Iscriviti alla Newsletter

Cerca nel blog

domenica 31 marzo 2019

Come opporsi all'obbligo vaccinale e non avere problemi con la scuola

stampa la pagina
 
Nella foto la dott.ssa. Anna Fioravanti

Esistono delle strade percorribili nel rispetto della legge n. 119/2017 e successive circolari ministeriali? Sì, in questo video vi spiego quali, per rispondere alle decine di genitori che mi scrivono chiedendo informazioni.

Della dott.ssa  Arianna Fioravanti

In altri video risponderò ad altre domande, non riuscendo purtroppo a farlo singolarmente.
Ricordo che non ho alcuna competenza specifica e che queste informazioni sono ricavate dalla semplice lettura delle leggi in vigore. 

Non fatevi trovare impreparati dalla Asl, dai pediatri, dai dirigenti scolastici. Informatevi informatevi informatevi, e sappiate agire contro una legge liberticida e anticostituzionale, nel rispetto dei nostri diritti e del diritto individuale alla salute dei nostri figli!


Per approfondimenti:
 
Decreto-legge n. 73 del 7 giugno 2017, convertito nella Legge n.119 del 31 dicembre 2017;
Art. 18-ter del Decreto-legge n. 148 del 16 ottobre 2017;
Circolare Ministero della Salute-MIUR del 6 luglio 2018;
Art. 6 comma 3-quater del Decreto-legge n. 91 del 25 luglio 2018 (cosiddetto Milleproroghe del 2018).


 COME OPPORSI ALL'OBBLIGO VACCINALE E NON AVERE PROBLEMI CON LA SCUOLA

stampa la pagina

sabato 30 marzo 2019

Le notizie false degli Stati Uniti sostengono che la geoingegneria è una "teoria della cospirazione" mentre Cina e Russia collaborano per "modificare l'atmosfera"

stampa la pagina


Negli Stati Uniti le persone che credono nella geoingegneria sono viste in gran parte come pazzi della cospirazione. Ciononostante, i principali organi di informazione di tutto il mondo hanno recentemente riferito su di essa come un normale intervento logico e governativo che, a loro avviso, rappresenta una grande promessa nella lotta contro il cambiamento climatico.


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Fin dal 1965, gli scienziati hanno iniziato a sollecitare il governo degli Stati Uniti a manipolare l'atmosfera per compensare i cambiamenti causati dal rilascio di anidride carbonica e dalla combustione di combustibili fossili.

La Royal Society del Regno Unito chiama questo tipo di interferenza "deliberata manipolazione su vasta scala dell'ambiente planetario", e paesi in tutto il mondo ne sono coinvolti, che lo ammettano o no. 


Mentre alcuni sperano di manipolare l'ambiente del pianeta come parte della loro lotta percepita contro il riscaldamento globale, molti altri paesi sono stati coinvolti nella geoingegneria per decenni a scopi militari.

Come riportato dal South China Morning Post , Cina e Russia hanno recentemente collaborato a una serie di esperimenti controversi per manipolare l'atmosfera della Terra nel tentativo di controllare la ionosfera, la parte dell'atmosfera che contiene alti livelli di ioni e elettroni liberi che consentono radio segnali per rimbalzare su lunghe distanze. 

La corsa per controllare la ionosfera

Come riportato dal Post , gli scienziati dei due paesi hanno effettuato cinque esperimenti nel giugno dello scorso anno nel tentativo di modificare la ionosfera.
Le potenze militari di tutto il mondo hanno cercato per decenni di ottenere il controllo della ionosfera. La capacità di manipolare questa parte dell'atmosfera consentirebbe la comunicazione ad alto livello con i sottomarini, faciliterà l'interferenza con le comunicazioni satellitari nemiche, consentirà la manipolazione del tempo e la produzione di disastri naturali, e persino influenzerà il funzionamento dei cervelli umani. (Related:  Programmi di geoingegneria per accelerare il rilascio di metano, spingendo il pianeta verso il giorno del giudizio .)

Il Post ha riferito come segue sugli esperimenti condotti:

Un totale di cinque esperimenti sono stati effettuati a giugno. Uno, il 7 giugno, causò un disturbo fisico su un'area grande come 126.000 km quadrati (49.000 miglia quadrate), o circa la metà delle dimensioni della Gran Bretagna.
La zona modificata, che si erge per oltre 500 km (310 miglia) sopra Vasilsursk, una piccola città russa nell'Europa orientale, ha sperimentato un picco elettrico con particelle subatomiche caricate negativamente di 10 volte rispetto alle regioni circostanti.
In un altro esperimento del 12 giugno, la temperatura del gas ionizzato sottile in alta quota è aumentata di oltre 100 gradi Celsius (212 gradi Fahrenheit) a causa del flusso di particelle.
Le particelle, o elettroni, furono pompate nel cielo da Sura, un impianto di riscaldamento atmosferico a Vasilsursk costruito dalle forze militari dell'ex Unione Sovietica durante la guerra fredda.

The Post proseguì spiegando che la base Sura procedeva ad inviare antenne e microonde ad alta potenza nell'alta atmosfera. Le informazioni sono state poi raccolte da Zhangheng-1, un satellite di sorveglianza elettromagnetica cinese, utilizzando speciali sensori ad alta velocità in grado di analizzare i campioni ogni mezzo secondo.

I ricercatori hanno riportato nel loro studio, pubblicato sulla rivista Earth and Planetary Physics , che i risultati dell'esperimento erano "soddisfacenti". Hanno notato che "la rilevazione di disturbi del plasma ... fornisce prove del probabile successo di esperimenti futuri correlati".

Nonostante la controversia legata agli esperimenti e l'insolita natura della cooperazione cinese / russa in questo studio, il team di ricerca insiste sul fatto che "non stanno giocando a Dio" e che gli esperimenti sono "pura ricerca scientifica".

Tuttavia, ci sono vere preoccupazioni etiche su studi come questi. Come notato dal Post , teoricamente anche il suono di una farfalla che sbatte le ali potrebbe essere amplificato da un sofisticato sistema di geoingegneria e causare una tempesta diverse settimane dopo in una posizione lontana.

Per questo motivo, il professor Gong Shuhong, ricercatore militare di tecnologia della comunicazione presso l'Università di Xidian , sottolinea la necessità di "seguire rigorosamente le linee guida etiche" nella conduzione di tale ricerca.

Ma non è probabile che accada, vero?

Maggiori informazioni su Geoengineering.news .

Le fonti includono:




Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/03/le-notizie-false-degli-stati-uniti.html
stampa la pagina

lunedì 25 marzo 2019

Il membro del Congresso, dott. Mark Green, solleva l'allarme sulle frodi CDC e sui pericoli per la salute degli ingredienti dei vaccini.

stampa la pagina

Una delle ragioni per cui argomenti come i vaccini pericolosi non ricevono molta pubblicità è perché il governo è spesso disposto a guardare dall'altra parte.  

 Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

La portata di Big Pharma è grande, ma sta per trovare un avversario molto potente nella forma del deputato del Tennessee, il dott. Mark Green.

Il dott. Green è un medico che una volta gestiva un'azienda sanitaria e ha anche esperienza come medico dell'esercito di emergenza nelle operazioni militari che hanno visto la cattura di Saddam Hussein. Inutile dire che ha un sacco di esperienza e conoscenza sul tema dei vaccini .

Parlando con gli elettori, ha detto che i vaccini potrebbero causare l'autismo. Inoltre, ha affermato di ritenere che i Centers for Disease Control (CDC) abbiano dati "fraudolentemente gestiti" relativi ai vaccini.
 
Ha fatto le osservazioni in una riunione del municipio in risposta a una domanda di una donna tra il pubblico che aveva un giovane adulto affetto da autismo. Questi non erano solo commenti vuoti destinati a placare un elettore; ha anche detto di essere pronto a difendere le sue preoccupazioni sulla sicurezza del vaccino alle autorità.
 
Ha dichiarato:
 "Lasciatemelo dire sull'autismo. Mi sono impegnato con le persone della mia comunità, nella contea di Montgomery, a stare sulla scrivania del CDC e ottenere i dati reali sui vaccini. Perché c'è una certa preoccupazione che l'aumento dell'autismo sia il risultato dei conservanti che sono nei nostri vaccini ".
 
"Come medico, posso fare questo argomento e posso esaminarlo accademicamente e argomentare contro il CDC, se davvero vogliono coinvolgermi su di esso."
 
Ha anche detto che prendere posizione contro la possibile divulgazione di informazioni sulla ricerca di vaccino da parte del CDC sarebbe una priorità una volta che entrerà in carica.

 Sebbene sia stato rapido nel chiarire che i suoi bambini sono stati vaccinati, crede che siano necessarie ulteriori ricerche - e rapidamente. Ha sottolineato che i tassi di autismo sono aumentati insieme ai numeri dei vaccini .
 
Infatti, i casi di autismo sono schizzati alle stelle negli Stati Uniti, aumentando del 30.000 percento dall'inizio degli anni '80. 
I bambini che aderiscono alle raccomandazioni del CDC riceveranno 70 dosi di 16 vaccini, una cifra che è quasi quadruplicata da quel momento. In questi giorni, uno su ogni 36 bambini di età compresa tra 3 e 17 anni sono autistici.
Mentre molti medici e il CDC insistono sul fatto che non c'è nulla di cui preoccuparsi, innumerevoli genitori stanno raccontando una storia diversa. Se i vaccini sono così sicuri, perché il governo ha già pagato quasi 4 miliardi di dollari di richieste di risarcimento per il vaccino , compresi i bambini autistici danneggiati dai vaccini? Perché avevano bisogno di istituire un tribunale per le richieste di risarcimento danni da vaccino in primo luogo se non c'è nulla di cui preoccuparsi?

Il coverup del CDC è già stato esposto: c'è dell'altro nella storia?

Il Dr. Green ha anche menzionato le preoccupazioni sollevate dalla Florida, Bill Posey e altri, secondo cui il CDC ha nascosto un potenziale legame tra i vaccini per l'infanzia e l'autismo.
Un anziano epidemiologo del CDC, il dott. William Thompson, insieme al team di ricercatori che lavorava con lui, ha scoperto una forte associazione tra autismo e vaccini nel 2004, ma i loro capi lo hanno incaricato di cambiare i parametri dello studio in un modo che renderebbe l'associazione invisibile. In questo modo, il CDC non avrebbe nulla da segnalare al pubblico.
 
Il Dr. Thompson si è fatto avanti nel 2014 con i dati precedentemente sepolti, che mostravano una correlazione statisticamente significativa tra autismo e vaccino MMR in particolare nei ragazzi afro-americani. La sua dichiarazione afferma che i coautori hanno quindi programmato una riunione in cui i documenti relativi a tale studio sarebbero stati distrutti.
 
Ha raccontato come si sono incontrati con un grosso bidone della spazzatura e l'hanno riempito con tutti i documenti cartacei che ritenevano di dover scartare. Tuttavia, era preoccupato per la legalità di esso, quindi ha preso la precauzione di tenere alcune copie cartacee nel suo ufficio, insieme ai file del computer relativi al caso. In seguito, il dottor Thompson ha ricevuto l'immunità dal governo di Obama.
 
Questo è solo uno dei casi che conosciamo e sembra probabile che ci siano molti altri insabbiamenti che non hanno visto la luce intorno a questo problema molto preoccupante. 
I vaccini sono rischiosi e le persone meritano di sapere cosa può accadere a loro o ai loro figli se devono farne uno, in modo che possano prendere una decisione informata.
 
La volontà del Dr. Green di chiamare il CDC per la gestione dei vaccini e il suo interesse a indagare ulteriormente il legame tra autismo e vaccini è molto ammirevole. 
Anche se potresti non essere d'accordo con le sue posizioni su altri argomenti, è bello vedere qualcuno che non ha paura di andare contro lo status quo per proteggere la salute e il benessere dei bambini, e si può solo sperare che porti ad un vero cambiamento.  
Il 3 gennaio il verde presterà giuramento alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, prendendo il posto di Marsha Blackburn, che è diretta al Senato.
 
Le fonti per questo articolo includono:
 

 
Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.
stampa la pagina

Wikipedia, Burioni e il suo falso ideologico.

stampa la pagina



Come ho ribadito più volte il Roberto Burioni non è quello che il sistema mafioso sanitario vorrebbe farci credere. 
Il falso ideologico è servito su un piatto d'argento. 


Da wikipedia andiamo a vedere tutte le falsificazioni su Roberto Burioni che poi i complici dei mass media vanno a diffondere al popolino e altro che fake news, qui si va ben oltre, e siamo anche sul penale.


Da wikipedia:

- Roberto Burioni è un medico. 

FALSO. Non è un medico, non ha un'abilitazione per poter fare diagnosi e per avere pazienti, i suoi consigli, le sue diagnosi social che esegue ai suoi presunti pazienti nella sua pagina Facebook sono FALSE, come le persone che lo venerano come dottore. Diagnosi illegali, perché ripeto non è un medico, e non può esercitare tale professione perché non ha l'abilitazione, non ha effettuato nessun test, nessun tirocinio presso Asl o aziende ospedaliere, il San Raffaele dove lui lavora non è l'ospedale come a tanti fanno credere, ma l'università dove questo somaro insegna molto probabilmente previa raccomandazione, viste tutte le volte che è stato bocciato per avere una cattedra. E' ridicolo quando lui  afferma che alcuni dei suoi "colleghi medici" sono stati radiati perché erano contro certi vaccini rallegrandosi anche per la radiazioni di questi.

- Accademico. 

SI, svolge la professione di professore, è un asino viste le sue infinite negazioni e storpiamenti scientifici sempre a favore dei vaccini, ma è un professore universitario.

- Divulgatore scientifico. 

FALSO. La sua divulgazione è falsificata a proprio piacimento con il benvolere dell'istituto superiore della sanità e delle lobby mafiose del farmaco per cui esso lavora, visto che afferma quasi sempre il falso nelle sue ragliate al pubblico.

- Attivo come ricercatore nel campo relativo allo sviluppo di anticorpi monoclonali umani contro agenti infettivi.

FALSO. Hanno dato a questo individuo questa notorietà per ingrossare il suo curriculum che è palesemente falso, non coincidono neanche gli anni dove lui sarebbe andato per due anni in america in uno studio di ricerca di un famoso dottore americano, visto che nell'anno in cui lui sarebbe partito, lo stesso ricercatore americano era ancora in giro egli stesso in altre sedi per fare ricerca e non aveva ancora il Centers for Disease Control di Atlanta. Per quanto riguarda i suoi brevetti sugli anticorpi monoclonali sono molto probabilmente dei copia e incolla con qualche piccola aggiunta da brevetti americani.

- Ha acquisito notorietà con i suoi interventi sui social media contro la disinformazione in materia di vaccini. 

FALSO. Era tutto premeditato con la mafia medica infiltrata nella politica, questo individuo andava in giro con membri degli antibufale assoldati poi pubblicamente dalla politica per trattare le fake news, che sarebbero poi le inchieste taciute dai media complici che andrebbero a sfavore degli sporchi interessi dei criminali della mafia medica associata alla mafia delle lobby del farmaco. Una premeditazione che si sarebbe svolta con qualche conferenze della TeamVax Italia di Alice Pignatti la Smigol che lo venera visti tutti i soldi che gli fa guadagnare con associazioni false quali IoVaccino, VaccinarSi, associazioni nate dalla società SItI - Societa' Italiana Igiene Medicina Preventiva e Sanita' Pubblica che ha come presidente un certo Carlo Signorelli.
In queste conferenze facevano parte tra i vari pennivendoli anche il dott. Salvo Di Grazia (MedBunker),il Michelangelo Coltelli (Butac) quello che dovrebbe trattare le bufale, ma che le copre a suo e altrui vantaggio... il dott. Giovanni Gabutti (Unife) e altri personaggi della disinformazione mercenaria del Cicap che tutt'ora lo sostengono con le varie leccate. Nota bene. Le associazioni del Cicap in Italia sono tante, quindi quando vedete tutte quelle condivisioni su Facebook dei post dell'asino, sono anche per via del Cicap oltre che degli altri complici medici e vari apparentamenti, che poi con account falsi moltiplicano sia i loro commenti, sia le loro condivisioni sempre a favore del noto asino in questione.
La notorietà quindi l'ha acquisita tramite le sponsorizzazioni foraggiate da politici corrotti, che hanno assoldato altri corrotti delle associazioni, come gli antibufale, il Cicap, e vari troll che commentano e condividono a cottimo,questi poi hanno vari gruppi social, che in america vengono sgominati, ma in Italia tramite l'occhio spento di alcune magistrature, rimangono ancora vivi e vegeti. Forme di associazioni mafiose ancora in libertà in Italia sono il famigerato gruppo Facebook "Perle Complottare" o la pagina Facebook "Adotta anche tu un analfabeta funzionale" con annesso gruppo gestita sempre dai criminali degli antibufale che si fanno anche vedere spudoratamente in essa, come la faccia di.... bronzo di Claudio Michelizza.

- Burioni è Virologo al San Raffaele di Milano. (Affermazione a trabochetto)

FALSO, un falso ideologico in piena regola, perché detta cosi uno si immagina che l'asino lavori come medico virologo al "famoso" ospedale di Milano,niente di più falso, perché primo, non è l'ospedale ma l'università, e per secondo, lui non è un medico, insegna basi di virologia, ma non è un medico come detto prima, e appunto, non può esercitare e ne tanto meno dare consigli.

Se questo post ti è piaciuto metti un like e condividi, cosi che tutti sappiano le verità che ci nascondono su un certo foraggiato dal sistema marcio per ingannarci.
stampa la pagina

domenica 24 marzo 2019

Fedriga prende la varicella e il cattedratico Roberto Burioni fa un appello! (ALL'ANIM' 'E CHI TE' E' MUORT! CIT)

stampa la pagina
Varicella: appello dalla Morte Roberto Burioni (NON medico)
 

Varicella: questo l'appello del cattedratico (NON medico) Roberto Burioni.

"Questa volta parlo a voi, adulti come me. Se non siete certissimi di avere avuto la varicella da bambini (e la mamma che vi dice tranquillo l’hai avuta, e neanche il librettino con la scritta del medico che vi ha visitato vi offre questa certezza), io vi consiglio di vaccinarvi. Non per proteggere gli altri, ma perché, ve lo garantisco, la varicella è una malattia molto contagiosa e prenderla da adulti è davvero qualcosa di molto, molto, molto spiacevole".
"Nel migliore dei casi - continua il professore - passate quindici giorni a grattarvi come i pazzi, nel peggiore possono accadere tanti guai, che non sto a elencare, ma che potete evitare con una semplice, sicura ed efficace vaccinazione. Se poi oltre a essere adulti siete donne in età fertile, ricordate che contrarre la varicella mentre si aspetta un bambino non è un guaio: è una tragedia.
Poi vedete voi. Negli ospedali non mancano mai pazienti ricoverati, perché non si sono vaccinati e che stanno soffrendo pene dell’inferno a causa di una varicella: vedete voi se volete essere uno di questi".

Dopo questo appello di questo sciagurato egoista cattedrato NON medico) adepto di Big Pharma, vi lascio con questa frase di Olivier H.Beauchesne.

"Chi crede che con il denaro si possa fare di tutto è indubbiamente pronto a fare di tutto per il denaro."
stampa la pagina

venerdì 22 marzo 2019

LA POLIOMIELITE E LA STORIA NASCOSTA.

stampa la pagina

Sin dai primi del 900 siamo stati indottrinati che la polio fosse una malattia molto diffusa e contagiosa, ma com'è possibile se fino a qualche decennio, erano altre le malattie che provocavano epidemie.

https://en.m.wikisource.org/…/Infant_Mortality_and_the_Envi…


La polio è stata rappresentata come un' aggressiva malattia disabilitante fin dalla prima decade del 900, ma i casi di paralisi erano veramente imputabili al poliovirus?
Furono scoperte che molte delle deformazioni e disabilita' erano collegate a fattori diversi, già dalla fine del XIX secolo
https://archive.org/details/b21352987

Il polio virus naturale era stato un comune abitante intestinale per millenni, senza mai causare paralisi (tranne in rari casi) , finché qualcosa cambiò.
La tribù brasiliana degli xavante fu soggetta di attenti studi.
i 60 soggetti esaminati avevano gli anticorpi per tutti i tre virus della polio , risultando immuni naturalmente.

Questa popolazione che viveva isolata dall' occidentalizzazione vivendo e nutrendosi in modo naturale(senza zuccheri e farine raffinate) , risultava avere solo infezioni subcliniche o non pericolose.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1932461/

Da queste evidenze Cosa poteva aver dato la capacità al polio virus ,di causare epidemie soltanto dai primi anni del 900?

Prima dell' introduzione del vaccino salk le malattie che venivano raggruppate sotto il termine polio erano molte:
Enterovirus come il Coxsackie e L' Echo.
Sifilide congenita non diagnosticata, tossicità d' arsenico e DDT.
http://www.wellwithin1.com/biskindNeuroDDT.htm

Paralisi degli arti dopo iniezioni (vaccinazione).
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC110068/

sindrome di Guillian-Barre',avvelenamento da piombo.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14958999/

Una specifica diagnosi di polio non fu intrapresa con test di laboratorio prima del 1958, i criteri diagnostici erano molto approssimativi prima del 1954.

La prassi dei medici era quella di diagnosticare come polio tutti quei casi in cui vi era una paralisi transitoria anche di 24 ore.
Nell' anno che fu introdotto il vaccino i criteri diagnostici divennero più restringenti .
Se non c'era paralisi residua dopo 60 gg dall' attacco, la malattia non poteva considerarsi polio paralitica.
(H. RATNER et al. Illinois medical journal da pag 84 a 93, da pag 160 a 168)
https://files.acrobat.com/…/54d19aa0-4038-4289-ab99-36f2a07…

Come esempio tipico di quanto la malattia paralitica ritenuta polio non fosse affatto associata ai polio virus, si consideri la ben documentata epidemia in Michigan nel 1958.
Un' analisi accurata dei casi diagnosticati rivelò che più della metà non erano affatto associati al polio virus.
https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/327642

I terribili polmoni d' acciaio che hanno instillato il terrore più nero ad ogni genitore, oggi giorno sono stati sostituiti da piccole scatole chiamate respiratori .
Perciò quando un bambino viene ricoverato con i muscoli respiratori compromessi o con una sofferenza del tronco encefalico , anziché essere infilato in un polmone d' acciaio viene attaccato a un respiratore.

Il dottor Douglas Kerr ha affermato che neonati di cinque mesi possono contrarre la mielite traversa e alcuni possono rimanere paralizzati in modo permanente.
Negli stati uniti ogni anno ci sono 1400 nuovi casi.

Questa non è che una delle malattie che sarebbero state chiamate polio fino al 1954...
Anche La rimozione delle tonsille alzava il rischio di contrarre la polio bulbare.
Il polio virus per provocare un danno è necessario che abbia accesso alla parte interna del corpo attraverso un danno nervoso periferico, cosa a cui la tonsillectomia provvedeva abbondantemente .

Negli stati uniti dal 50 all' 80% dei bambini delle classi medie e agiate venivano sottoposti a questo tipo d 'intervento, nell' era delle poliomieliti epidemiche.

La domanda da porsi è questa:

Quanti degli avvelenamenti chimici e delle infezioni dovute ad altri virus furono classificati come polio nelle statistiche di allora?

Il 95/98% risulta asintomatica, L' 1% può sviluppare paralisi e il 5/10% di quell' 1 soffre di paralisi respiratoria( dati CDC).
Però nel corso delle varie epidemie molti di più dell' 1% restavano paralizzati e arrivavano persino a morire.
Come durante L' epidemia del 1916 a New York.
Il numero dei bambini di due anni colpiti fu il più alto mai registrato, i casi con esito fatale ebbero un tasso del 25% .

Scusatemi.....
Ma il virus selvaggio della polio non può portare paralisi solo nell' 1% ?

Il dottor H.V Wyatt pubblicò un documento nel 2011 in cui discuteva la possibilità, che un ceppo di polio virus ingegnerizzato dai laboratori Rockefeller, fosse sfuggito causando la più grande epidemia nella storia degli USA.
https://benthamopen.com/ABSTRACT/TOVACJ-4-13

Tralasciando il vaccino Cutter che ebbe gravi conseguenze .

Il virus SV 40 che ha infettato milioni di persone.
Ed il caso india con la sua campagna di " pulse polio" e L' incremento di casi di AFP(paralisi flaccida acuta) in concomitanza con la somministrazione di vaccino OPV, spero di avervi soddisfatto ," storicamente parlando".

In definitiva tutte queste concause hanno reso la polio devastante come non lo era mai stata.

Quindi , chiedo :

È stata realmente la vaccinazione a limitare i casi di polio?
Oppure ci sono stati altri fattori?
( il DDT veniva spruzzato direttamente su cibi e persone).
Il virus polio vaccinale, il quale può rimanere latente nell' intestino anche dopo trent'anni , può ricombinarsi e scambiare materiale genetico con altri virus e dare inizio ad un nuovo patogeno?
http://journals.plos.org/plospathogens/article…

Considerando che i polio virus convivevano in simbiosi e solamente grazie ai nostri interventi esterni sono diventati devastanti.

