Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

sabato 8 febbraio 2020

Rimedi naturali per l'artrite reumatoide (RA): utilizzare la curcuma per alleviare e prevenire i sintomi dell'artrite

stampa la pagina
Nella foto la Curcuma in radice e in polvere.


L'artrite reumatoide può essere una condizione difficile da gestire. Molte persone soffrono di dolori e rigidità articolari implacabili che possono limitare seriamente il loro raggio di movimento con questa malattia e i farmaci non affrontano sufficientemente il problema o provocano troppi spiacevoli effetti collaterali per cui vale la pena assumerli. Tuttavia, un trattamento naturale sta guadagnando popolarità poiché sempre più persone riferiscono di provare sollievo senza effetti collaterali : la curcuma.


Traduzione a cura di -Vivereinmodonaturale.com-

Sembra quasi troppo bello per essere vero: un ingrediente da cucina relativamente economico e molto comune che risolve un problema che medicine costose con un sacco di ricerca e sviluppo dietro di loro non riescono a conquistare. Eppure è esattamente quello che molte persone trovano quando usano questa spezia arancione brillante per affrontare l'artrite reumatoide.
Ha senso se ci pensate: il motivo per cui la curcuma viene utilizzata per così tante diverse condizioni è a causa delle sue proprietà anti-infiammatorie e l'infiammazione è al cuore dell'artrite reumatoide. Come una condizione autoimmune, vede il sistema immunitario attaccare per errore il proprio tessuto articolare sano, portando a un'infiammazione che danneggia le articolazioni e le ossa vicine.

Una revisione sistematica condotta nel 2016 ha rilevato che l'assunzione di 1.000 milligrammi di curcumina, il composto attivo nella curcuma, ogni giorno per 8-12 settimane può ridurre il dolore e l'infiammazione correlata all'artrite. 
In effetti, i risultati suggeriscono che la curcumina potrebbe essere altrettanto efficace come i farmaci antinfiammatori non steroidei spesso somministrati ai pazienti per questa condizione, come l'ibuprofene e il diclofenac. Inoltre, ha determinato questo sollievo senza tanti effetti collaterali; diclofenac, ad esempio, è noto per causare problemi di stomaco, tra gli altri effetti collaterali. Tuttavia, vale la pena notare che gli studi inclusi nella revisione erano piccoli, il che significa che sono necessarie ulteriori ricerche per trarre una conclusione più solida.

Tuttavia, uno studio diverso che ha coinvolto 36 pazienti con artrite reumatoide che hanno assunto un tipo di curcumina biodisponibile per 90 giorni, ha scoperto che il composto ha portato a significativi miglioramenti nell'infiammazione e nel dolore rispetto a un gruppo placebo. Ancora un altro studio, questo usando modelli di ratto, ha scoperto che la curcumina ha ridotto il rossore e l'infiammazione articolare bloccando il processo di segnalazione intracellulare del percorso mTOR.

Trovare sollievo con la curcuma

Mentre la maggior parte dei medici non prescrive la curcuma ai loro pazienti, puoi trarne beneficio da solo. Puoi trovare l'erba in polvere o in forma di radice intera nella maggior parte dei negozi di alimentari ed è facile aggiungere la spezia in polvere a zuppe, stufati, curry, condimenti per insalata e altri piatti che stai già cucinando. L'erba fresca può essere grattugiata e utilizzata per preparare una tisana. Puoi anche trovare la curcumina in forma di integratore, in genere in capsule.

Tuttavia, è importante notare che la curcumina ha una biodisponibilità molto scarsa  da sola, il che significa che non è prontamente assorbita e utilizzata dall'organismo. Questo può essere risolto assumendolo insieme a una piccola quantità di pepe nero, che contiene un composto noto come piperina che può aumentare l'assorbimento di curcumina nel corpo fino al 2000 percento.

Può anche essere utile consumarlo con un buon grasso, come l'olio di cocco o l'olio d'oliva, poiché la spezia è liposolubile. In effetti, la curcuma è stata tradizionalmente consumata in India sotto forma di latte dorato. Ciò comporta il riscaldamento del latte, l' aggiunta di curcuma e altre spezie come desiderate - come lo zenzero e / o la cannella - e lasciarlo sobbollire per circa 10 minuti prima di filtrare e consumare. Non dimenticare di aggiungere un pizzico di pepe nero!

Vale anche la pena notare che la curcumina può anche affrontare altri problemi legati all'infiammazione, tra cui il cancro, il morbo di Alzheimer, la sclerosi multipla, le malattie cardiovascolari e il diabete. potenziali benefici della curcuma sono numerosi, quindi fai scorta e inizia a cucinare con essa!

Le fonti per questo articolo includono:

Qualche articolo consigliato da Vivereinmodonaturale.com



Curcuma Complex - 30 Compresse
Curcuma, Zenzero e Pepe nero, naturalmente senza glutine per una potente azione antinfiammatoria
Voto medio su 47 recensioni: Da non perdere
€ 19,00

Curcuma in Polvere Bio
Ad alto contenuto di fibre
Voto medio su 131 recensioni: Da non perdere
€ 3,31

Curcuma Bio - 300 compresse
Antinfiammatorio naturale
Voto medio su 50 recensioni: Da non perdere
€ 32,00

Curcuma Cruda in Polvere Bio
Proprietà antinfiammatorie
Voto medio su 54 recensioni: Da non perdere
€ 10,71

Curcuma in Polvere Biologica - Formato Risparmio Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere
€ 16,27

stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento