Il grande archivio del blog di Vivere in modo naturale.

martedì 2 giugno 2020

Coronavirus: Gli asintomatici non contagiano! Lo studio cinese.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Coronavirus: Gli asintomatici non contagiano! Lo studio cinese.



Gli asintomatici con coronavirus covid-19 NON contagiano, ma in Italia ci si ostina a negare le evidenze scientifiche. Perché???


Un nuovo studio effettuato in Cina da famosi ricercatori affermerebbe che gli asintomatici con coronavirus, non contagerebbero o avrebbero scarsa carica virale, questo quindi appare come un grosso guaio per quelli del comitato scientifico italiano che sono consiglieri del governo dove troviamo addirittura persone coinvolte nell'immissione di vaccini obbligatori o membri dell'illegale Patto Trasversale per la Scienzah, o per la mafia medica?

Guai in vista per queste associazioni, o se ne usciranno semplicemente con qualche articolino atto a smentire chiare evidenze scritto dai soliti noti della disinformazione che si spacciano per antibufale, quando invece le bufale le creano?

Staremo a vedere.. perché se la magistratura interviene credo che gli arresti in Italia tra medici e politici sarebbero veramente in tanti.. 

Ricordo che il famoso medico dello Spallanzani di Roma, un certo Francesco Vaia, anni fa, fu tratto in arresto per una truffa alle ASL per 82 milioni di euro, e quell'ospedale, lo Spallanzani, è quello dove si è fatta la fitogenesi del virus affermando che sia quello cinese, passando poi la palla al Sacco di Milano, a un certo Galli, per poi poter diffondere queste informazioni agli altri stati membri dell'Ue, da un certo Ricciardi.. conosciuto molto bene in Italia per aver immesso altri 4 vaccini obbligatori, per i suoi conflitti di interesse, e per le sue dimissioni da presidente dell'ISS. 

Il Vaia Francesco in queste ore è impegnato con i vari complici dei giornali (pennivendoli prezzolati) a rilasciare interviste da panico affermando senza vergogna che il virus non sia scomparso, ma che si sia nascosto.. quando è risaputo che i coronavirus mutano o scompaiono completamente in estate... 
Si tenta quindi di nascondere assolutamente la parola "mutazione"  con altre parole più convenienti all'attuale teatrino messo su da questi esponenti...

Se queste non sono già delle prove della loro colpevolezza e della loro malafede, non saprei, ma il semplice fatto di continuare a dire che il virus c'è perché vi sono molti asintomatici, mi sembra una bugia colossale! 
Ma primo perché siamo stati tutti chiusi in casa, e secondo, asintomatico vuol dire che una persona è malata ma non ha sintomi (già la cosa è molto strana di suo) ma questi asintomatici, non guarirebbero mai? Guarisce chi mostra serie patologie, e non guarisce chi non le mostra? 
Mi sembra che ci sia una fine pari per entrambi, non è forse lo stesso virus? 
E credo che questi dottivendoli debbano mettere la parola fine anche ai loro business, perché cadono veramente tanto nel ridicolo loro, e i pennivendoli prezzolati aziendali che li seguono e sostengono a spada tratta per ovvi interessi.

La ricerca la potete ottenere in questo link,

l'avevo già tradotta.. questo voleva essere un sequel sugli ultimi aggiornamenti dei pennivendoli, e un po una spiegazione sul perché queste persone a mio avviso siano molto disoneste, e appaiano poco credibili. 

Perché uno più uno fa due!
Se gli asintomatici non contagiano, da dove sarebbe arrivato questo virus? 
Ma sopratutto, perché ci hanno chiusi in casa affamandoci e fermando la produttività italiana??? Pandemic Bond? Raccolte fondi? Coronabond? Aiuti dal Mes? Aiuti dalla banca mondiale e dalla banca europea!? 
Queste cose le denunciamo nelle pagine Facebook da Gennaio!!! 

Vi lascio anche questa simpatica foto satirica che va a semplificare umoristicamente quello che ho scritto sopra.

Nella foto Francesco Vaia (Spallanzani Roma) e Walter Ricciardi consigliere per le relazioni dell'Italia con gli organismi sanitari internazionali


Condividete questo articolo/inchiesta se vi sembra interessante e utile. 
Noi siamo ancora bloccati da Facebook, e ognuno di voi potrebbe fare la differenza. 


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

CDC ora dice che il coronavirus non si attacca alle superfici

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


La narrativa del coronavirus di Wuhan (COVID-19) continua a cambiare, con i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) che ora affermano che "non si diffonde facilmente" sulle superfici contaminate.