Un' altro dogma caduto?
Qui sotto L' infermiera Elizabeth Kenny durante la riabilitazione motoria(attuale fisioterapia) in una paziente poliomielitica (1946).
Ci vollero trent'anni per far capire alla comunità medica ortodossa, che la polio era stata mal curata.
Infatti le terapie dell' epoca sussistevano nel raddrizzare gli arti sotto anestesia, mettendoli in una forma di gesso per più di 6 mesi.
https://jamanetwork.com/journ…/jama/article-abstract/345969…

Immaginatevi al risveglio questi poveri bambini a quale dolore erano sottoposti.
Anche questa pratica influiva a indurre flaccidita' e paralisi apparente, persino nel caso di vie nervose motorie e sensoriali del tutto integre.
D.Y. Solandt et al. The effect of skeletal fixation on skeletal muscle. " journal of neurophysiology" 1943 pp. 17-22.
stampa la pagina

martedì 19 marzo 2019

La confutazione di uno scienziato allo studio di coorte danese.

stampa la pagina
Appunti con lista vaccini, MMR spuntato


Brian S. Hooker, PH.D., PE
BRIAN S. HOOKER, PH.D., PE

CONSULENTE SCIENZA, FOCUS PER LA SALUTE | BIO

13 marzo 2019

Lo studio sul vaccino MMR recentemente pubblicato da Hviid et al. (2019, Annals of Internal Medicine)  intitolato "Morbillo, parotite, rosolia, vaccinazione e autismo: uno studio di coorte nazionale", lascia molte più domande serie rispetto alle risposte definitive.



Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Gli autori affermano che il loro lavoro "sostiene fortemente che la vaccinazione MMR non aumenta il rischio di autismo, non innesca l'autismo nei bambini suscettibili e non è associato al raggruppamento di casi di autismo dopo la vaccinazione".
Questa è un'affermazione estremamente ampia che sfortunatamente non è supportata dalle prove che presentano. Ci sono otto difetti fondamentali nello studio di ricerca che portano a domande sull'accuratezza delle conclusioni.

1. I bambini sono stati in particolare assenti dal campione di studio:

Innanzitutto è il sottovalutazione dei casi di autismo all'interno del proprio campione di dati. Gli autori dello studio hanno utilizzato registri demografici della Danimarca di bambini nati in Danimarca da madri nate danesi che dovrebbero riflettere l'incidenza di autismo segnalata in Danimarca all'1,65% ( Schendel et al., 2018, JAMA ). Tuttavia, l'incidenza dell'autismo all'interno del campione di Hviid et al. la carta è dello 0,98%, il che significa che in questo studio mancano circa 4.400 bambini autistici . Gli autori non discutono la discrepanza nel numero di casi. 

2. Molti dei bambini nel campione erano troppo giovani per una diagnosi di autismo:

La ragione più probabile per la discrepanza nei casi è che il campione di Hviid et al. la carta è troppo giovane per accertare completamente le diagnosi di autismo. L'età media del campione è di 8,64 anni con una deviazione standard di 3,48 anni. L'età media della diagnosi di autismo è di 7,22 anni con una deviazione standard di 2,86 anni. Supponendo che l'età della diagnosi segua una curva a campana standard, ciò significherebbe che il 31,5% del campione era troppo giovane per ottenere una diagnosi di autismo . Questo potrebbe spiegare fino a 3.400 casi aggiuntivi non inclusi nelle analisi, che avrebbe pregiudizi i risultati per favorire non trovare una relazione tra il vaccino MMR e l'autismo.

3. La mancata eliminazione di quelli con autismo legati alle condizioni genetiche dal campione:

Inoltre, le persone a cui è stata diagnosticata una comorbidità genetica (nota per condurre all'autismo) dopo l'età 1 sono state "censurate", il che significa che sono state seguite fino al momento della diagnosi, ma non sono state rimosse dallo studio. Quindi, sono stati contati tra i campioni con molti di loro molto probabilmente autistici a causa di una condizione genetica. Questi dovrebbero essere stati opportunamente eliminati dal campione.

4. Uso di due (2) vaccini MPR diversi:

Inoltre, in questo studio sono stati utilizzati due diversi vaccini MMR . La formulazione GlaxoSmithKline Prolix® è stata utilizzata dal 2000 al 2007 e la formulazione MMR®II di Merck è stata utilizzata dal 2008 al 2013. Prolix® contiene il ceppo di morbillo di Schwarz e MMR®II contiene il ceppo di morbillo di Edmonston di Ender. Pertanto, i bambini che usano la formulazione Merck erano troppo giovani per ricevere una diagnosi di autismo, dato che i più grandi che sarebbero al momento dello studio hanno 6 anni o meno. Questo è importante per il confronto con l'esperienza in altri paesi, in particolare negli Stati Uniti, dove la formulazione Merck è stata utilizzata esclusivamente per l'intero periodo di studio.

5. Mancato controllo per "l'effetto di dosaggio":

Inoltre, l'età alla quale i bambini danesi nel campione hanno ricevuto la seconda dose di vaccino MMR è stata ridotta da 12 anni a 4 anni nel 2008. Ciò significa che i bambini nati dopo il 2004 riceveranno due vaccini MMR prima dell'età media di un autismo diagnosi, mentre i bambini nati prima del 2004 avrebbero ricevuto solo un vaccino MMR . Se in effetti esiste un "effetto di dosaggio" dell'MMR (cioè, dove entrambe le dosi erano casualmente correlate all'autismo), questo non poteva essere chiarito nel campione e, di nuovo, ciò distorcerebbe erroneamente i risultati per non trovare una relazione.

6. Il metodo statistico non è riuscito a catturare quei bambini con una diagnosi ritardata di autismo:

Gli autori hanno anche utilizzato un metodo statistico non trasparente in cui gli "anni-persona" sono stati considerati dopo il vaccino MMR a una diagnosi di autismo in cui i bambini che ricevevano una diagnosi subito dopo aver ricevuto il loro primo vaccino MMR sarebbero stati pesati più pesantemente dei bambini con un ritardo nella diagnosi . Questo non ha senso dato che l'età della diagnosi di autismo varia notevolmente tra le popolazioni in base all'accesso ai servizi e alla gravità del caso di autismo, tra gli altri fattori. Questo tipo di metodo è "preso a prestito" dall'epidemiologia delle malattie infettive in cui un'esposizione conduce direttamente a uno stato di malattia piuttosto rapidamente, ad esempio la varicella. Tuttavia, il metodo non ha alcun ruolo nella valutazione delle sequele croniche alla vaccinazione, che può richiedere un periodo di anni per ricevere una diagnosi accurata.

7. I fratelli maschi vaccinati di bambini con autismo mostrano più diagnosi di autismo:

Medico che fa l'iniezione di vaccino a un bambino
È interessante notare l'aumentata incidenza di autismo nei ragazzi con fratelli autistici nel gruppo vaccinato mostrato nella Figura 2 del supplemento dell'articolo . L'aumento verso la fine della "curva di sopravvivenza" mostra che più ragazzi vaccinati con MMR (con fratelli autistici) sono diagnosticati con autismo rispetto ai ragazzi non vaccinati. La differenza non è statisticamente significativa, ma potrebbe essere un artefatto del sottogruppo molto piccolo di ragazzi considerati in questa analisi.

Gli autori dello studio citano anche il CDC Destefano et al. Studio del 2004 che mostra effettivamente una relazione statisticamente significativa tra i tempi MMR e l'incidenza dell'autismo . Questo è ulteriormente discusso in una rianalisi dei dati di CDC sul Journal of American Physicians and Surgeons ( Hooker, 2018 ).

8. Conflitto di interessi degli autori dello studio

Va notato che tre degli autori dello studio sono attualmente impiegati presso lo Statens Serum Institut che è un produttore di vaccino for-profit in Danimarca . Inoltre, questo lavoro è stato finanziato con una sovvenzione dalla fondazione Novo Nordisk . Novo Nordisk è un produttore farmaceutico multinazionale danese. Questi sono due gravi conflitti di interesse.
L'autore principale, Anders Hviid, è stato il secondo autore del giornale dell'autismo MMR del New England Journal of Medicine del 2002 ( Madsen ed altri 2002 ). Questa ricerca è stata completata nonostante il fatto che gli autori dello studio non abbiano mai ricevuto un'approvazione etica adeguata per completare lo studio .  Un'analisi dettagliata di questo è descritta da Children's Health Defense .
Con questi problemi, questo documento non può essere invocato come prova del fatto che il vaccino MMR non causa l'autismo. 

Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.
stampa la pagina