venerdì 24 novembre 2017

Ecco perché nutrirsi di olio di cocco è importante per il cervello, il cuore e l'apparato digerente.

stampa la pagina
Olio-di-cocco-importante-per-cuore-cervello-e-apparato-digerente

Traduzione a cura di 
Vivere in modo naturale
L'olio di cocco ha proprietà terapeutiche, ricerche hanno scoperto che è un alimento molto importante per il benessere del cuore del cervello e dell'apparato digerente.
Molto apprezzato per il suo sapore dolce e l'alto contenuto di fibre, il cocco è stato considerato da molti guru della salute un super alimento, ma i suoi usi risalgono a molto più tempo di quanto la maggior parte di noi possa immaginare.
Dall'olio di cocco all'acqua di cocco, questo cibo ha davvero il potenziale per fare tutto. È un'ottima bevanda post-allenamento ( 1 ), produce il grasso sano perfetto da usare nella preparazione dei cibi ( 2 ), e anche la farina di cocco è, per noi, più salutare della crusca di frumento ( 3 ).
Ma c'è ancora di più in questo cibo.

Olio di cocco e salute del cervello

Il fatto è che il nostro cervello ha bisogno di grasso per funzionare ( 4 ). Tutti i grassi contribuiranno a migliorare il tuo umore, ma l'olio di cocco in particolare è associato a benefici anti-stress e anti-depressione, essendo un acido grasso a catena media.
"L'olio di cocco vergine (VCO), che può essere prodotto da carne fresca di cocco, latte di cocco o residui di latte di cocco, è ricco di trigliceridi a catena media (TG) e acido laurico. Il VCO è stato ampiamente consumato come alimento salutare ed è stato anche utilizzato per scopi cosmeceutici. Precedenti studi riportavano i benefici del consumo di VCO, inclusi antiulcerogenici, antinocicettivi, antinfiammatori, anti-ipercolesterolemici, antimicrobici ed epatoprotettivi ... poiché il VCO è ricco di acidi grassi e polifenoli a catena media, può essere usato come olio nutrizionale antistress e antidepressivo, "Uno studio sostiene ( 5 ).

Olio di cocco e salute digestiva

L'olio di cocco ha dimostrato di migliorare la salute dell'apparato digerente nei modelli animali ( 6 ) ( 7 ), ed è vero che il cocco stesso è un alimento ricco di fibre - il che significa che è ottimo per il tratto digestivo. La farina di cocco è particolarmente ricca di fibre, rendendola un'ottima alternativa alla farina bianca standard.

Olio di cocco e salute del cuore

Mentre la saggezza convenzionale è che tutti i grassi saturi sono dannosi per il tuo cuore, questo potrebbe non essere il caso, come indicato da una revisione completa del 2010.
"Non ci sono prove significative per concludere che il grasso saturo alimentare sia associato ad un aumentato rischio di CHD o CVD", hanno concluso gli autori ( 8 ).
Quindi non sentirti male a cucinare con l'olio di cocco.
Infatti, l'olio di cocco può aiutare a regolare i livelli di colesterolo ( 9 ), con effetti benefici sia sui parametri lipidici che sull'ossidazione in vitro delle LDL. Questa è una buona notizia quando si tratta di prevenire le malattie cardiovascolari.

La scelta di prodotti di cocco

Non c'è carenza di prodotti di cocco sul mercato, soprattutto perché il cibo guadagna popolarità tra i consumatori occidentali. Come fai a sapere quali prodotti comprare?
In caso di dubbio, vai sempre organico. A causa della crescente popolarità dei prodotti di cocco, molti provengono da aziende inaffidabili che usano prodotti chimici o processano il cocco in modi che ne compromettono il valore nutrizionale. Controlla il sigillo biologico certificato USDA.
Acquistate sempre pezzi di cocco crudi e non zuccherati e olio di cocco extra vergine,
 spremuto a freddo o crudo: questo vi garantisce un prodotto che ha subito solo una lavorazione relativamente minima.
Infine, opta per marchi senza OGM quando puoi, mentre i prodotti a base di cocco OGM non ti uccideranno, sono spesso insostenibili e possono avere un impatto negativo sull'ambiente e sui mezzi di sostentamento dei produttori di cocco.
fonti: 

[1] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12056182 
[2] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21669587 
[3] http: // www .ncbi.nlm.nih.gov / pubmed / 15298758 
[4] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2805706/ 
[5] http: //www.ncbi.nlm.nih. gov / pmc / articles / PMC4247320 / 
[6] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4283167/ 
[7] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ 24931520 
[8] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20071648 
[9] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15329324

Traduzione a cura di Vivere in modo naturale



Nessun commento:

Posta un commento