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com



Per mesi agli americani è stato detto che dovevano restare a casa come eremiti per evitare di "catturare" il coronavirus di Wuhan (COVID-19) nel caso avessero il coraggio di avventurarsi fuori. Questo perché il virus cinese, come viene anche chiamato, potrebbe indugiare su una maniglia o una scatola di cereali in attesa di invadere i polmoni.

Ma questa paura sembra essere stata sia prematura che falsa , poiché il CDC sta ora dicendo che, in realtà, "toccare superfici o oggetti" che potrebbero essere contaminati con il coronavirus di Wuhan (COVID-19) non è affatto un rischio e quindi non dovrebbe essere una preoccupazione.

Ciò significa che tutte le precauzioni "pratiche e realistiche" che il CDC e le altre agenzie governative stavano spingendo sulle persone non sono più necessarie e più precisamente non sono mai state necessarie.

A proposito, il CDC non è uscito col botto per fare questo annuncio. Invece, ha tranquillamente rivisto la sua pagina web su come si presume che il coronavirus di Wuhan (COVID-19) si diffonda, e una manciata di mezzi di informazione si è appena accorta di prenderne atto.
Sotto una sottovoce che spiega come il coronavirus di Wuhan (COVID-19) possa "diffondersi dal contatto con superfici o oggetti contaminati", il CDC aveva precedentemente dichiarato che "potrebbe essere possibile". Ma ora, il CDC afferma che dopo tutto non è davvero possibile.
Ora, la voce della linea "superfici o oggetti" è stata spostata sotto una nuova sottovoce sui modi in cui il coronavirus Wuhan (COVID-19) non trasmette prontamente, indicando che il pubblico non deve preoccuparsi di indossare i guanti, come un esempio prominente.

Oops: neanche il coronavirus si trasmette dagli animali alle persone

Il CDC ha anche modificato una voce sul suo sito Web sulla trasmissione del coronavirus di Wuhan (COVID-19) dagli animali alle persone, il che ora spiega che anche questo non è una minaccia e non dovrebbe essere qualcosa di cui le persone debbano preoccuparsi.
La gente in Cina avrebbe potuto usare queste informazioni quando il coronavirus di Wuhan (COVID-19) per la prima volta ha devastato il loro paese, poiché alcuni stavano chiedendo all'epoca ai cinesi di uccidere i propri animali domestici a causa della paura percepita per la diffusione dei mammiferi da una specie all'altra.

"COVID-19 è una nuova malattia e stiamo ancora imparando come si diffonde", ammette ora il CDC, dimostrando ancora una volta che questa società privata non si basa sulla scienza, ma piuttosto su una paura, speculazione e varie agende, tra cui la spinta costante di nuovi vaccini.
"Potrebbe essere possibile che COVID-19 si diffonda in altri modi, ma questi non sono considerati i principali modi in cui il virus si diffonde", aggiunge l'agenzia, riferendosi alla trasmissione da animale a uomo.

Il CDC sta raddoppiando, tuttavia, sulla diffusione da uomo a uomo del coronavirus di Wuhan (COVID-19), avvertendo che "si sta diffondendo molto facilmente e in modo sostenibile tra le persone". Ciò include attraverso il contatto ravvicinato, le goccioline respiratorie e i portatori asintomatici, afferma l'agenzia.

Tanto per quello studio preliminare di marzo che ha suggerito che il coronavirus di Wuhan (COVID-19) potrebbe indugiare in aria per un massimo di tre ore e rimanere in superficie per un massimo di tre giorni, un suggerimento che ha causato isteria di massa sulla super-sanificazione costante di tutte le superfici. Si scopre che anche questa è stata una risposta esagerata basata su una scienza difettosa e probabilmente con una buona dose di speculazioni.

"Molte persone erano preoccupate che toccando semplicemente un oggetto potessero ottenere il coronavirus e questo non è il caso", afferma il Dr. John Whyte, come citato da Fox News . "Anche quando un virus può rimanere in superficie, ciò non significa che sia effettivamente infettivo."
Per tenere il passo con le ultime notizie sul coronavirus di Wuhan (COVID-19), assicurati di controllare Pandemic.news .
Le fonti per questo articolo includono:
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

Dott.ssa Silvana De Mari: "Epidemia finita, comincia il regime ed il rischio della sottrazione dei bambini"

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


Silvana De Mari è laureata in medicina all'Università di Torino, si è specializzata in chirurgia generale ed endoscopia dell'apparato digerente e in psicologia cognitiva. Ha esercitato come chirurgo presso gli ospedali piemontesi San Luigi di Orbassano e Santa Croce di Moncalieri e in Etiopia all'ospedale di Bushulo. Intervento tratto dalla trasmissione Notizie Oggi Lineasera andato in onda venerdì 29 maggio 2020.


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina