Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

mercoledì 20 novembre 2019

L'inquinamento da WiFi, 5G ed EMF può causare effetti PSICHIATRICI nell'uomo, oltre a aborti spontanei, infertilità e danni al DNA cellulare.

stampa la pagina


Sei consapevole della quantità di inquinamento elettromagnetico che colpisce il tuo corpo su base giornaliera?


Il problema non è solo l'internet wireless, è anche la tecnologia di telecomunicazione mobile di quinta generazione, nota anche come 5G, così come ogni altra fonte di frequenze elettromagnetiche (EMF) che esiste intorno a noi.



Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Una recensione pubblicata sulla rivista peer-reviewed Environmental Research.
Oltre a stimolare la morte di cellule sane e danneggiare il DNA umano, i segnali WiFi possono portare a danni psichiatrici in coloro che sono costantemente esposti a loro - pensa a depressione, difficoltà a pensare chiaramente, sbalzi d'umore e altre anomalie comportamentali.

Il danno neuropsichiatrico è un effetto avverso comune dell'esposizione wireless e potrebbe spiegare perché molte persone nell'età moderna soffrono di squilibri chimici nel cervello che incidono negativamente sulla loro capacità di funzionare in modo coerente.

Uno degli studi inclusi in questa recensione suggerisce che l'esposizione WiFi durante la gravidanza potrebbe causare alterazioni dello sviluppo neurologico nei bambini non ancora nati. 
Il WiFi è anche associato all'aumento della colinesterasi (gruppo di enzimi deputati al corretto funzionamento del sistema nervosoe ai cambiamenti nel GABA (neurotrasmettitore della calma) e nella trasmissione colinergica, alla riduzione dell'apprendimento speciale e alla capacità "notevolmente ridotta" di "distinguere oggetti familiari e nuovi".

L'aborto spontaneo è un altro effetto comune dell'esposizione wireless che deriva da mutazioni cromosomicheOltre a ridurre la fertilità sia nei maschi che nelle femmine, i segnali wireless causano stress ossidativo (meccanismo di danno cellulare determinato da un eccesso di sostanze chimiche (denominate radicali liberi), caratterizzata da elevata reattività e instabilità chimica, prodotte a livello cellulare prevalentemente in sede mitocondriale) che, nelle donne in gravidanza, può impedire loro di avere consegne sane.

Ciò include la tecnologia wireless di quinta generazione, o 5G, che abbiamo dimostrato  che sia una forma altamente dannosa di radiazione a microonde, e potrebbe essere la forma più dannosa di radiazione wireless mai avuta fin'ora.

Per notizie più correlate sull'implementazione del 5G, assicurati di dare un'occhiata a 5Galert.com .

Tutto questo inquinamento wireless sta provocando il cancro?




Riconoscendo l'incredibile quantità di danni cellulari e al DNA che possono derivare dalla perpetua esposizione wireless, ha senso solo che il cancro sia un risultato comune dopo molti anni di esposizione.

Il Dott. Martin Pall presenta quattro prove che i campi elettromagnetici, che agiscono attraverso l'attività del canale del calcio in tensione (VGCC), possono causare il cancro. 
Questi includono:

• Attaccando il DNA delle cellule

• Interrompendo le giunzioni strette delle membrane cellulari

• Con carcinogenesi infiammatoria

• Innescando mutazioni attraverso l'attività in eccesso di VGCC di tipo T


Numerosi studi WiFi citati nella revisione suggeriscono che l'esposizione ai campi elettromagnetici a microonde riduce attivamente i livelli di testosterone all'interno del corpo, portando a una riduzione delle dimensioni del testicolo. 

I campi elettromagnetici danneggiano anche la struttura epiteliale testicolare, oltre a indurre gravi cambiamenti istologici testicolari.
Inoltre, i campi elettromagnetici possono ridurre la spermatogenesi, rivelando almeno un modo in cui i campi elettromagnetici compromettono una gravidanza sana e la funzione riproduttiva.

Cambiamenti simili possono verificarsi nelle donne, poiché l'esposizione a campi elettromagnetici tende ad aumentare i livelli di ossido nitrico (NO) nel corpo, che a sua volta inibisce il citocromo P450. I P450, nel caso in cui non lo si sappia, sono coinvolti nella sintesi dell'ormone steroideo e la loro inibizione può portare a livelli ridotti non solo di testosterone, ma anche di estrogeni e progesterone.

Un modo infallibile per aiutare a mitigare questo è quello di consumare cibi più ricchi di antiossidanti, compresi quelli ad alto contenuto di vitamina C. Qualsiasi cosa che possa aiutare a rimediare ai danni ossidativi e al DNA causati dai campi elettromagnetici contribuirà a proteggere il tuo corpo dal cervello, dalla riproduzione e altri danni alla salute associati.

"Individui e gruppi collegati al settore delle telecomunicazioni hanno affermato che non ci sono e non possono esserci impatti sulla salute del Wi-Fi", spiega la recensione.
"Tuttavia, con le esposizioni Wi-Fi che diventano sempre più comuni e con molte delle nostre esposizioni prive del nostro consenso, c'è molta preoccupazione per i possibili effetti sulla salute del Wi-Fi."

Alcuni integratori di vitamina C consigliati dallo staff di 
Vivere in modo naturale


Acido Ascorbico Purissimo - Integratore di Vitamina C - 100 Bustine Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
€ 18,00


Vitamina C - 1000 Voto medio su 28 recensioni: Da non perdere
€ 16,00

C Cristallina - Vitamina C - Aroma Limone
Integratore alimentare di Vitamina C con edulcorante
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
€ 18,00

Vitamina C Plus - Integratore di Vitamina C e Boflovanoidi Vegetali
Integratore alimentare a base di vitamina C e bioflovanoidi vegetali
Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere
€ 21,51

Vitamina C 500 con Rosa Canina
Vitamina C e rosa canina
Voto medio su 34 recensioni: Da non perdere
€ 18,50

Vitamina C 500
Integratore alimetare a base di Vitamina C
Voto medio su 53 recensioni: Da non perdere
€ 13,00

Rose Vita C 1000 - Integratore di Vitamina C e Rosa Canina
€ 23,20

Vita-C Immuno - Integratore con Vitamina C, Rosa Canina ed Echinacea
Contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario
€ 18,00


Per tenere il passo con le ultime notizie EMF, assicurati di controllare EMF.news .

Le fonti per questo articolo includono:




stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento