Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

mercoledì 13 febbraio 2019

I medici ammettono che i vaccini sono dannosi e mettono il nostro sistema immunitario contro di noi

stampa la pagina

I medici ammettono che i vaccini sono dannosi e mettono il nostro sistema immunitario contro di noi

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com
tratto da Naturalnews.com

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha recentemente incluso scetticismo verso il vaccino - le persone che sono riluttanti a vaccinare se stessi o i loro figli, perché sono preoccupati per i potenziali rischi per la salute - su loro l'annuale lista delle “minacce per la salute globale”, insieme a gravi pericoli come i superbatteri, cambiamenti climatici, virus Ebola, HIV e inquinamento atmosferico. L'OMS sostiene che "l'esitazione al vaccino" aumenta il rischio di una rinascita di malattie che sostengono essere completamente prevenibili attraverso la vaccinazione.


L'OMS non è affatto solo nella sua posizione. Molti governi, professionisti del settore medico e membri dei media mainstream hanno attaccato gli anti-vaxxer - come è noto - affermando che sono persone egoiste che mettono a rischio la salute della maggior parte della popolazione. Questi gruppi di individui preferiscono dedurre che mettere in discussione i vaccini anche in modo non scientifico e pericoloso.

Negli ultimi anni, tuttavia, un numero crescente di scienziati e medici di tutto rispetto hanno iniziato a mettere in discussione la propaganda tradizionale dei vaccini, poiché i risultati dei loro studi imparziali hanno sollevato domande allarmanti sulla sicurezza a lungo termine dei vaccini. 
Questi problemi riguardano in particolare il volume delle vaccinazioni somministrate ai bambini piccoli gli adiuvanti e gli ingredienti utilizzati nella produzione di questi vaccini . 
L'ultimo studio di questo tipo è stato recentemente pubblicato sulla rivista Pharmacological Research , avvertendo che molte persone sono a maggior rischio di sviluppare malattie autoimmuni dopo aver ricevuto le vaccinazioni .

Armonizzare il nostro sistema immunitario

Celeste McGovern, una giornalista pluripremiata che scrive per Green Med Info , ha osservato che l'autore principale dello studio, Yehuda Shoenfeld, è uno scienziato molto rispettato nel campo dell'immunità umana. Shoenfeld è l'autore di molteplici articoli e libri di testo, alcuni dei quali sono visti come i capisaldi della pratica clinica autoimmunologica. Non sorprende che Shoenfeld sia diventato noto come "Padrino dell'autoimmunologia".

L'autoimmunologia è lo studio di come il sistema di difesa del corpo a volte si rivolta contro se stesso, con conseguente sviluppo di malattie come la sclerosi multipla, l'artrite, la sindrome di Guillain-Barré e altri.
Una delle cause di questo malfunzionamento del sistema immunitario è la vaccinazione. Come gli autori annotano nello studio astratto:

Le vaccinazioni sono state utilizzate come strumento essenziale nella lotta contro le malattie infettive e sono riuscite a migliorare la salute pubblica. Tuttavia, a seguito di vaccinazioni (sindrome autoimmune / infiammatoria indotta da adiuvanti-sindrome ASIA) possono verificarsi effetti avversi, comprese le condizioni autoimmuni. È stato postulato che l'autoimmunità potrebbe essere innescata o migliorata dal contenuto di immunogeno del vaccino, così come dagli adiuvanti, che sono usati per aumentare la reazione immunitaria contro l'immunogeno.
Il gruppo di ricerca ha definito coloro che sono a maggior rischio che tali condizioni autoimmuni si sviluppino dopo la vaccinazione come segue:

[W] ha definito quattro gruppi di individui che potrebbero essere suscettibili di sviluppare ASIA indotta da vaccinazione: pazienti con precedenti fenomeni autoimmuni post-vaccinazione, pazienti con anamnesi di autoimmunità, pazienti con anamnesi di reazioni allergiche e soggetti a rischio di sviluppare autoimmunità (avere una storia familiare di malattie autoimmuni, portatori asintomatici di autoanticorpi, trasportare alcuni profili genetici, ecc.).
Gli autori dello studio si sono preoccupati di sottolineare che questi potenziali gruppi di individui rappresentano solo una piccola percentuale della popolazione e che i vaccini sono generalmente sicuri. Tuttavia, come notato da McGovern, questo semplicemente non è vero a causa del volume di persone che rientrano in una o più di queste categorie, tra cui:
  • Chiunque abbia una condizione autoimmune preesistente;
  • Persone che hanno avuto precedenti reazioni ai vaccini (che i medici trascurano quasi sempre);
  • Pazienti con una storia di reazioni allergiche, in particolare alle uova (cosa che gli infermieri e gli altri che somministrano vaccini difficilmente controllano con i vaccinati); e
  • Le persone inclini a sviluppare autoimmunità. È qui che diventa molto interessante, perché questo includerebbe i fumatori (circa il 18% di tutti gli americani), le persone con alti livelli di estrogeni (chiunque usi la pillola anticoncezionale o la terapia ormonale sostitutiva) e le persone con bassi livelli di vitamina D (studi indicano che tre quarti di tutti gli adolescenti e gli adulti americani sono carenti di vitamina D).
In altre parole, sulla base dei risultati di questo studio, la maggior parte di noi ha un aumentato rischio di sviluppare una malattia autoimmune dopo essere stato vaccinato. Ma nessuno ti avviserà di questo, e se hai il coraggio di mettere in discussione lo status quo del vaccino verrai bollato come un ciarlatano o una "minaccia per la salute globale".

Ulteriori informazioni su Vaccines.news .

Le fonti includono:




Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.
https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/02/i-medici-ammettono-che-i-vaccini-sono.html
stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento