Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

sabato 24 novembre 2018

Italia: la morte in culla o della culla aka sindrome della morte infantile improvvisa (SIDS) di una giovane ragazza era il risultato della connessione causale con la somministrazione di un vaccino esavalente

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Una bambina nata nel settembre 2002 è stata vaccinata con un vaccino esavalente il 17 gennaio 2003 ed è morta il mese successivo dalla morte in culla o della culla, nota anche come SIDSUna legge italiana del 1998 stabilisce che il governo deve erogare compensi a persone danneggiate da complicazioni irreversibili dovute a vaccini obbligatori.
Un tribunale di Pesaro, in Italia, ha ritenuto  responsabile il Ministero della Sanità italiano e ha stabilito un indennizzo di 200.000 euro più 700 euro al mese per la famiglia della ragazza. Il consulente familiare riteneva che la morte del bambino fosse probabilmente dovuta alla somministrazione del vaccino dato il 17 gennaio 2003 e il giudice lo ha assunto esattamente per i seguenti motivi:
- Il Ministero della salute italiano non ha contestato le affermazioni della famiglia. 

- La bambina, nei primi tre mesi della sua vita, era cresciuta in modo costante e quindi il suo benessere dato prima della somministrazione del vaccino era inconfutabile, 
- Solo dopo la vaccinazione, si sono verificati problemi di salute che erano adeguatamente documentati per venti giorni dopo la vaccinazione e che hanno provocato la morte.

La notizia è stata ripresa da diverse riviste, tra cui "Il Resto del Carlino", nelle pagine di Pesaro e "Viverepesaro".
L'argomento della morte della culla o della culla o SIDS è affrontato in un interessante riassunto di:
Thomas Bajanowski, Åshild Plant, et al. , accettato il 10 maggio 2006, pubblicato online il 28 giugno 2006.
Dice:
Sudden infant death syndrome (SIDS) still accounts for considerable numbers of unexpected infant deaths in many countries. While numerous theories have been advanced to explain these events, it is increasingly clear that this group of infant deaths results from the complex interaction of a variety of heritable and idiosyncratic endogenous factors interacting with exogenous factors. This has been elegantly summarised in the “three hit” or “triple risk” model. Contradictions and lack of consistencies in the literature have arisen from diverse autopsy approaches, variable applications of diagnostic criteria and inconsistent use of definitions. An approach to sudden infant death is outlined with discussion of appropriate tissue sampling, ancillary investigations and the use of controls in research projects. Standardisation of infant death investigations with the application of uniform definitions and protocols will ensure optimal investigation of individual cases and enable international comparisons of trends.
Gli studiosi hanno ancora un'intera serie di domande sui metodi di indagine per spiegare la morte in culla o della culla o SIDS e sono giunti a una ragionevole conclusione che l'evento è una "conseguenza di una complessa interazione di fattori endogeni che interagiscono con fattori esogeni." Le vaccinazioni sono uno di questi.

Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo è stato tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

venerdì 23 novembre 2018

BIELLA: MUORE BIMBO DOPO IL VACCINO, CENSURATO DAI MEDIA.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


BIELLA: MUORE BIMBO DOPO IL VACCINO, CENSURATO DAI MEDIA.


Di Vivere in modo naturale.


Un bimbo muore a Biella dopo il vaccino, ma evidentemente il business dei vaccini e la mafia medica in Italia è talmente forte da far attuare tra il regime mediatico il silenzio assoluto... 
Quello che gira nelle notizie invece è l'UE che sponsorizza i vaccini etichettando tutte le inchieste e le ricerche scientifiche private come "bufale"
La mazzetta della Glaxo data a qualche partito politico è talmente grande e ben distribuita che evidentemente passano addirittura in secondo piano tutti i morti da vaccino che si stanno verificando in Italia e che spesso vengono etichettate come Sids, che sarebbe la morte improvvisa del lattante, ma quella avviene quando il bambino si gira a pancia sotto e soffoca, i bimbi morti si sono forse girati tutti a pancia sotto morendo soffocati? Non mi pare, quello che invece è sicuro è che tutte queste morti siano state verificate dopo l'iniezione da vaccino... un vaccino evidentemente sempre più sporco meno controllato e sempre più quotato in borsa in favore delle case farmaceutiche... assolute e potenti padrone del mondo e delle coscienze corruttibili al potere negli stati.
Che Dio punisca tutti questi tiranni psicopatici e porti in paradiso al suo fianco tutte le vittime innocenti dell'incoscienza umana. 
Riposate in pace piccoli angeli.



Ascolta "BIELLA: MUORE BIMBO DOPO IL VACCINO, CENSURATO DAI MEDIA" su Spreaker.


Qui la denuncia pubblica delle nonna del bimbo morto a Biella. 


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

domenica 18 novembre 2018

Uno studio pionieristico rivela che la cardiopatia è un indicatore precoce della carenza di vitamina C

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Uno studio pionieristico rivela che la cardiopatia è un indicatore precoce della carenza di vitamina C



Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com
Tratto da: Naturalnews.com

Le malattie cardiache sono solitamente collegate a problemi di colesterolo, ma i ricercatori stanno scoprendo sempre più che la vitamina C gioca un ruolo fuori misura nella salute del cuore
Questo nutriente antiossidante, che il corpo usa per produrre tessuto connettivo, ha già suscitato un certo interesse per la sua utilità nel trattamento del cancro, ma i suoi effetti sul cuore possono essere anche maggiori.

I ricercatori del Dr. Rath Research Institute of California hanno scoperto che una carenza di vitamina C può causare malattia coronarica. 
Nel loro studio, hanno usato topi transgenici che imitano il metabolismo umano in due modi principali: 
non producono vitamina C internamente e generano lipoproteine ​​per compensare questo. Dopo aver nutrito i topi con una dieta che mancava di vitamina C, i loro corpi hanno agito come previsto e creato la propria lipoproteina per fissare le pareti vascolari. Ciò li ha portati a sviluppare problemi cardiaci e aterosclerosi.

Fondamentalmente, hanno scoperto che il grado e il livello della malattia cardiaca sviluppata dai topi era direttamente correlata all'apporto di vitamina C e ai livelli ematici. Quei topi che avevano consumato la più alta quantità di vitamina C, e producevano naturalmente meno lipoproteina per riparare le loro arterie e, per estensione, avevano i cuori più forti  poche lesioni aterosclerotiche.

Pertanto, i ricercatori ritengono che un'adeguata assunzione di vitamina C possa essere il segreto per prevenire le malattie cardiache e altri problemi cardiovascolari. Ciò non significa che il colesterolo non sia importante; 
mantenere sani i livelli di colesterolo HDL e LDL è ancora un potente componente della salute generale, ma potrebbe non svolgere un ruolo importante come una volta creduto.

Assunzione di vitamina C più elevata legata al rischio più basso di malattie cardiache

Questo è supportato da uno studio che è stato recentemente pubblicato sul Journal of American College of Nutrition . 
Questo studio ha esaminato 108 uomini e li ha divisi in tre gruppi in base al loro apporto di vitamina C.

Hanno scoperto che gli uomini nella fascia più alta dell'assunzione di vitamina C avevano un rischio inferiore del 66% di malattie cardiache rispetto a quelli che avevano l'assunzione più bassa. 
I ricercatori non sono sicuri di come la vitamina C apporti benefici così significativi alla salute del cuore. Essi teorizzano che potrebbe essere correlato alla sua capacità di prevenire e facilitare l'irrigidimento delle pareti delle arterie che possono bloccare il flusso di sangue. Infatti, hanno scoperto che la vitamina è particolarmente efficace nel fare questo nelle persone che fumano.

Ulteriori studi forniscono ulteriori prove dei benefici cardiaci della vitamina C. Ad esempio, uno studio condotto dall'Università di Copenaghen che ha coinvolto più di 100.000 persone ha scoperto che concentrazioni più elevate di vitamina C nel sangue erano associate a un minor rischio non solo di malattie cardiovascolari ma anche di morte. È importante tenere a mente, tuttavia, che hanno visto questo beneficio in coloro i cui alti livelli di vitamina C provengono dal consumo di molte verdure e frutta.

È preferibile assumere vitamina C dal cibo

I ricercatori hanno detto che sebbene gli integratori di vitamina C possano aiutare ad aumentare i livelli di questa importante sostanza nutritiva, è preferibile ottenerla da una dieta sana. Ciò contribuirà anche a sviluppare uno stile di vita sano a lungo termine, che porterà molti altri benefici per la salute nel tempo.

Essendo la malattia cardiaca la principale causa di morte in tutto il mondo , siamo fortunati ad avere un modo così conveniente per prevenirlo che ha pochissimi effetti collaterali. Alcune delle migliori fonti alimentari di vitamina C includono agrumi, ciliegie acerola, cavoli, broccoli, kiwi, fragole, patate dolci e peperoni
Meglio di tutti, mangiare questi alimenti non solo migliorerà la salute del tuo cuore; la tua immunità avrà anche una bella spinta!

Le fonti per questo articolo includono:



Alcuni integratori di vitamina C consigliati per chi non ha il tempo di fare una sana dieta equilibrata dallo staff di 
Vivere in modo naturale

Vitamina C - 1000 Voto medio su 28 recensioni: Da non perdere
€ 16,00

C Cristallina - Vitamina C - Aroma Limone
Integratore alimentare di Vitamina C con edulcorante
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
€ 18,00

Vitamina C Plus - Integratore di Vitamina C e Boflovanoidi Vegetali
Integratore alimentare a base di vitamina C e bioflovanoidi vegetali
Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere
€ 21,51

Vitamina C 500 con Rosa Canina
Vitamina C e rosa canina
Voto medio su 34 recensioni: Da non perdere
€ 18,50

Vitamina C 500
Integratore alimetare a base di Vitamina C
Voto medio su 53 recensioni: Da non perdere
€ 13,00

Rose Vita C 1000 - Integratore di Vitamina C e Rosa Canina
€ 23,20

Vita-C Immuno - Integratore con Vitamina C, Rosa Canina ed Echinacea
Contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario
€ 18,00

Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo è stato tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2018/11/uno-studio-pionieristico-rivela-che-la.html
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina