc.
Gli esempi sono nel cuore di ognuno di noi, ma per quelli privi del muscolo cardiaco ecco qualche fatto concreto…
E’ stato appena eletto al ruolo di Assistant Director general dell’OMS l’attuale Direttore generale della prevenzione sanitaria Ranieri Guerra (uomo Glaxo) a cui tutti i bambini d’Italia debbono la legge vaccinale, uomo notoriamente privo di conflitti di interessi.
L’ultimo libro «Terra, casa e lavoro» dell’attuale vescovo di Roma, papa Francesco, sarà distribuito a partire da sabato 5 ottobre da Il Manifesto, famoso quotidiano clericale. La prefazione del libro papale è stata scritta dalla ministra Valeria Fedeli, nota e famosa penna italiana.
Il quotidiano dei vescovi Avvenire ha assunto il vignettista Sergio Staino, noto cattolico praticante. Possono bastare?
Che c’importa sapere che Glaxo-man, al secolo Ranieri Guerra, è stato nel consiglio di amministrazione della Fondazione Glaxo-Smith Kline che sforna e vende vaccini; che il libro del papa sarà veicolato dal Manifesto, il giornale dei “mangiapreti”; che la ministra senza titolo, oltre ad avere difficoltà nel parlare e nello scrivere (o forse proprio per questo) è la responsabile dell’istruzione ed educazione in Italia; che il vignettista assunto dai vescovi è l’ateo che ha lanciato la campagna per l’eliminazione del crocifisso dalle scuole…
Tutto questo non ha importanza, perché è assolutamente «normale».



Purtroppo c’è chi invece ha il cervello spappolato, non tanto da una encefalopatia spongiforme bovina (BSE) ma perché ha perduto completamente anima e umanità, indossando la tuta dell’anti-eroe che difende a siringa tratta il paradigma vigente, il teorema vaccinale, lanciandosi in commenti da delirio per non dire da TSO. Mi riferisco al futuro premio nobel (spero Ig-Nobel) Roberto Burioni, il quale in suo post fa notare con arguzia, rispondendo ad un lettore, che gli ultimi bambini morti «erano stati tutti anche battezzati e iscritti all’anagrafe», per cui non si può sapere se il motivo del decesso «è stato il vaccino e non il battesimo o il certificato di nascita». Avete letto bene?
Per non parlare del parallelismo tra cintura di sicurezza e vaccino. Il virologo ci illumina d’immenso quando dice che «ci può essere una persona che è morta nonostante la cintura di sicurezza allacciata in un incidente stradale, ma immensamente di più sono quelli che si sono salvati grazie alla cintura. Vale un discorso uguale per i vaccini, dove il rapporto rischio-beneficio è favorevole come in nessun farmaco».
Quindi traducendo per la plebe le parole sacre del maestro, il vaccino è la cintura di sicurezza dei bambini nei confronti delle gravissime e mortali malattie infettive come il morbillo.
Nessuno però ha fatto notare all’altissimo un paio di cosette, per cui mi permetto umilmente di contestare il venerabile….
Per esempio la cintura di sicurezza è un salvavita e nessuno lo mette in discussione, ma perché interviene DOPO un incidente, mai PRIMA. I vaccini invece vengono inoculati PRIMA in bambini assolutamente sani, per evitare (dicono) la malattia, mai DOPO. Vaccinare non significa assolutamente immunizzare un bambino. Infine la cintura non crea danni neurologici permanenti, non scatena patologie autoimmunitarie, allergiche, ecc., mentre i vaccini sì.
Queste cose il grande virologo dovrebbe saperle…
Ironizzare e sminuire una tragedia che riguarda e riguarderà sempre più bambini, non solo è oltraggioso ma anche di livello squallidamente infimo. D’altronde il personaggio ha raggiunto la popolarità non certo per le sue ricerche scientifiche ma per le sue posizioni arroganti e provocatorie, già ben conosciute dai tempi di radio radicale…
E mentre il grande virologo perde il suo preziosissimo tempo nei social a offendere e denigrare gli asini che non la pensano come lui, i bambini continuano a morire…

VACCINI-bambini-8-morti-in-2-mesi-e-mezzoSei morti in meno di due mesi, e cinque solo nelle ultime due settimaneUna improvvisa e stranissima epidemia di arresti cardiaci sta facendo certamente molti più morti del virus del morbillo. Nonostante la propaganda dei servi del Sistema, l’epidemia di morbillo è stata vergognosamente inventata, esattamente come le precedenti (sars, aviaria, suina, meningite) per dare l’urgenza alla legge 119/17.

A questo punto rivolgo alcune semplicissime domande alla ministra Lorenzin, nota al mondo intero (soprattutto ai suoi padroni d’Oltreoceano) per la sua premurosa attenzione verso la salute delle creature più indifese, i bambini.
E’ tutto nella norma se cinque bimbi (da 10 mesi a 4 anni) sono morti per arresto cardiaco nelle sole ultime due settimane?Le risulta alcuna correlazione tra vaccini ed arresto cardiaco in tenera età?
Domanda retorica visto che i vaccini sono il sancta sanctorum della scienza (quella non democratica ovviamente) e non possono essere messi in discussione.
 
E’ troppo chiedere l’apertura di una commissione d’indagine, con lo scopo di fugare ogni dubbio, visto che sempre più bambini saranno vaccinati prossimamente con 10 + 4 vaccini-farmaci?
 

Qui sotto l’elenco non completo in ordine cronologico (estrapolato da quotidiani locali) delle tristissime morti avvenute nelle ultime settimane…
Bergamo, 11 agosto 2017
Bimba di 4 mesi muore per arresto cardiaco. Il decesso è stato derubricato come Sids, «morte in culla».
Lecco, 14 settembre 2017
Bimbo di 10 mesi stroncato da una malformazione congenita non diagnosticata oppure dalla Sids.
Como, 18 settembre 2017
Bambina di 4 anni dopo essersi sentita male è morta nella notte tra lunedì e martedì.
Pisa, 24 settembre 2017
Bambino di 4 anni stroncato da un malore. Forse ha avuto un attacco cardiaco.
Napoli, 1 ottobre 2017
Bimbo di 2 anni è morto per arresto cardiocircolatorio.
Ferrara, 2 ottobre 2017
Bambina di 4 anni è morta per un arresto cardiaco.
Salsomaggiore, 1 novembre
Bambina di 3 mesi muore in culla, per un malore improvviso
AGGIORNAMENTO 02.11.2017
Avellino, 25 ottobre 2017
Bambino (vaccinato) di 2 anni deceduto a causa di meningite da pneumococco, una forma delle patologia non infettiva.
Macerata, 27 ottobre 2017
Bambina di 2 anni ricoverata perché si è sentita male dopo una crisi epilettica e un arresto cardiaco. Attualmente si trova in condizioni gravissime.
Bimbo di 18 mesi morto per encefalite, non si esclude che la causa possa essere il  vaccino.
Lecco,19 novembre 2017

Encefalite da vaccino sospetta per bimbo morto a Lecco

MORIA PER ARRESTO CARDIACO DI SEI BAMBINI VACCINATI

UN SALUTO A CHI SENTE IL PROBLEMA DA VICINO
Ciao Elena Fasullo e ciao Marcello Pamio. Il saluto si estende a tutti gli amici accomunati dal giusto sapere e dal giusto sentire, ma anche a quelli che ancora continuano a capirci poco e niente, e sono purtroppo tanti, sviati in continuazione dalle pubblicità distorte e ben oliate da Big Pharma e da ministeri asserviti, enti asserviti, università asservite e televisioni asservite. Il saluto va in particolare ai genitori di oggi e di domani, alle donne che si apprestano al parto e alle loro famiglie, oltre che ai troppi genitori disperati per ritrovarsi con dei bambini malconci.
SI È PASSATO DA TEMPO IL LIVELLO DI GUARDIA
Non vogliamo spaventare nessuno perché sarebbe come far piovere sul bagnato. Vorremmo anzi placare gli animi e dire a tutti di darsi una calmata, senza accanirsi verso la controparte, senza strumentalizzare ogni fatto a proprio vantaggio. Ma quanto sta avvenendo è il segno che si è passato il livello di guardia.
STIAMO VIVENDO TUTTI SUL FILO DEL RASOIO GRAZIE A UN MANIPOLO DI SCELLERATI AL POTERE
L’ignoranza e l’imperizia di una vasta categoria di persone, associata al potere malefico e corruttore di chi vive con lo scopo di lucrare e di speculare sulla salute e la malattia dei popoli, sulle paure dei popoli e sulla ignoranza dei popoli, e persino alla rarefazione dei popoli, sta generando una situazione non solo caotica, ma straziante e raccapricciante.
I ROVINA-BAMBINI CI STANNO PRENDENDO GUSTO
Qui parliamo di bambini che muoiono e di bambini rovinati per colpa dei vaccini. Qui si parla di una categoria bene identificata di persone definibile oggettivamente come Rovina-bambini seriali, una categoria di gente mediocre che sta eliminando e indebolendo la razza umana, e sta mandando in cimitero a ripetizione bambini che risultavano sani prima del vaccino.
AVVOCATI, MAGISTRATI E GIUDICI SI DIANO DA FARE PER BONIFICARE IL PAESE E RENDERLO VIVIBILE
È finito il tempo delle diatribe legali, delle radiazioni, delle accuse e contro-accuse. Qui occorrono processi clamorosi e per direttissima. Qui serve una forte selezione di magistrati e giudici indipendenti e coraggiosi, motivati e attivi, liberi da pastoie e freni burocratici e pronti a ristabilire le regole e a far valere la legge e la legalità democratica e costituzionale dei cittadini, pronti a denunciare una buona volta le gravi irregolarità e le scandalose infrazioni di coloro che, per il solo fatto di trovarsi il potere tra le mani, lo stanno impiegando nel peggiore dei modi.
Siamo al trionfo della imperizia e della anti-scienza, al trionfo della corruzione legalizzata. È il paese che richiede tutto questo. Serve un periodo di bonifica nazionale, per ricreare un clima di armonia tra la gente e di fiducia verso uno stato che, al di là delle apparenze e del tran-tran giornaliero, è precipitato nei bassifondi, ha perso letteralmente la bussola ed anche il buon senso.
UN PAESE RETTO AI VERTICI DAI VACCINATORI È UN AUTENTICO ABOMINIO
Non è questione di essere ai ferri corti e di soffiare sulla cenere per incendiare tutto. Siamo gente pacifica e costruttiva. Ma non esiste nella storia di un paese libero, democratico e civile, che presidente della repubblica, premier, ministri e parlamentari si coalizzino a favore di una imposizione vaccinatoria che è tutto fuorché utile, sensata, logica e scientifica, che fa a pugni con la scienza, con la libertà individuale, con la convivenza pacifica dei cittadini.
GLI ATTI DI CORAGGIO NON SONO DI MODA NEL PAESE DEL PRIVILEGIO A VITA E DEI SENATORI A VITA
Fossi in Sergio Mattarella non ci penserei due volte a dare le dimissioni, riconoscendo le proprie gravi mancanze, e favorirei un passaggio pacifico verso un governo provvisorio di emergenza di tipo tecnico o di tipo militare, capace di fare pulizia del cancro che sta rovinando l’Italia. Meglio un colpo di stato gestito in modo civile e pacifico che un franare inesorabilmente verso il baratro, verso un pozzo senza fondo. Un presidente coraggioso e autocritico lascerebbe almeno un buon ricordo di sé. Ovvio che in Italia questo non succederà mai. Tutti incollati alla propria sedia e ai propri privilegi. Tutti ligi al Grande Padrone Stelle e Strisce, alle Banche Ladrone e ai farabutti delle voracissime Multinazionali.
OCCORRE DECIDERSI CHI HA TORTO E CHI HA RAGIONE
Non è questione di odiare nessuno e di dividere i buoni dai cattivi. Occorre mettere un’intera categoria di corrotti e di incompetenti in condizione di non poter nuocere ulteriormente. La verità su tutte le cose ed anche sulle vaccinazioni non sta nel mezzo ma sta da una parte soltanto. O siamo noi i rovinatori di bambini, e allora chiediamo di essere processati, arrestati ed incarcerati, o sono loro, inclusi ministri, sottosegretari, premier, presidenti, baroni universitari, futuri nobel che sono un disonore e non un vanto per l’Italia, sulla scia della Rita Montalcini.
ESISTONO MASTODONTICHE PROVE CHE CONDANNANO I VACCINI
Nessuno accampi l’idea che non se ne sa abbastanza o che ci sono dei dubbi. Il materiale informativo, le prove scientifiche, i fatti concreti sono non sufficienti e rilevanti, ma di mastodontiche proporzioni, basta soltanto avere la voglia e l’onestà intellettuale di leggerli e studiarli. Prendo uno dei tanti articoli che stanno anche in rete e lo sintetizzo al fine di renderlo spero più semplice e chiaro ad ogni tipo di lettore. I Rovina-Bambini non guardano in faccia nessuno: Uomini, donne, anziani, bambini e animali, siamo tutti in grave pericolo. Teniamo ben presente che con i vaccini i rischi ci sono e sono molteplici, non virtuali ma reali, di tipo immediato ed anche a scadenza.
INFORMAZIONI SUI VACCINI E SUI LORO DANNI
Prima di decidere se vaccinare o meno, ogni genitore ed ogni famiglia si ponga le seguenti domande:
1)  I vaccini servono veramente a salvaguardare la salute nostra e dei nostri figli?
2) Quanto siamo informati sui danni prodotti dai vaccini?
3) Siamo al corrente che vaccinando possiamo incorrere in rischi e pericoli, e che due leggi dello Stato italiano prevedono un risarcimento a chi verrà colpito da tali avversità?
4) Conosciamo la legge n°210/92 e successive modifiche e la 229/05 che dovrebbero essere affisse in tutti gli studi medici pubblici e privati, a conferma che i danni esistono realmente?
5) Quanti genitori hanno preso visione delle controindicazioni contenute nel foglietto accompagnatorio di ogni vaccino?
6) Siamo a conoscenza di quali e quante malattie degenerative e iatrogene o medico-causate sono scatenate dai vaccini?
7) Come mai nella Comunità Europea, le vaccinazioni rimangono obbligatorie solo in Italia e in Francia?
8) Perché si vaccina senza fare nessun accertamento preventivo? E se ci fosse latente un qualunque deficit immunitario, primario o secondario, cosa accadrebbe?
9) È forse assurdo affermare che le vaccinazioni producono malattie gravi?
10) Perché la medicina allopatica ha creato il “dogma” dei vaccini quando i dogmi possono essere accettati solo nell’ambito della fede?
11) Ci rendiamo o no conto che il calo delle malattie infettive è arrivato grazie alle migliori condizioni di vita, all’acqua potabile nelle case, ai servizi igienici, ai canali di scolo e non certo alle vaccinazioni?
12) Ci rendiamo conto che per causa dei vaccini c’è stato un aumento esponenziale delle malattie degenerative?
13) Siamo a conoscenza che non esiste la possibilità di curare le reazioni avverse delle vaccinazioni?