domenica 26 novembre 2017

Gli scienziati trovano il modo di rendere giovani le vecchie cellule umane.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina
Scienziati-rendere-giovani-cellule-umane

Gli scienziati hanno scoperto come rendere giovani le vecchie cellule umane attraverso il ringiovanimento. È una scoperta eccitante che potrebbe cambiare il modo in cui gli esseri umani invecchiano. 

Traduzione a cura di 
Vivere in modo naturale

I ricercatori dell'Università di Exeter e di Brighton hanno scoperto che potevano ringiovanire cellule senescenti, cellule che avevano interrotto il loro ciclo di crescita naturale, facendoli ricominciare a dividersi. 
L'esperimento ha scoperto che non solo sembrano più giovani, ma si comportano anche come cellule più giovani. "Quando ho visto alcune delle cellule del piatto della cultura ringiovanire non potevo crederci. 
Queste vecchie cellule sembravano delle cellule giovani. 
"E' stato come una magia ", ha detto il ricercatore Dr. Eva Latorre. 

D.r Eva Latorre 

PhD in Scienze biomediche e biotecnologiche


"Ho ripetuto gli esperimenti diverse volte e in ogni caso le cellule sono ringiovanite. Sono molto emozionata per le implicazioni e il potenziale di questa ricerca. " 


Scienziati-rendere-giovani-cellule-umane

La ricerca si basa su precedenti scoperte che mostrano che i geni del "fattore di splicing" si spengono quando l'uomo invecchia. 
Gli scienziati hanno trovato un modo per riavviare lo splicing attraverso le sostanze chimiche. 


Secondo i ricercatori, questo potrebbe cambiare il modo in cui invecchiamo, con la speranza che gli esseri umani sperimentino meno la degenerazione derivante dall'invecchiamento.

Le persone anziane hanno più probabilità di avere ictus, malattie cardiache e altre malattie, ma con il ringiovanimento delle cellule, questo potrebbe essere ridotto. 


Lorna-Harries-Professor- Molecular-Genetics
Lorna Harries Professoressa di genetica molecolare   

" Questo dimostra che quando tratti vecchie cellule con molecole che ripristinano i livelli dei fattori di splicing, le cellule recuperano alcune caratteristiche della giovinezza", ha detto la professoressa Lorna Harries. 
Sono in grado di crescere e i loro telomeri - i cappucci all'estremità dei cromosomi che si accorciano con l'avanzare dell'età - ora sono più lunghi, come lo sono nelle cellule giovani. 
Ora sono necessarie molte più ricerche per stabilire il vero potenziale di questi tipi di approcci per affrontare gli effetti degenerativi dell'invecchiamento. ”



Nessun commento:

Posta un commento