sabato 6 ottobre 2018

150.000 bambini indiani possono aver ricevuto vaccini contro la polio contaminati

stampa la pagina

Il vaccino antipolio inattivato è diventato adesso un requisito quando si visitano vari paesi



1 ottobre 2018 - L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha affermato che esiste un "rischio minimo di contrarre il virus della poliomielite in India" da parte di un gruppo contaminato di vaccini , ha riferito Reuters.   
Il ministero della Sanità indiano ha emanato degli avvisi ai tre Stati per garantire che i gruppi di sorveglianza della polio rintraccino i bambini ai quali sono stati somministrati i vaccini contaminati. 
Alcune fiale dei vaccini contro la poliomielite orale contaminati con il poliovirus di tipo 2 sono state somministrate ai bambini a Maharashtra e Telangana, oltre a Uttar Pradesh, hanno confermato i funzionari del ministero della Sanità.
I funzionari della sanità di Nuova Delhi hanno dichiarato che stavano indagando sul perché e su come la Bio-Med Pvt Ltd , con sede nel nord dell'India , producesse ancora tali vaccini e che i lotti interessati fossero richiamati. 
I media locali in India hanno riferito che la polizia ha arrestato l'amministratore delegato di Bio-Med dopo che i test di routine hanno rivelato di aver prodotto e spedito circa 150.000 lotti di vaccini contro la poliomielite orale, che contenevano il virus del vaccino antipolio di tipo 2. 
Questo è ceppo del virus della poliomielite che era stato sradicato in tutto il mondo, e il governo indiano avevano ordinato la sospensione di questo tipo di vaccino nel 2016. 
In precedenza, i lotti di vaccini contro la febbre tifoide prodotti da Bio-Med erano anche considerati "di qualità non standard", secondo un avviso pubblico della Central Drug Standard Control Organization, datato 14 marzo 2018. 
Shamila Sharma, una portavoce dell'OMS, ha affermato che "qualsiasi rischio per i bambini è minimo a causa dell'elevata copertura di vaccinazione antipolio di routine in India". 
Il ministero della Sanità, nell'ambito del suo programma nazionale di immunizzazione, garantirà anche che le iniezioni di poliovirus inattivate (IPV) vengano somministrate a tutti i bambini dei tre stati in modo che nessun bambino venga perso, ha detto il funzionario. 
L'IPV è prodotto da ceppi di poliovirus di tipo selvatico di ciascun sierotipo che sono stati inattivati ​​(uccisi) con formalina. 




Negli ultimi anni, i regolatori statunitensi ed europei hanno attaccato molte fabbriche di medicina indiane per pratiche di fabbricazione difettose, spesso emettendo avvertimenti o divieti, ha detto Reuters.
Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), la polio è stata eliminata dagli Stati Uniti dal 1979. 
Dal 2000, il vaccino antipolio inattivato (IPV) è l'unico vaccino contro la polio (4 dosi) somministrato alle persone negli Stati Uniti, afferma il CDC. 
La vaccinazione IPV è ora un requisito quando si visitano vari paesi in tutto il mondo. 
Gli appuntamenti di vaccinazione contro la poliomielite possono essere facilmente programmati a Vax-Before-Travel. 
E gli sconti sui vaccini possono essere trovati qui.     
I vaccini, come qualsiasi altra medicina, possono avere effetti collaterali. Siete incoraggiati a segnalare gli effetti collaterali negativi dei vaccini alla FDA o al CDC
Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo è stato tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

Nessun commento:

Posta un commento